Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Web: cresce l'interesse degli italiani per il settore food

Web: cresce l'interesse degli italiani per il settore food
Autore: Redazione Attualita'
Data: 12/10/2019

In occasione della giornata mondiale dell’alimentazione del 16 Ottobre, idealo – portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa – ha deciso di analizzare il settore food in ambito e-commerce (sia per quanto riguarda i prodotti alimentari sia per i piccoli elettrodomestici per la cucina).

 

In Italia, nell’ultimo anno, le ricerche online di questi prodotti sono letteralmente cresciute: si parla infatti di un +80,5% per gli alimenti e le bevande e un +21,6% per i piccoli elettrodomestici. Come sempre complici di questa crescita le comodità di consegna e le possibilità di risparmio, in media del -30,1% nel primo caso e del -18,6% nel secondo.

o   La classifica dei dieci elettrodomestici per la cucina più desiderati online vede al primo posto i robot da cucina con il 22,9% di ricerche relative. Seguono i microonde (18,8%), i mixer e i frullatori (8,0%), le macchine per la pasta con i relativi accessori (7,8%), i mini forni (6,9%), le borse frigo (5,2%), gli accessori per elettrodomestici come ad esempio il complemento superiore per il robot da cucina, la vaporiera per microonde e l’attacco per tritacarne (4,3%), le friggitrici (4,2%), ulteriori robot da cucina (2,9%) e infine le centrifughe (2,6%). Tra i piccoli elettrodomestici per la cucina il cui interesse online nell’ultimo anno è maggiormente aumentato vi sono le borse frigo (+61,3%), le macchine per fare la pasta (+56,4%), i bollitori (+21,7%) e infine le affettatrici (+19,0%). I dieci brand più cercati dagli e-consumer italiani per questa tipologia di prodotti sono KitchenAid, Kenwood, Whirlpool, Ariete, Philips, G3 Ferrari, Bosch, Samsung, Moulinex e De'Longhi. 

o   Anche se le categorie a tema “food” continuano costantemente a crescere – recente ad esempio l’ampliamento delle pagine di idealo legate alla pasta – le maggiori ricerche degli utenti italiani si focalizzano sul comparto beverage, tanto che le prime tre tipologie di prodotto più ricercate online sono “alcolici”, “capsule e cialde” e “caffè”. Tra gli alcolici stessi, sul podio ci sono “spumante, prosecco & champagne” (con Moët & Chandon e Veuve Cliquot tra i più amati in assoluto), seguiti da whisky, liquori, gin e rum. Solo sesto posto per il vino, seguito da superalcolici & acquaviti, cognac & brandy e infine dalla vodka.

o   Un’analisi dei risparmi massimi medi della categoria “Mangiare e Bere” oggetto dello studio fa notare come le possibilità di risparmio si aggirino intorno al -30,1%, a patto che si effettui l’acquisto dei prodotti nel mese di Giugno (ovvero quando è stato rilevato il prezzo minimo medio della categoria) e non a Gennaio (considerato invece il mese più caro). Si tratta, tuttavia, di una percentuale media che prende in esame tutti i prodotti presenti nella categoria; se considerati singolarmente, infatti, i singoli prodotti possono garantire risparmi molto superiori al -30,1%. Effettuando ad esempio l’acquisto ad Agosto di capsule e cialde è possibile risparmiare fino al -69,5%; per Champagne, spumante e prosecco il risparmio è del  -53,0% (sempre che l’acquisto venga effettuato ad Ottobre) e infine per il caffè il risparmio massimo medio è del -46,8% effettuando l’acquisto nel mese di Agosto.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 29/05/2020 15:48:12

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Attualita'
Data: 25/05/2020
60.000 assistenti civici volontari per il rispetto del distanziamento sociale

I sindaci italiani arruoleranno 60.000 volontari maggiorenni, a patto che siano siano disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza o di ammortizzatori sociali.

Leggi l'articolo

Autore: Sara Preatoni - Redazione Attualita'
Data: 23/05/2020
Fake news: come riconoscerle

Se volessimo individuare un trend che purtroppo sta caratterizzando questi ultimi anni, sicuramente la diffusione delle “fake news” sarebbe uno di questi. Cosa sono le fake news?

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 

Leggi l'articolo

Autore: Sergio Ragaini - Redazione Attualita'
Data: 18/05/2020
Se non puoi combatterli….

Questa è la vita: andare verso la bellezza, andare verso l’armonia. La vita è contatto, scambio. Non è ritrarsi, non è allontanarsi credo che il vero virus sia proprio questo allontanarsi, questo evitare il contatto e lo scambio, questo impedire le relazioni.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -