Sei nella sezione Chi siamo -> categoria: Chi siamo       
Come eravamo

Autore:Redazione
Data: 26/07/2013 13:40:09
Come eravamo

Come eravamo. Una serie di screen shot di come negli anni è cambiato il nostro sito. Oggi che siamo alla quarta rivisitazione dal punto di vista grafico e funzionale abbiamo cercato di essere il più attenti possibile alle esigenze dei nostri lettori.

 

Elenco Pagine
1
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

PROCURA ATTI SU CASO DICIOTTI
Da Televideo
In breve
Data:16/02/2019 03:53:53
A Sono arrivati alla procura di Catania gli atti firmati dal premier Conte e dai ministri Di Maio e Toninelli, allegati alla memoria del ministro dell'Interno Salvini, sotto esame della Giunta delle immunità del Senato sul caso Diciotti.

La procura catanese, coordinata dal procuratore Zuccaro, è titolare dell' inchiesta.

Gli atti sono stati trasmessi dalla presidenza di Palazzo Madama.

Non è escluso che la Procura proceda all'iscrizione nel registro degli indagati, come atto dovuto, del premier e dei due ministri.


DICIOTTI, LEGA: NESSUN RISCHIO DA VOTO ONLINE
Da Televideo
In breve
Data:16/02/2019 03:53:53
Non temiamo il voto online del M5S sul caso Diciotti e la piattaforma Rousseau non mette a rischio il governo, che è stabile e sta lavorando bene.Aspettiamo il voto in Parlamento.Così il ministro Centinaio (Lega).Tutti i ministri,compresi i 5 Stelle, dicono che non si è trattato di una decisione personale del ministro dell'Interno, ma collegiale.

Sulla Diciotti,anche il sottosegretario Esteri Di Stefano (M5S) rassicura: Non credo vada concessa l'autorizzazione a procedere.Ma se la consultazione online (prevista per domani ndr) si esprimesse per il sì, ci atterremo al responso.

Salvini intanto si dice tranquillissimo: ho agito nel bene degli italiani.


BERLUSCONI: AUTONOMIE, GOPERNO RISCHIO
Da Televideo
In breve
Data:16/02/2019 03:53:53
A Ho già detto che questo governo sarebbe caduto sui fatti, l'autonomia è uno di quei provvedimenti che potrà costituire un fatto su cui è pensabile e possibile che questo governo cada, io me lo auguro di cuore.

Così il leader di Forza Italia,Berlusconi,da Cagliari. A proposito del voto in rete del M5s sul caso Diciotti commenta: Begli alleati che si è trovato Salvini.

Sullo scontro con Parigi, aggiunge: La Francia non ha completamente ragione, anzi, ma il governo italiano ha assolutamente torto per come si è comportato

Autore: Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 08/02/2019 14:10:07
Padre Patriciello vince la causa per diffamazione. Risarcimento devoluto ai bambini malati di cancro

Padre Maurizio Patriciello, editorialista di Avvenire e parroco del Parco Verde di Caivano, da sempre im prima linea contro l'avvelenamento ambientale delle aree campane, ha ottenuto giustizia dopo aver subito una campagna di diffamazione a mezzo stampa, operata dal giornalista Alfonso Mornile, che ha poi diffuso gli articoli attraverso Facebook.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 07/02/2019 14:21:41
Reddito di cittadinanza: non cancella la povertà e alimenta il precariato

Siamo la nazione europea che paga meno i lavoratori. Dal 2000 al 2017 gli aumenti salariali nazionali si sono attestati su circa 400 euro annui, contro - per esempio - i 5.000 della Germania. Dieci volte meno, in pratica

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -