Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Occupazione  
Sciopero dei medici e dei veterinari: assicurate solo le urgenze

Sciopero dei medici e dei veterinari: assicurate solo le urgenze

Autore: Emanuele La Fonte
Data: 25/07/2013 16:22:43

 

 

(VIDEO: i motivi della protesta)

 

 
115 mila medici e veterinari dipendenti del Servizio sanitario e anche di 20mila dirigenti sanitari, amministrativi, tecnici e professionali del Ssn oggi in sciopero
 
Verranno garantiti esclusivamente i servizi urgentui e necessari.
 
Ospedali e ambulatori potrebbe quindi non essere operativi per alcune tipologie di necessità non urgenti da parte dei cittadini
 
Gli operatori del settore sanitario, sono entrati in protesta a causa dei sempre più pesanti tagli al comparto sanitario per il blocco del turnover e anche per quello del contratto (fermo dal 2009), oltre che per la mancata tutela assicurativa come spiega il segretario nazionale Cgil Medici, Massimo Cozza: «Abbiamo sempre meno risorse per garantire le prestazioni sanitarie per i cittadini - sottolinea Cozza - noi medici siamo sempre di meno, abbiamo circa 10.000 medici precari dal futuro incerto. Operiamo con l'ansia di essere ingiustamente denunciati da chi specula sulla salute».
 
Tutti incroceranno le braccia per quattro ore all'inizio di ogni turno. Secondo i sindacati l'adesione allo sciopero dei medici ospedalieri si attesta sopra il 70%.
 
 

«Non entro nel merito delle trattative per il rinnovo del contratto dei medici, che rientra in un quadro più ampio che è quello del contratto del pubblico impiego per il quale c'è un blocco. Punterei piuttosto l'attenzione sul cosiddetto rinnovo a costo zero. Da questo punto di vista ho incontrato le parti sociali e sto lavorando per avviare almeno in questo settore una riqualificazione della professione che credo sia necessaria anche per non svilire la funzione sociale della professione medica e delle professioni ad essa collaterali" Ha commentato il Ministro Lorenzin

 

 
Una delegazione di un centinaio fra medici, dirigenti sanitari e veterinari, sono da oggi in presidio davanti al Ministero dell'Economia. Il presidio è stato indetto da 18 sigle sindacali

L'articolo ha ricevuto 1312 visualizzazioni