Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Politica Estera  
Carles Puigdemont fugge a Bruxelles con cinque consiglieri per chiedere asilo politico

Carles Puigdemont fugge a Bruxelles con cinque consiglieri per chiedere asilo politico
Autore: Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 31/10/2017 07:13:58

Carles Puigdemont è fuggitoa Bruxelles  con cinque ex consiglieri - ex ministri della Generalitat catalana:  Joaquim Forn e Meritxell Borrás,  di PDeCat, Dolors Bassa e Meritxell Serret, di ERC, e l' indipendente, Antoni Comin. 

Stando a quanto riportato da La Vanguardia,  Puigdemont sarebbe in contatto con un avvocato specializzato in diritti umani, Paul Beckaert, noto per aver difeso alcuni membri dell'ETA, un'ex organizzazione armata terroristica basco-nazionalista separatista d'ispirazione marxista-leninista.

Puigdemont intende chiedere asilo politico al Belgio.

Dal canto suo  il primo ministro Charles Michel, che è liberale vallone, haha detto che l'asilo politico a Puigdemont non è all'ordine del giorno. Si temono titorsioni da parte della Spagna.

Si attendono per oggi alcune dichiarazioi pubbliche di Puigdemont.

Alcuni avanzano sospetti sulla vericidità della migrazione di Puidgemont a Bruxelles. Molti si chiedono come mai non stiano circolando immagini della sua partenza, anche attraverso i social.

Una situazione che sembra presa a prestito da un film giallo.

 

 

 

 


L'articolo ha ricevuto 832 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 16/10/2018 22:22:16

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Estera

Autore: Thomas Jipping - Redazione Esteri
Data: 02/10/2018 06:19:59
Kavanaugh: i motivi per cui un'altra inchiesta dell'FBI sarebbe inutile

Gli oppositori di Kavanaugh non solo vogliono che la gente pensi che l'FBI abbia un ruolo di giustizia criminale nel processo di conferma, ma inducono le persone a pensare che se l'FBI non salterà, non ci saranno indagini sulle accuse di Ford.

Leggi l'articolo

Autore: Can Dundar - Redazione Esteri
Data: 14/09/2018 06:32:15
Erdogan: il despota sostenuto da buona parte della popolazione

Da quando sono in Germania, la domanda che mi si pone più spesso è questa: “Perché i turchi eleggono un tale despota?”

Leggi l'articolo

Autore: Claudio Martinotti Doria - Redazione Esteri
Data: 28/08/2018 06:38:30
McCain, neocon guerrafondaio al servizio dell'apparato industriale militare sionista USA

L'autore dell'articolo sotto riportato, assai critico sul senatore McCain, non ha citato innumerevoli altri motivi per criticare il cinismo del guerrafondaio senatore deceduto ieri, un neocons al servizio dell'apparato militare industriale e del sionismo americano.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 26/07/2018 06:35:05
Libia: 'Fermare la detenzione arbitraria di rifugiati e migranti sbarcati in Libia'

Almeno 11.800 persone che tentavano di attraversare il Mediterraneo su precari barconi inadatti al mare sono state riportate in Libia solo quest’anno secondo le organizzazioni delle Nazioni Unite, con intercettazioni quasi quotidiane nelle acque internazionali tra Italia, Malta e Libia.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -