Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Arti figurative  
Roma, Oroincentri: Stati d’Anima - mostra di Valerio Casali - fino al 3 Maggio 2019

Roma, Oroincentri: Stati d’Anima - mostra di Valerio Casali - fino al 3 Maggio 2019
Autore: Recensione della nostra inviata Susanna Schivardi
Data: 24/04/2019

Stati d’Anima - mostra di Valerio Casali

“Guardando i miei piedi

so dove cammino.

Guardando le stelle

so cosa mi guida”

Guidato dalle stelle, questo giovane artista, Valerio Casali, regista e sceneggiatore emergente, già all’attivo con alcuni cortometraggi e in procinto di partire per gli Stati Uniti per uno stage di tre mesi di regia. La sua sensibilità lo ha condotto alla scrittura fin da piccolo, quando probabilmente uno squarcio di luce ha aperto nella sua anima un varco speciale, solo per addetti ai lavori. Le sue peregrinazioni interiori lo hanno condotto alla versificazione poetica e all’elaborazione fotografica dell’immagine, in una specie di trasposizione da interno ad esterno, in un’urgenza costante di parlarne e rendere noto al mondo il suo essere. In un modo molto contemporaneo non è intimidito dal suo vorticante espressionismo, che preme per uscire e farsi forma. Ed ecco prendere vita una mostra delicata, gentile, rassicurante, molto poco urlata ma sommessa, eppure vivida, consapevole, intrigante. Le foto crepuscolari si intersecano con versi liberi che sanno di notti insonni, dolori muti e complessi che hanno avuto coraggio di esprimersi per creare parola.

Sembra sprofondare in un abisso infinito:

“Paralizzato

la testa combatte

la paralisi

la malattia

ha congelato

il cuore

non sento

tutti così

intorno

cerchiamo contatto

verità

tra mura enormi…”

Con questo andamento a-sintattico, al limite del monosillabico, un verso strozzato, concitato, libero come vuole l’espressione estrema dell’anima, quasi pare di vederlo contratto in un sospiro lieve di voce che esce a malapena. Poi un barlume di luce:

“Non c’è fretta

quando sei nel tempo.

Non esiste necessità

nel presente”.

Uno squarcio filosofico che tende la mano al sofferente per rendere ragione a ciò che ragione non ha. Solo nella forma dell’immagine che si fa contenuto e sostanza Valerio trova la salvezza, il salvagente che lo trascina a riva, come un esule, un vagabondo errante dell’esistenza.

Il suo tendere la mano al futuro è commovente:

“Domani

ci sarà una nuova luce

come ogni giorno il sole cade

sui rami

(…)

Anche i sassi sembrano sorridere.

(…)

Domani ci sarà una nuova luce

e sarà tutto diverso.

(…)

Chissà come sarà domani”.

Le foto si sommano al buio della mente con i barlumi di un’alba accennata e tramonti dai colori fervidi che non si arrendono al calar del giorno, poi un refolo di luce nelle forme di una statua, inno alla natura, al suo risorgere continuo, e infine il cielo, vaporoso, aperto, solare. Una luce immensa si apre e sembra presagire solo al meglio. Dalla regia alla fotografia, i mezzi sembrano non essere sufficientemente perfezionati, non bastano lenti, filtri, obiettivi quando a ruggire sono lo spettro della mente e l’ombra delle emozioni sconfinate nel reale. Una sottile cornice non basta a contenerne la forza espressiva e per questo sfocia nella parola scritta, lapidaria e tesa.

Un bellissimo ritratto di umanità, con una capacità espositiva raffinata e potente quella di Valerio Casali, dove vita e letteratura si sono fusi e amalgamati per esporre con sincerità e verità l’io intimo più profondo e difficile da declinare. La verità dell’io che immensamente si fa presente e suggella l’eterno.

Presso Oroincentri, Via Pietro della Valle, 13 C fino al 3 maggio. Per visite e info chiamare o scrivere a :

Tel:+39 3713143165

E-mail: oroincentri@hotmail.it

 

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 09/12/2019 06:59:32

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Arti figurative

Autore: Redazione Cultura
Data: 27/10/2019
Govone (CN): Il Magico Paese di Natale -  mostra concorso Adeste Fideles

Al Castello Reale di Govone (CN) arriva “Adeste Fideles”, una mostra concorso dedicata al Presepe e ai suoi simboli allestita in occasione dell’evento il Magico Paese di Natale.

Leggi l'articolo

Autore: Luisa Malaguti - Redazione Cultura
Data: 20/09/2019
La Rocca di Vignola ospita l'arte contemporanea di Sabrina Muzi - fino al 26 Aprile 2020

La quattrocentesca Rocca di Vignola, in provincia di Modena, continua ad essere "abitata" dall'arte contemporanea: il secondo appuntamento di "Ora più rada ora più densa. Architetture dell'immaginario"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 10/08/2019
Arte in corsia: al Policlinico Gemelli da settembre una mostra per sostenere i piccoli pazienti

Da martedì 24 settembre a lunedì 14 ottobre l'ingresso principale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS ospita per la prima volta una vera e propria esposizione, in un progetto a cura di Marco Bertoli, consulente e curatore d'arte modenese.

Leggi l'articolo

Autore: Roberto Martelli - Redazione Cultura
Data: 07/08/2019
Roma, Casina di Raffaello - Ultima settimana di attività didattiche

Le attività didattiche in programma alla Casina di Raffaello in questa ultima settimana prima della pausa estiva dal 12 al 25 agosto prossimo


Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -