Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
 Sanita' in Veneto: fra la Moretti e la Lorenzin chi dice la verita'?

Sanita' in Veneto: fra la Moretti e la Lorenzin chi dice la verita'?
Autore: Angela Frazzetta - Redazione Politica
Data: 21/05/2015 10:59:41

Galeotto fu il Social Network, su cui ormai si riversa quasi la totalità dei commenti poltici da parte di personaggi istituzionali. I fatti: la candidata del centrosinistra alle regionali in Veneto, Alessandra Moretti, aveva pubblicato il seguente post sul suo profilo Facebook "Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin mi ha chiamata personalmente per dirmi che la situazione della sanità veneta è ormai allarmante. E lo sentiamo ogni giorno sulla nostra pelle: le liste d'attesa per una radioterapia non fanno che crescere, le analisi del sangue costano più nelle strutture pubbliche che in quelle private. Questa è la 'sanità eccellente' di Luca Zaia"

Un post che però è rimasto visibile per un'ora soltanto, dal momento che a un certo punto...E' sparito. Cancellato. Sembra che, a monte della decisione di cancellare il post, vi sia stata una telefonata del Ministro Lorenzin alla Moretti, per sollecitarla a far cancellare il post che metteva in cattiva luce lo stato della Sanità in  Veneto. Se così fosse, una vera e propria azione di propaganda statale.

Sta di fatto che, dopo altre due ore, sul profilo Facebook della Moretti è apparso un nuovo post, stavolta molto smussato rispetto al primo: "Tempo fa mi sono confrontata al telefono con il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin sulla situazione della sanità italiana, abbiamo parlato di quello che funziona e di quello che non va. Il mio personale convincimento è che i problemi non manchino anche in Veneto. Credo che nella nostra Regione si debba intervenire al più presto sulle infinite liste d'attesa e sui costi esorbitanti delle analisi del sangue. Dobbiamo lavorare per un sistema sanitario pubblico davvero efficiente e a portata di tutti. Questa è la mia idea di sanità".

A sfatare i dubbi, è intervenuto il capogruppo della Lega Nord Massimiliano Fedriga che, intervistato dal quotidiano Il Giornale ha dichiarato: "Quando ci sono dei disservizi, il ministro manda gli ispettori e non chiama un semplice cittadino come la Moretti che non è neppure parlamentare. La Lorenzin tra l'altro è a casa in maternità, non sta certo a pensare alla sanità veneta che è l'unica che rispetta tutti i parametri. La Moretti dovrebbe ricordarsi inoltre che se le analisi del sangue costano più negli ospedali pubblici che in quelli privati è perché il caro governo Monti, che il suo partito sosteneva, ha aumentato il costo minimo del ticket di tutti gli esami del sangue. Non è certo colpa di Zaia o della Lega".

Malgrado queste spiegazioni però, i dubbi permangono e non sono positivi. In considerazione del fatto che in effetti la Moretti aveva pubblicato il testo poi cancellato, appare quantomeno bizzarra la marcia indietro e anche le dichiarazioni un poco vaghe del capogruppo della Lega. D'altronde, non sarebbe certo il primo caso di negazione della verità sulle situazioni politiche ed economiche che interessano il nostro paese.



 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 21/10/2019 05:50:54

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Primo Mastrantoni
Data: 27/09/2019 06:32:04
Roma, i rifiuti, la Raggi e Alice nel Paese delle Meraviglie

La sindaca deve vivere nel mondo fantastico di Alice, perché non riesce a capire il diniego a ricevere i rifiuti prodotti nella città che governa.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 24/09/2019 06:50:52
Luigi Marattin: Per la prossima manovra no deficit e taglio cuneo solo sui lavoratori'

Luigi Marattin, deputato di Italia Viva ex-consigliere economico di Palazzo Chigi a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24...

Leggi l'articolo

Autore: Lucaa del Negro - Redazione Politica
Data: 20/09/2019 06:52:34
L'analisi (pseudo)politica che ti aspettavi ma che fai fatica a comprendere

Comunisti, fascisti, Democristiani, Zoroastrani, Juventini... vanno tutti bene (e male) ma politica... niente. “I valori dell'Europa Cattolica!” si sente risuonare dagli studi e dai palchi: Lutero? Non pervenuto.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 18/09/2019 06:59:32
Francesco Boccia: 'Non capisco la scissione di Renzi'

"Non capisco il senso di questa scissione. Non so se il gruppo di Renzi nasce per una questione di bilanciamento di poteri"...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -