Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Non ci sono piu'  
Robin Williams trovato morto nel suo appartamento. Si sospetta il suicidio

Robin Williams trovato morto nel suo appartamento. Si sospetta il suicidio

Autore: Giulia Buongiorno - Redazione Attualita'
Data: 12/08/2014 11:02:16

L’attore americano Robin Williams è stato trovato morto nella sua abitazione di Tiburun in California.  Aveva 63 anni.

Secondo i primi rilevamenti delle forze dell’ordine, si tratterebbe di suicidio anche se si attende la conferma dall’autopsia. L’attore soffriva da tempo di una grave forma di depressione e di dipendenza dall’alcol, motivo che lo aveva spinto lo scorso Luglio, ad effettuare una cura disintossicante presso un Centro sanitario del Minnesota.

L’attore sarebbe stato visto ieri per l’ultima volta dalla moglie Susan Schneider intorno alle 22:00. La Polizia ha ricevuto la richiesta di soccorso stamane ma appena giunti nell’appartamento il personale medico ha potuto solamente constatare la morte.

Si sospetta un suicidio provocato per asfissia. Solo gli esami decreteranno la ragione del decesso.

Il mondo del cinema si è svegliato ragionevolmente sotto choc. . «Questa mattina ho perso mio marito e il mio migliore amico mentre il mondo ha perso uno dei suoi artisti più amati e una persona meravigliosa. Ho il cuore spezzato», ha dichiarato attraverso  una nota la moglie Susan.: «Su richiesta della famiglia, chiediamo di rispettare la privacy in questo momento di profondo dolore. Come ha sempre detto lui, è nostra speranza che l’attenzione non sarà dedicata alla sua morte, ma sulle innumerevoli momenti di gioia e di risate che ha dato a milioni di persone». 

Robin William era nato a Chicago. Attore di formazione teatrale, giunge alla notorietà interpretando l’alieno Mork nella serie tv Mork & Mindy (1978-1982); è stato protagonista sul grande schermo di ruoli brillanti in pellicole di grande successo, in cui ha interpretato ruoli brillanti e comici ma anche drammatici: da “Good Morning Vietnam” a “Hook - Capitan Uncino”, “L’attimo fuggente” e “Mrs. Doubtfire”,

Vinse un Oscar nel 1997 come miglior attore non protagonista per “Good Will Hunting” diretto da Gus Van Sant e con la sceneggiatura di Matt Damon e Ben Affleck


L'articolo ha ricevuto 912 visualizzazioni