Sei nella sezione ComunicAzioni   -> Categoria:  Malainformazione  
Sallusti: 'Voglio andare in carcere' Video

Sallusti: 'Voglio andare in carcere' Video

Autore: Mariasole De Maio - Redazione Cronaca
Data: 30/11/2012 16:36:04

 
 
Accolta dal giudice di sorveglianza del Tribunale di Milano la richiesta per gli arresti domiciliari al direttore de 'Il Giornale' Alessandro Sallusti.

La misura  era stata chiesta nei giorni scorsi, dal procuratore della Repubblica Edmondo Bruti Liberati, in base alla legge cosiddetta 'svuota carceri' dopo la conferma della condanna a 14 mesi di reclusione per diffamazione. Qui potete leggere il fatto e l'articolo "incriminato"

Respinta al momento la richiesta di Sallusti di poter continuare a  lavorare. Dovrà infatti fare una richiesta formale al giudice che dovrà decidere se accordare il 'permesso di lavoro'.

Ma - così come aveva già dichiarato fin dall'inizio - Sallusti sembra convinto a non voler accettare la misura che gli consentirebbe di scontare al pena ai domiciliari.

''Rifiuto gli arresti domiciliari'' ha detto nel corso della conferenza stampa convocata dopo la decisione del giudice di Milano. ''Io non mi muovo da qui, non accetto i domiciliari'' e "se mi vengono a prendere per portarmi ai domiciliari, io dopo cinque minuti torno al giornale".

Sallusti definisce 'una porcata' la sentenza di condanna per diffamazione nei suoi confronti ed è pronto ad entrare in carcere: "Se ho commesso una colpa grave mettetemi in carcere. Io mi rifiuto di essere arruolato nella casta, accettare questo privilegio sarebbe una vergogna" E prosegue: "Se volete togliermi la libertà fatelo fino in fondo. Io non accetto scorciatoie. Se la Severino fosse il ministro degli italiani e non dei magistrati, manderebbe qualcuno per controllare questa sentenza''.
Dura la replica di Daniela Santanchè da tempo compagna di Sallusti. ''E' uno schifo, mi vergogno di essere italiana''

L'articolo ha ricevuto 4368 visualizzazioni