Sei nella sezione Italia -> categoria: Nera       
La trattativa tra Stato e Gomorra

Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 09/05/2014 22:35:09
La trattativa tra Stato e Gomorra

Lo scrittore Roberto Saviano in un’immagine d’archivio del maggio 2007 durante la presentazione del suo libro ‘Gomorra’ a Berlino.
Quasi due milioni di euro con una media per sala quasi ‘invernale’ di 4.442 euro: per Gomorra, il film di Matteo Garrone tratto dal best seller di Roberto Saviano, in corsa a Cannes per la Palma d’oro, e’ subito successo al box office italiano.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca Nera
Data: 12/08/2013 17:52:37
Omicidio di Lucia Bellucci: il corpo ritrovato nell ' auto dell ' ex

Il ritrovamento a Pinzolo, in provincia di Trento, del cadavere della trentunenne Lucia Bellucci, è stato ritrovato all’interno del portabagagli dell’auto del suo ex fidanzato.


Autore:Max Murro - Redazione Cronaca
Data: 12/08/2013 12:52:29
Genova: donna di 46 anni sfregiata con l'acido

Ha 46 anni la donna sfregiata stamani da un uomo con un getto di acido muriatico al volto ha riportato una profonda lesione alla retina di un occhio e ustioni sul viso, sulle labbra e sulle braccia.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 05/08/2013 20:19:59
Saronno: ha un volto l'omicida della gioielliera

La polizia ha il volto dell’omicida della donna sessantaduenne uccisa nella gioielleria di Saronno, in provincia di Varese. Il tutto grazie alle telecamere di sorveglianza istallate all’interno della gioielleria  dove lavorava la donna.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 29/07/2013 17:21:26
Marina di Massa: un altro femminicidio per colpa della gelosia

A far scattare la gelosia morbosa nei confronti della donna, la volontà di Cristina di lasciarlo, ma anche la sua amicizia per Salvatore Galdiero, che l’ex vedeva come la vera causa dell’abbandono della moglie.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 11/07/2013 12:00:18
Femminicidio: una venticinquenne muore a Palermo e un nuovo caso di stalking a TorinoDue episodi che riprendono la difficile situazione della rottura dei rapporti che, molto spesso non avviene con la dovuta tranquillità.Il primo è accaduto in mattinata a Palermo, dove Rosi Bonanno, una giovane donna di 25 anni, è stata uccisa a coltellate dall’ex convivente Benedetto Conti, di 40 anni.

Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 08/07/2013 00:40:30
Puglia: due omicidi in poche oreDue omicidi in poche ore in Puglia. Angelo Balducci, di ventotto anni, è stato accoltellato da un altro giovane, Michele De Siante, ventisettenne i due sono entrambi di Gravina. Tutto si sarebbe svolto nella serata di sabato. I due, con piccoli precedenti penali, sarebbero arrivati alla lite per futili motivi. Infatti i carabinieri che indagano sul fatto, hanno constatato che i giovani, che si trovavano casualmente dinanzi ad una sala giochi, avrebbero litigato e De Siante avrebbe colpito Balducci con una quindicina di coltellate al torace a al collo, uccidendolo.

Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 17/06/2013 11:24:10
Panico ad Alessandria: ventenne spara sulla follaSarà il caldo, sarà la grande quantità di inquinamento, saranno le droghe che alimentano la movida, sarà la testa che non funziona o il pericolo di mantenere fuori persone squilibrate. Sta di fatto che una nuova strage è stata sfiorata, questa volta ad Alessandria. Un ragazzo di vent’anni, Janderson Steward Masquera, italiano di origini colombiane, nella notte fra sabato e domenica, è riuscito a rubare la pistola d’ordinanza di una guardia giurata e ha cominciato a sparare sui passanti.

Autore:Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 03/05/2013 14:44:26
Femminicidio: altri due omicidi in poche ore. Le Istituzioni stanno a guardare...Aveva 30 anni, Alessandra Iacullo trovata morta per accoltellamento e uccisa a Dragona, in via Riserva del Pantano nell'entroterra di Ostia, sul litorale romano. L'omicidio è avvenuto nella tarda serata di giovedì nella strada dove viveva

Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 19/04/2013 16:17:50
Pesaro: un'altra donna aggredita. Rischia di perdere la vistaLucia Annibali, martedì sera era rincasata a casa, come sempre, ma all’interno ha trovato una sgradita sorpresa. Qualcuno la stava aspettando e non ha avuto pietà di lei, riversandole sul viso dell’acido e poi è fuggito. Richiamata dalle grida, una vicina ha soccorso la donna che trasportata d’urgenza in ospedale è stata assistita immediatamente
Elenco Pagine
1 | 2
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

VIAGGI DISPERATI, MORTI NEL
Da Televideo
In breve
Data:16/02/2019 03:44:58
2275 2018 Nel 2018, in media, ogni giorno hanno perso la vita nel Mar Mediterraneo sei persone.Si stima che 2.275 migranti sarebbero morti o dispersi nella traversata per raggiungere l'Europa.

L'Unhcr nel Rapporto Viaggi Disperati rileva che i morti sono passati da 1 ogni 38 nel 2017 a 1 ogni 14 nel 2018, nonostante il numero degli arrivi sulle coste europee sia stato il più basso degli ultimi 5 anni.

La Spagna è stata punto di accesso con 8 mila arrivi via terra e 54.800 mila via mare spinte ad intraprendere il viaggio disperato per sfuggire a fame,guerre e persecuzioni.

In Italia nel 2018 sono giunti 23.400 rifugiati, numero 5 volte inferiore a a quelli dell'anno precedente.


MILIONI DI BIMBI DA AIUTARE
Da Televideo
In breve
Data:16/02/2019 03:44:58
UNICEF,41 Circa 41 milioni di bambini di 59 Paesi non hanno libero accesso ad acqua,salute,nutrizione,istruzione; circa 34 mln di loro vivono in situazioni di guerra o disastri naturali ed hanno urgente bisogno di misure di protezione.

Lo ricorda Unicef nel Rapporto sull'intervento umanitario stimando in 3,9 miliardi di dollari la somma necessaria per il lavoro programmato nel 2019.

L'obiettivo è di fornire sostegno psicosociale a 4 mln di bimbi e di persone che si prendono cura di loro, fornire accesso ad acqua potabile a 43 mln di persone, garantire a 10,1 mln di minori l'istruzione,vaccinare 10,3mln di bimbi contro il morbillo,curarne 4,2mln dalla malnutrizione.

Info su www.unicef.it

UNICEF,L'IMPORTANZA DELLA PROTEZIONE I
Da Televideo
In breve
Data:16/02/2019 03:44:58
bambini continuativamente esposti a violenze o conflitti rischiano di vivere uno stato distress tossico che può incidere negativamente sul loro sviluppo cognitivo,sociale ed emotivo.

Lo sostiene Henrietta Fore,Direttore Unicef, sottolinenado chese i bambini non hanno luoghi sicuri in cui giocare, se non possono essere riuniti alle loro famiglie,se non ricevono supporto psicosociale,non possono guarire dalle cicatrici invisibili causate dalla guerra. Per Unicef la comunità internazionale deve impegnarsi a supportare la protezione dei bambini nelle emergenze perchè, spiega, senza azioni consistenti e condivise molti continueranno ad essere lasciati indietro.

www.unicef.it

Autore: Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 08/02/2019 14:10:07
Padre Patriciello vince la causa per diffamazione. Risarcimento devoluto ai bambini malati di cancro

Padre Maurizio Patriciello, editorialista di Avvenire e parroco del Parco Verde di Caivano, da sempre im prima linea contro l'avvelenamento ambientale delle aree campane, ha ottenuto giustizia dopo aver subito una campagna di diffamazione a mezzo stampa, operata dal giornalista Alfonso Mornile, che ha poi diffuso gli articoli attraverso Facebook.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 07/02/2019 14:21:41
Reddito di cittadinanza: non cancella la povertà e alimenta il precariato

Siamo la nazione europea che paga meno i lavoratori. Dal 2000 al 2017 gli aumenti salariali nazionali si sono attestati su circa 400 euro annui, contro - per esempio - i 5.000 della Germania. Dieci volte meno, in pratica

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -