Sei nella sezione Il Direttore

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 10/10/2009 14:41:14
“Art. 50. - Le funzioni di Senatore e di Deputato non danno luogo a retribuzione o indennitàEccoci quindi alla perdita della missione reale che la politica un tempo ha avuto. Al ribaltamento totale della condizione umana esasperata dal potere sempre più assoluto e commisto al potere economico, che tutto spazza e spiazza e rende così lontani dal poter minimamente contare su una reale volontà di far beneficiare il Paese piuttosto che le tasche di quegli “Onorevoli” signori che oggi siedono beffardi sulle loro poltrone. A volte un po’ di ripasso della Storia, non può che rendere oltre che maggiormente edotti, anche inclini ad una maggiore riflessione, che ci si augura non rimanga tale, ma spunto per ritrovare la capacità di interloquire da cittadini attivi e non passivi di uno scenario ormai così perverso da non poter realisticamente essere accettato sopra ogni cosa.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 09/10/2009 17:02:12
xformare.it Buone notizie per la formazione professionale online gratuitaDiciamolo: le buone notizie da tempo, non fanno notizia. Aberrante in realtà ma paradossalmente vero. Le notizie devono essere forti, comprensive di qualche scandalo, una buona dose di ipotesi dubbie. In alcuni casi, il computo dei morti avalla l’interesse di qualche informazione. La Società attuale si fonda ormai su una gestione delle informazioni che appare completamente contraddittoria ed in alcuni casi, fittizia. Informazione non significa certamente stesura della lista dei morti quotidiani, rendiconto delle diatribe in tema politico oppure osservazione dello scandalo del giorno applicato ora ad un evento ora ad un personaggio.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/10/2009 14:56:23
Gratta e vivi...! Ovvero...una lotteria vi salverà. (?)Cosa sia accaduto fra queste cose d’altri tempi e la situazione attuale si sa: un po’ l’aumento dell’età media che ha fatto si che i giovani in realtà versassero contributi non più per se stessi ma per i tanti anziani pensionati, un po’ per il fatto che il lavoro è divenuto precario e molto spesso quel po’ di lavoro che si trova non garantisce ricompensa, ed anche “grazie” alla riforma sui contratti di lavoro che ha creato la baraonda dei cosidetti “lavoratori atipici” che lo sono già per il solo fatto di aver firmato un contratto con una serie infinita di non garanzie per il lavoratore, ecco che l’Italiano medio di tutte le età, ha dovuto inventarsi qualche benedetta opzione per campare.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 05/10/2009 14:45:29
Poggiolini, il sangue e le stragi di Stato.La strategia industriale di un comparto farmaceutico statunitense che tratta emoderivati, fu quella di abbattere i costi delle materie prime - in questo caso il sangue umano - enon procedendo ad alcun tipo di analisi preventiva o successiva sterilizzazione, tanto da utilizzare ettolitri di sangue spesso infettati da virus come l’HIV, l’epatite C ed altre temibili malattie. Le conseguenze furono disastrose: si calcola che fra gli anni ’70 ed ’80, oltre 70.000 persone furono contagiate con il virus dell’epatite C e 2.000 con il virus dell’HIV. Ma il dato ancora più sconcertante è che ben 4.500 di queste persone dopo essere stati infettati, trovarono la morte.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 01/10/2009 09:52:59
Scudo fiscale? E noi chiediamo la sanatoria fiscale per i contribuenti Italiani!Se tutto il denaro riportato in Italia sia pulito o meno, non ci sarà dato sapere. Ma non è questo il punto. La cosa fondamentale, di cui nessuno parla è che questa agevolazione nei confronti dei ricchi imprenditori, attori, sportivi italiani illumina una discrepanza abnorme: quella fra comuni cittadini contribuenti ed evasori globali che, invece di pagare la parcella per i loro introiti ed addirittura per l’enorme evasione fiscale, si ritrovano con una amichevole pacca sulle spalle e senza nemmeno la vergogna di esser resi noti.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 30/09/2009 15:39:15
C’era una volta…una Società fondata sul Lavoro. E sulla cultura, la scienza, la scoperta. I cittadini erano contenti: si poteva lavorare o scegliere di navigare. E qualcuno addirittura, sceglieva di starsene in campagna, con i prati e le mucche, sotto il sole d’estate e le stelle nelle notti d’inverno. Si viveva. Se lavoravi avevi la tua contro partita. E se non avevi voglia di studiare o di lavorare, potevi sempre fare la fame. Dignitosamente però. E dopo una dura vita di lavoro, la tua nazione ti dava quel tanto per farti vivere la tua vecchiaia, senza dover chiedere niente a nessuno. Nemmeno l’elemosina.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 29/09/2009 13:19:55
Essere Silvio Berlusconi

Magari per un giorno. Un’ora. Un attimo. Chi non ha pensato di voler essere Silvio Berlusconi? Nel 1999 un film particolarissimo e magistralmente interpretato da John Malcowich, Camerun Diaz e John Cusack, descriveva una storia incredibilmente fantastica. La creatività dello scrittore del soggetto – Charlie Kaufman – diede vita ad una storia completamente surreale. In sintesi nel film i protagonisti scoprono che attraverso un piccolo tunnel, è possibile calarsi direttamente…nella mente dell’attore John Malkowich e di conseguenza poter “vedere” e “sentire” esattamente ciò che l’attore vede e sente.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 28/09/2009 15:58:52
Libertà di Stampa o “solo” conflitto di interessi?« Chiunque ha il diritto alla libertà di opinione ed espressione; questo diritto include libertà a sostenere personali opinioni senza interferenze ed a cercare, ricevere, ed insegnare informazioni e idee attraverso qualsiasi mezzo informativo indipendentemente dal fatto che esso attraversi le frontiere »

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 25/09/2009 16:38:28
La Legge (NON) è uguale per tutti. Specialmente sul lavoro...La normativa vigente in tema di Lavoro in Italia è la 165/2001. All’articolo 53 di tale normativa, si esprime la non possibilità dell’impiegato pubblico a svolgere contemporaneamente due incarichi lavorativi. In pratica, se si lavora nel settore pubblico, bisogna accontentarsi di un solo stipendio. Le cifre le conosciamo e sappiamo anche che sono mediamente da fame in considerazione dell’attuale costo della vita, della crisi economica incombente e di tutta una serie di parametri che messi insieme fanno si che, all’atto pratico, esista una seria discordanza fra, stipendi dei “comuni” cittadini e stipendi e possibilità di cittadini che sembrano – a buona ragione – essere cittadini di un pianeta diverso.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 23/09/2009 15:01:50
Nettezza urbana e rimborso i.v.a: chiarimenti importantiUna Imposta è un tipo di tributo distinto dalla Tassa. Per Imposta infatti, si indica una delle voci di entrata del bilancio dello Stato, ed è costituita da un prelievo coattivo di ricchezza non legato ad una specifica prestazione da parte dello Stato o degli altri enti pubblici. Viene appunto … imposta. Senza avere di contro un servizio da parte dell’Ente erogatore.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 16/09/2009 18:35:48
Abruzzo: tutte le (sconvolgenti) verità dopo il sisma.L’evento sismico abruzzese, registra ad oggi una tale moltitudine di fatti ed eventi che per ritrovare un po' il filo della ragione è assolutamente necessario fare un punto della situazione molto spesso, ed elencare tutte le variabili in tema di ricostruzione, economia, veridicità degli argomenti, reale situazione nei luoghi distrutti dal terremoto.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 16/09/2009 12:36:46
Ciò che non viene detto: A quanto pare, il carrozzone mediatico nazionale riesce appieno nel suo intento: parlare non tanto delle problematiche di una intera nazione ma di quelle molto più circoscritte ad un unico personaggio. Cosa accade nel frattempo fra uno scandalo, una nuova boutade fra testate nazionali e qualche stralcio di dibattito da dramma ottocentesco, è letteralmente oscurato sotto la coltre pesante dell’Informazione di Stato. Che sempre più mostra la sua reale valenza: essere l’ufficio stampa di Governo.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/09/2009 11:02:25
Nuovo allarme contro i prodotti Made in China. Ma…Ogni essere umano, di qualsiasi etnia, colore della pelle e religione, non sa di essere accomunato l’un l’altro - quasi ad essere fratelli - da un brand. Una firma. Un nome. Un’azienda. Una impresa che ci accomuna tutti nell’utilizzo semplice e modesto di articoli di quotidiano utilizzo ma dall’enorme mercato internazionale.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 08/09/2009 12:51:53
La Libertà di Esistere

Lascereste nelle mani di estranei i vostri beni da amministrare? Mettereste nelle mani di sconosciuti le sorti della vostra salute e dei vostri cari? Sareste d’accordo che persone sconosciute decidessero per voi sulle piccole e grandi decisioni della vostra vita? Accettereste che altri decidessero per voi l’acquisto di generi vari, dall’abbigliamento, alla mobilia alla vettura? Sicuramente la vostra risposta di getto è un bel “No!”. Eppure…


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 27/08/2009 12:38:40
Sigarette & Co: quando  lo Stato vieta e non curaSulle sigarette e la relativa dipendenza che si crea immediatamente dopo la prima bionda fumata, da anni si dice di tutto. Si decide di tutto. Si creano normative. Se ne vieta l’uso, dopo i tanti dubbi che aleggiano intorno alla produzione di sigarette ove alcuni hanno ravvisato persino l’introduzione, nelle miscele di tabacco di sostanze chimiche atte a creare una dipendenza assoluta: il tabagismo. Il tutto per sviluppare in maniera enorme il consumo e quindi la fidelizazione all’acquisto da parte di milioni di persone. Miliardi, se si guarda alla tendenza in maniera internazionale.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 21/08/2009 14:04:34
Francesco Mastrogiovanni: l'oscura morte di un maestro Anarchico.Chi era Francesco Mastrogiovanni? Un insegnante elementare. Un marito forse. Un padre. Forse. Di più. Un condannato poi assolto. Un maniaco depresso. Un paziente psichiatrico violento tre volte ricoverato in TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio). Un anarchico. Un morto. Da aggiungere ad una lista di altri morti. Spesso senza una logica. Un chiarimento. Una certezza.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 13/08/2009 16:59:20
“Vi darò le mie ville” disse il Premier. Ed un Aquilano ora le pretende in uso.Qualcuno fra i terremotati in Abruzzo, sta usando il cervello. E la memoria. In considerazione del fatto accaduto che vede protagonista uno sfollato aquilano che, nella richiesta per essere ammesso alla graduatoria per l’ammissione negli alloggi provvisori alla voce “alloggi in affitto” ha scritto “Villa Certosa o Villa Grazioli”.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 13/08/2009 11:39:40
Stracciata la Costituzione italiana. Punto per punto, ecco perché. Parte 2Continua l’analisi e l’approfondimento degli articoli – spesso non messi in atto o contraffatti dalla realtà degli accadimenti – della Costituzione della Repubblica Italiana. Non c’è bisogno di istituzionalizzare cambiamenti in essa, come spesso è stato paventato dal mondo politico: sono già avvenuti.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 12/08/2009 11:40:36
Stracciata la Costituzione italiana. Punto per punto, ecco perché. Parte 1La Costituzione della Repubblica Italiana, approvata il 22 Dicembre 1947, contiene una serie di articoli atti a mantenere e consolidare i Diritti inderogabili dei cittadini Italiani. Eppure oggi, la lettura di questo documento, fa ravvisare immediatamente una serie di contraddizioni ed aberrazioni degli stessi articoli ratificati a suo tempo. Di seguito, i primi dodici articoli della Costituzione Italiana, con riflessioni punto per punto.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 11/08/2009 15:21:45
Tagli e travagli. Viaggio nel mondo oscuro dei tagli ai finanziamentiMentre il Governo e tutti i partiti Politici sono presi da “altre e più importanti questioni”, fra Decreti da emendare, progetti per il Mezzogiorno da recuperare dal cappello intense diatribe fra lo sterile e l’isterico, si perde una buona parte di certe informazioni che riguardano direttamente la vita quotidiana di milioni di cittadini. E’ il caso – ad esempio – dei tagli ai finanziamenti per diversi comparti che vedono protagonisti i cittadini.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

articolo presente in Italia -> Cronaca
Autore: Roberta Mochi - Direzione Generale ASL RM1
Data: 18/06/2019 17:10:43
Andrea Camilleri: bollettino medico delle ore 17:00 del 18 Giugno 2019

Non ci sono novità rilevanti rispetto al precedente bollettino medico. La forte fibra del paziente sta consentendo di proseguire come programmato l’iter diagnostico-terapeutico, con l’intento di supportare e stabilizzare la funzione degli organi vitali.

Leggi l'articolo

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 18/06/2019 07:30:39
Le misure di sostegno al reddito: non esiste solo il reddito di cittadinanza

Non esiste solo il reddito di cittadinanza per sostenere chi si trova in difficoltà economiche oppure ha perso il posto di lavoro. In questo articolo, analizziamo due misure in essere da tempo nel nostro paese: la NASPI e gli assegni familiari.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 15/06/2019 08:06:15
L’abitudine al degrado ha fatto crollare l'Italia

Qualcosa di molto grave accade da anni, e questo qualcosa non permetterà, al nostro paese, di risollevarsi dai disastri operati dalle cattive politiche dei governi che si sono succeduti negli ultimi anni: l’abitudine al degrado.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/06/2019 07:08:16
Ci stanno ingabbiando nel nome della Democrazia

La capacità economica della classe media, in qualsiasi nazione, è stata abbattuta notevolmente e non sembra arrestarsi la china intrapresa. Il lavoro è stato reso un onere da vivere pur di campare, ma male. Oltre la metà di quanto si guadagna è assorbito - in un paese come l’Italia – dalle imposte sul lavoro. Si fatica oltre sei mesi l’anno facendo volontariato. Per lo Stato.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -