Sei nella sezione Il Direttore

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 14/07/2013 20:24:06
Ciò che i governi mondiali non dicono sul futuro a breve dell'umanità

Inquietante anche, apprendere che – sempre gli USA – stiano tramando per appropriarsi della Luna per crearci intanto “un parco della memoria” (…). Nella realtà dei fatti vorrebbero garantirsi la proprietà del pianeta in esclusiva, cosa peraltro vietata da una Legge del 1967, che loro stanno tentando di aggirare col falso criterio per cui vogliono “solamente” conservare un pezzo della storia umana: preservare “i luoghi ove atterrò l’Apollo 11”.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/07/2013 15:53:49
La trattativa fra Stato e Mafia e l'altare sacrificale sul quale viene offerta la popolazione inerme

Si fa risalire la trattativa al periodo più infuocato nella storia d’Italia in cui troppo spesso sono state fatte brillare cariche enormi di dinamite che hanno fatto a pezzi non solo i corpi di chi la Mafia stava tentando di sconfiggere ma anche quel criterio costituzionale per cui lo Stato dovrebbe essere garante della sicurezza ma anche dello stato di dignità dei cittadini che rappresenta.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 30/06/2013 17:11:10
La liberta' 'democratica' di scegliersi un padrone: dall'Opus Dei alla politica

Si privano gli esseri della capacità di senso critico, attraverso le varie strategie di propaganda che vanno dalla manipolazione dell’Informazione (la politica la usa da decenni e decenni) o dalla sottomissione a una “regola” che viene venduta per “volere di Dio”. In ambo i casi, per verificare la veridicità di quanto ho appena affermato, basta riflettere su quanto poco spesso chi impone le “regole” o le “leggi” nel mondo clericale come in quello politico, sia aderente alle stesse.


Autore:Prof.ssa Barbara Grassi Najarian
Data: 27/06/2013 11:03:35
Lettera al Direttore di una professoressa rappresentante della comunità armenaGentile direttoreSono un’insegnante di italiano e storia della scuola secondaria di secondo grado di origini armene. Non ho potuto in quanto docente e in quanti discendente di un fiero popolo martire della chiesa cristiana non rimanere ferita dalle affermazioni rilasciate a mezzo stampa da un alto funzionario del MIUR, il prof. Luciano Favini, che nel commentare le possibili tracce dei temi della maturità ha testualmente affermato l’impossibilità di proporre “un tema storico sul genocidio degli armeni che va a colpire la particolare sensibilità della Turchia”.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 09/06/2013 18:17:11
Italia: una nazione di corrotti dentro...Per come io sono fatta e la penso, certe popolazioni hanno genericamente e geneticamente un problema che rende possibile tutto questo: un’enorme distimia. Mancanza totale di stima verso se stessi. Che rende possibile l’idealizzazione collettiva nei confronti di persone in verità molto comuni che assurgono a livelli di potere illimitato col beneplacito della massa che sancisce così in maniera del tutto acritica i livelli sociali per cui – incoerentemente poi – ci si batte per sovvertirli.

Autore:La Redazione
Data: 06/06/2013 11:53:25
Lettera al Direttore sui bambini dimenticati in auto: in Germania le scuole controllano...Gentile Direttore, sono un cittadino tedesco che vive a Venezia. Le scrivo dopo aver letto l’ennesimo caso di un bimbo “dimenticato” in auto dal padre. In Germania – come in ogni paese civile - vale la seguente procedura: Quando un bimbo non arriva a scuola e la famiglia non ha avvisato, la scuola chiama i genitori e chiede chiarimenti.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 30/05/2013 20:02:34
M5S: Grillo vittima di se stesso. E dei grillini…Io credo che Grillo ormai è vittima di se stesso, dell’idea di un Movimento che non può funzionare perché nulla di dissimile ha mostrato al Paese. Ed è vittima dei suoi stessi “cittadini” parlamentari, che lo hanno tratto in inganno, contraddicendo subito un sogno che oggi non appartiene a nessuno perché nessuno ha avuto la capacità di metterlo in atto.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 28/05/2013 13:59:21
Grillo e i suoi ora anche contro i cittadini: adesso però basta...Fermiamoci un momento, per carità. Grillo, poliedrico personaggio nazionale non ben collocabile in quanto non politico, non leader col suo non Movimento non registrato e non facente parte dell’arco costituzionale pur sedendo in Parlamento – l’Italia è davvero il Paese delle Meraviglie come dice Crozza – dati elettorali alla mano a conclusione delle Comunali 2013, ora urla contro la nazione che – ingrati! – non hanno scelto il M5S.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 17/05/2013 17:30:20
Caso Ruby: dall’età del consenso alla confusione collettiva sui temi della prostituzioneMai come nel caso Ruby infatti, alla creatività dovuta alla toga dei difensori di colui che da molti è considerato l’indifendibile, si aggiunge l’assoluta incapacità quasi collettiva di una popolazione che forse ha dato alle ortiche l’ultimo sprazzo di coerenza e capacità di comprensione.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 10/05/2013 16:22:10
Al Governo, la lobby di ‘Dio’…Fra Nuovo Ordine Mondiale che si impone al mondo da parte delle potenze internazionali e Comunione e Liberazione che ci impone il suo potere nazionale – ma anche internazionale – non siamo solo circondati: la dittatura è ormai parte integrante di tutti noi.

Autore:Piero Tucceri
Data: 08/05/2013 14:43:49
Lettere al Direttore - Il sistema nega la Libertà, non il denaro...In questo inquietante scenario si colloca l’iniziativa intrapresa in difesa dell’impiego del denaro contante nella regolazione delle ordinarie transazioni economiche. Essa si propone pertanto come manifestazione di civiltà, anziché come mera diatriba volta ad affermare la prevalenza di una modalità di pagamento su un’altra.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 05/05/2013 15:29:41
Il braccio violento della democrazia capitalista

Marx concluse che la borghesia, essendosi appropriata del “plusvalore” dal momento che poteva – col potere del denaro – essere detentrice quasi unica della possibilità di produrre e di conseguenza creare valore e quindi economia, facesse tutto rubando tale possibilità, letteralmente, al proletariato – da “prole”, unica fonte di valore - che diveniva quindi solo e unicamente risorsa umana da sfruttare.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 12/04/2013 18:22:34
Urge un Governo sociale: possiamo costituirlo solo noi cittadiniLe istituzioni – tutte le istituzioni – guardano da un’altra parte. A quanto pare, 500 morti in Italia a causa della disperazione economica, non fanno testo, non portano a generare contromosse a sostegno della popolazione in crisi che, a ben guardare, spesso è più una crisi generata dai malgoverni e da uno Stato ormai palesemente venduto alla corruzione, alla strategia della maggiore vessazione perpetrata ai danni dei cittadini e della massima pressione negativa in ogni ambito possibile e pure impossibile dell’esistenza umana.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 07/04/2013 17:53:41
Obsolescenza programmata: anche sulla vita...

Non potremo mai parlare di sviluppo umano e di conseguenza economico, finché non scardineremo noi a forza l’imposizione del dover perdere le nostre vite dietro criteri di mercato che stanno addirittura danneggiando il mercato mondiale che, stressato dalle sue stesse strategie, sta affogando alla penosa ricerca di un nuovo modo per uccidere l’umanità. Un mostro.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/04/2013 19:39:54
L’Italia è una Repubblica (s)fondata sull’alienazione dei diritti civiliLa “Cosa pubblica” quindi, è tutto ciò che ci appartiene in ordine di diritti, doveri, organizzazioni sociali, economiche, politiche. E’ la Cosa nostra. Bel distinta per concetto a quell’altra Cosa Nostra che nessuno ambirebbe avere al Governo eppure, bizzarro pensare che Repubblica sia Cosa Pubblica e Cosa Nostra e che la Mafia per antonomasia sia appellata come Cosa Nostra…

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 04/04/2013 19:34:53
Democrazia 3.0: no grazieNo signori: io non ci sto. Questa non è né Libertà né tantomeno una qualsiasi lontana forma di Democrazia. Libertà è avere la capacità di pensare col proprio cervello, non lasciare che la propria intelligenza venga spianata dall’incongruenza altrui, saper vivere senza far parte di protocolli, intese o caste e sotto caste. Così come Democrazia significa saper prendere il proprio posto nella conduzione di una comunità., e prendersi la Responsabilità di essere partecipi e non certo costantemente in attesa di un leader, un guru, di un qualsiasi personaggio le cui parole piacciano ed abbiano un effetto, spesso perché non se ne capisce nemmeno il significato.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 27/03/2013 14:36:41
L’occasioneUn enorme boato, e il sistema è crollato. Malgrado ciò, esiste e tiene botta. Tanto che ancor oggi, nonostante le inchieste, le condanne, l’aver sollevato casi – anche giornalisticamente parlando – e l’aver divulgato inchieste e informazioni su quasi tutti i personaggi di spicco nel nostro Paese, costoro sono ancora li, abbarbicati con sempre più tenacia a quelle ultime spire di un potere di cui forse si intravede una sorte di fine.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 23/03/2013 17:26:26
Parabola della ReteSulla Rete tutto è possibile. Inserire, cancellare, ordire, tramare, informare, contro informare, tediare, controllare, gestire, modificare, vedere, celare, amare, odiare, acclamare, votare, comprare, vendere, leggere, imparare, fottere, idealizzare. Far politica, economia, cultura, contro cultura. Appassionare, deliziare, osannare, uccidere.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 08/03/2013 16:10:35
Il mondo è finitoIn poco tempo, abbiamo perso una grossa parte di logica, di coerenza, di raziocinio, di accettabilità di azioni che hanno per sempre compromesso da un lato la tranquillità del cittadino medio del mondo, dall’altro la capacità di comprendere quali siano le ragioni di certi innegabili scempi socio politici ed economici e come sia possibile leggere la realtà, in una società che ci propone le cose più assurde come fossero “normali”

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 03/03/2013 15:30:42
Grillo come Hitler (?)  Il vero problema è ciò che la gente vuol sentirsi dire…A mio parere, la querelle non dovrebbe essere portata ad evidenziare le similitudini nei discorsi fatti all’epoca e ai giorni nostri, quanto invece studiare e riflettere su cosa la gente, la popolazione sia all’epoca che ai giorni nostri necessita sentirsi dire. Nella Germania del 1932, la condizione sociale era molto simili all’attuale condizione sociale in paesi europei come l’Italia. Debito pubblico a livelli altissimi, disoccupazione alle stelle...
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/08/2019 13:52:56
Crisi di governo: si poteva evitare scegliendo altre strategie

Salvini in questi mesi ha concentrato le sue energie verso la chiusura dei porti, per dimostrare a una fetta di elettorato che si poteva fare, ma ha dovuto incassare gli sbarchi metodici dei migranti dalle navi delle ONG che, puntualmente, li hanno trasferiti sulle nostre coste. Il Ministro degli Interni ha fatto un errore madornale: avrebbe dovuto puntare tutto sulla spiegazione del perché i migranti arrivino tutti sulle nostre coste, invece di abbracciare la missione – impossibile - di sbarrare loro l’accesso.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 16/08/2019 19:10:36
Addio a Felice Gimondi

Il grande ciclista italiano Felice Gimondi, ha perso la vita oggi a Giardini Naxos a causa di un infarto. Il prossimo 26 Settembre avrebbe compiuto 77 anni.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/08/2019 08:34:51
La vita non è correre sul tapis roulant

Nadia Toffa è volata via a 40 anni. La sua dipartita apre una riflessione che travalica ogni discussione filosofica sulla vita e la morte, perché consente di riflettere sugli umani del terzo millennio, e su una parte di essi, che hanno assimilato una convinzione contorta su ciò che siamo e su come interagiamo tra noi, attraverso gli strumenti tecnologici che fan sentire moderni e civilizzati anche gli individui che, nel percorso dell’evoluzione della specie, son rimasti parecchio indietro.

Leggi l'articolo

Autore: La Redazuibe
Data: 13/08/2019 12:38:45
Addio Nadia

Grazie per essere esistita, Nadia

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -