Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Tecnologia  
Roma: diagnosi sul Coronavirus in 20 secondi grazie all’AI

Roma: diagnosi sul Coronavirus in 20 secondi grazie all’AI
Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 21/03/2020

Il Campus Bio-Medico di Roma ha implementato uno screening basato sull’intelligenza artificiale per individuare casi di Coronavirus in soli 20 secondi. L’analisi effettua una scansione delle Tac polmonari ed è in grado – secondo i numeri forniti dall’ospedale romano – di classificare correttamente nel 98,5% dei casi se una polmonite è causata o meno dal Covid-19.

La polmonite è una delle conseguenze più gravi dell’infezione da Coronavirus, ed è essenziale comprendere velocemente se un paziente che arriva al pronto soccorso con determinati sintomi respiratori è infetto o meno dal SARS-CoV-2. Ma oltre a riconoscere la presenza della malattia, lo screening fornisce anche il volume di compromissione dei polmoni esprimendolo in centimetri cubici, offrendo quindi allo staff sanitario informazioni importanti per formulare una diagnosi e una prognosi.

Uno dei campi dove l’intelligenza artificiale dà i migliori risultati è l’imaging medico: una volta addestrate su un numero sufficientemente alto di immagini, le reti neurali iniziano a essere molto performanti nell’individuare pattern che consentono loro di classificare correttamente determinate patologie. Per farlo si avvalgono delle reti neurali convoluzionali (CNN, convolutional neural network), un tipo di rete neurale inventato nel ’98 e ancora oggi il più usato per classificare le immagini. Le CNN in questi anni sono state sotto attacco per via di diverse importanti debolezze, come la difficoltà nel riconoscere oggetti ruotati o di dimensioni diverse, oppure la fragilità nel subire attacchi adversarial. Nell’imaging medico tuttavia, dove i confronti sono sempre su immagini di dimensioni e punti di vista standard (Tac, radiografie) e in teoria senza molti problemi di tipo adversarial (hacker permettendo), le CNN sono ancora una soluzione più che valida.

Nel comunicato del Campus Bio-Medico non ho trovato molte informazioni in merito alla tecnologia usata, solo che è stata già testata su migliaia di malati a Wuhan e che è stata realizzata da ingegneri cinesi. Cercando in giro ho trovato forse un candidato: DAMO Academy, uno spin-off del colosso cinese Alibaba, avrebbe fornito a centinaia di ospedali di Henan, Hubei, Anhui e Guangdong una soluzione di intelligenza artificiale basata sull’imaging delle Tac polmonari che identifica le polmoniti da Covid-19 in 20 secondi e con il 96% di accuratezza.

Percentuali di successo a parte, che possono senz’altro migliorare col tempo, la soluzione sembra molto simile a quella messa in servizio in questi giorni al Campus Bio-Medico. Commentando a inizio marzo la notizia dell’AI di Alibaba, il Corriere della Sera ventilava l’ipotesi che fra poco la tecnologia sarebbe arrivata in Italia. E forse lo ha fatto, dando ai medici un’arma in più per assistere meglio e più velocemente i malati.

********

Articolo che pubblichiamo in accordo con l'autore, Luca Sambucci. L'articolo originale si trova al seguente link: Notizie.ai




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 06/06/2020 09:23:24

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Tecnologia

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 23/05/2020
Ecco come un modello di deep learning “vede” il malware

I risultati, come sempre accade nella sicurezza informatica, variano a seconda di quanta sensibilità si vuole assegnare al classificatore. 

Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 22/05/2020
Il numero dell’AI: la ricerca di una metrica universale

Vita e lavoro sono spesso scandite da alcune metriche che, giuste o sbagliate che siano, misurano la progressione, la crescita (o decrescita) rispetto a un determinato periodo. 

Leggi l'articolo

Autore: Marco Ferrario e Sara Antonelli - Redazione Nuov
Data: 13/05/2020
Amazon annuncia il lancio del Nuovo Fire HD 8

Il nuovo tablet Fire HD 8 presenta caratteristiche che tutti in famiglia apprezzano: contenuti di qualità, maggiore spazio di archiviazione, maggiore durata della batteria, il tutto a un prezzo incredibilmente conveniente

Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 16/05/2020
La pandemia ha eluso i sistemi predittivi di intelligenza artificiale

I modelli predittivi hanno fallito il loro primo vero appuntamento con un cambiamento epocale – certo, di quelli che si trovano solo nei libri di storia – e nel settore dell’intelligenza artificiale questi problemi non sono presi sottogamba. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -