Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Italicum passa al Senato. Critiche accese da minoranza PD e Gruppo misto

Italicum passa al Senato. Critiche accese da minoranza PD e Gruppo misto

Autore: Giulia Buongiorno - Redazione Politica
Data: 27/01/2015 19:13:08

 Sono stati 184 i si, 66 i no e 2 gli astenuti con cui è stata approvata in Senato la nuova Legge elettorale. Ora la Legge torna alla Camera. La soddisfazione del premier Renzi che in un tweet ha scritto: "E due. Legge elettorale approvata anche al Senato. Il coraggio paga, le riforme vanno avanti". 

Maria Elena Boschi, Ministro delle Riforme, giorni fa aveva dichiarato che la Riforma avrà comunque il via libera in Aprile ma entrerà in vigore nel Luglio 2016, come prevede la clausola di salvaguardia.

24 Senatori della minoranza PD non hanno partecipato alle votazioni e sono:  Felice Casson, Vannino Chiti, Paolo Corsini, Erica D'Adda, Nerina Dirindin, Marco Filippi, Federico Fornaro, Maria Grazia Gatti, Miguel Gotor, Maria Cecilia Guerra, Paolo Guerrieri, Silvio Lai, Sergio Lo Giudice, Doris Lo Moro, Patrizia Manassero, Claudio Micheloni, Maurizio Migliavacca, Corradino Mineo, Massimo Mucchetti, Carlo Pegorer, Lucrezia Ricchiuti, Roberto Ruta, Lodovico Sonego, Walter Tocci. Tre gli assenti giustificati: Massimo Caleo, Rosa Maria Di Giorgi e Gian Carlo Sangalli.

I due astenuti invece, sono i due ex Senatori PD entrati poi nel Gruppo per le Autonomie, Enrico Buemi e Fausto Longo.

Roberto Caldroli ha mosso critiche accese contro il coordinamento formale al testo della Legge elettorale: "Pensavo che parlassimo tra persone per bene" affermando che il coordinamento altro non è stato se non un "maxi emendamento"

E Loredana De Petris - Gruppo misto - ha comentato:  "Mi domando se ci prendete per scemi Non è piu' tollerabile una presidenza che fa solo gli interessi della maggioranza. O lo espunge dal coordinamento formale gli elementi estranei, o lo manda in commissione. Non siamo né scemi né vogliamo essere calpestati ancora una volta".


L'articolo ha ricevuto 832 visualizzazioni