Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Eutanasia: oltre il 73,4% degli italiani è a favore

Eutanasia: oltre il 73,4% degli italiani è a favore
Autore: Fabio Miceli - Redazione Politica
Data: 03/02/2019 06:35:53

Il 73,4% degli italiani si dichiara favorevole all’ eutanasia, con un forte aumento rispetto agli anni passati, quando solo il 55,2% (2015) e il 59,9% (2016) del campione esprimeva la medesima opinione: questo dato del “Rapporto Italia” EURISPES.

 

“Questo atteggiamento favorevole alla legalizzazione della eutanasia riguarda l’intera popolazione italiana – dichiara Marco Cappato, leader dell’Associazione Luca  Coscioni –: lo dimostra anche la recente indagine dello Osservatorio sul Nord Est, curato da Demos per Il Gazzettino, secondo cui anche nelle zone del Paese in cui è più forte l’elettorato leghista il 62% degli intervistati si dichiara “moltissimo o molto d'accordo” con la legalizzazione della eutanasia se una persona ha una malattia incurabile, e vive con gravi sofferenze fisiche”. 

 

Il dato – continua Cappato -  arriva proprio nel momento in cui il Parlamento inizia l’esame della proposta di legge di iniziativa popolare da noi presentata nel settembre del 2013. Le 76mila firme di allora sono quasi raddoppiate. Ora son 130.000 i cittadini/elettori che chiedono una legge. Ora finalmente l’inizio dei lavori dopo oltre cinque anni di silenzio, malgrado le ripetute sollecitazioni del Presidente Napolitano, dell’Intergruppo Eutanasia costituito per nostra iniziativa, dei congiunti dei 1.000 malati che ogni anno sono costretti, per l’impossibilità di ricorrere alla “dolce morte”, a cercare nel suicidio la loro “uscita di sicurezza” da sofferenze fisiche e psichiche intollerabili. Il Parlamento, come chiesto con forza dalla Consulta, ha tempo fino il 24 settembre per colmare il vuoto di tutele incostituzionale”. 

 

“Anche sul suicidio assistito – conclude Cappato – EURISPES registra “un notevole incremento di sensibilità”: i contrari, che erano il 70,1% nel 2016, sono scesi al 60,6%, anche a seguito della drammatica vicenda del DJ Fabo, che è all’origine dello “ultimatum” (24 settembre 2019) dato dalla Corte Costituzionale al Parlamento per legiferare sull’ Eutanasia”.


L'articolo ha ricevuto 480 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 21/02/2019 03:35:10

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Luca de Rossi - Redazione Politica
Data: 18/02/2019 10:04:46
Caso Nave Diciotti: oggi il voto sulla piattaforma Rousseau tra dubbi e incertezze

Ecco il quesito posto: "Il ritardo dello sbarco della nave, per redistribuire i migranti nei vari Paesi europei, è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato? Con il 'Sì', si nega l'autorizzazione a procedere; con il 'No', quindi, si concede".

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Politica
Data: 12/02/2019 07:22:27
M5S: la sconfitta abruzzese che brucia tanto a Di Maio

Dopo la débâcle abruzzese alle regionali, con la vittoria della Lega, Di Maio e Di Battista  hanno scelto di sfilarsi - almeno per un giorno - dal palcoscenico mediatico.

Leggi l'articolo

Autore: Fabio Miceli - Redazione Politica
Data: 11/02/2019 06:31:49
Biotestamento, Cappato: 'Andare oltre Biotestamento. Governo lasci discussione al Parlamento'

Sono circa 23.000 i moduli sul Biotestamento (o Dichiarazioni anticipate di trattamento Dat), scaricati ad oggi dal sito dell'Associazione Luca Coscioni, a due anni dall'approvazione della legge sul Biotestamento. 

Leggi l'articolo

Autore: Cozzi Ginevra - Redazione Economica
Data: 05/02/2019 06:23:32
Brennero, Olivieri a Radio 24: pubblica da 60 anni, non è una mangiatoia

"Dal 1997 ad oggi la società Autostrada del Brennero ha accantonato al 2018 compiuto più di 700 milioni di euro nel fondo ferrovia, tutti utili che non sono stati distribuiti come dividendi ai soci". 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -