Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Non ci sono piu'  
E' morto Francesco Rosi, il regista aveva 92 anni

E' morto Francesco Rosi, il regista aveva 92 anni

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 10/01/2015 16:12:21

Francesco Rosi è morto all'età di 92 anni. Era nato a Napoli il 15 Novembre 1922. Aveva iniziato la sua carriera nel secondo dopoguerra facendo l'illustratore di libri per bambini e come collaboratore di Radio Napoli. Collaborando con Radio Napoli, conosce lo scrittore Raffaele La Capria,il giornalista Antonio Ghirelli, l'attore Aldo Giuffrè e il regista Giuspee Patroni Griffi oltre all'attuale presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

E' nel 1946 che inizia a lavorare in teatro facendo l'assistente al regista Ettore Giannini. Il cinema arriva nel 1948, come aiuto regista di Luchino Visconti per il film "La terra trema" e nel 1953 della pellicola "Senso". Man mano, si apre uno spazio nel mondo della cinematografia italiana, collaborando alla sceneggiatura del film di Visconti "Bellissima" del 1951 con Anna Magnani e di "Processo alla città" per la regia di Luigi Zampa.

Inizia il percorso come regista firmando -  nel 1952 - alcune delle scene del film "Camicie Rosse" di Goffredo Alessandrini.

La grande occasione per spiccare il salto verso la regia arriva come co-regista, insieme a Vittorio Gassman, del film ""Kean - Genio e sregolatezza" ma il suo primo film da regista è con il film "La sfida" del 1958.

Da quel momento, Francesco Rosi è consacrato fra i migliori registi italiani e gira moltissimi film di successo, ricordiamo fra i tanti "Il bandito Giuliano" del 1962, "Le mani sulla città" del 1963, e "C'era una volta" del 1967, "Cristo di è fermato ad Eboli" del 1979, e i più recenti "Dimenticare Palermo" del del 1990 e l'ultimo suo film "La tregua" tratto da un romanzo di Primo Levi.

Lo ricordiamo con il video completo del docufilm: "Omaggio a Salvatore Giuliano"

 


L'articolo ha ricevuto 880 visualizzazioni