Sei nella sezione Italia -> categoria: Vaticano       
Zuckerberg: il padrone del mondo

Autore:Laurent Joffrin - Redazione Attualita'
Data: 19/05/2019
Zuckerberg: il padrone del mondo

Entra lentamente, si muove senza intoppi, impassibile, ieratico, come una statua montata su scarpe da ginnastica, con la pelle d'alabastro e questo taglio di capelli come un prato che lo fanno sembrare un console romano. I


Autore:Redazione Vaticano
Data: 16/05/2019
Padre Krajewski a La Zanzara su Radio 24: 'Il mio gesto si difende da solo'

“Abusivi? Il mio prossimo è quello in difficoltà, questo è il Vangelo. Critiche? Non mi interessano, se qualcuno ha bisogno di aiuto mi comporto come ogni medico che giura di salvare una persona”.


Autore:Il direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 26/01/2019
Basilica di San Pietro: inaugurata la nuova illuminazione a led realizzata da Osram

Monsignor Angelo Comastri, Arciprete della Basilica ha commentato: "L'illuminazione intelligente risponde perfettamente alle esigene di culto, preghiera e celebrazione in particolare quando è presente il Santo Padre. Ma abbiamo raggiunto anche un altro scopo: la possibilità di ammirare la bellezza architettonica della Basilica".



Autore:Redazione Cultura
Data: 24/01/2019
Famiglia Cristiana: 'Quando Grillo scriveva: accogliamoli tutti'

"Il futuro non sarà migliore se ci difenderemo alzando steccati o prendendo impronte, ma se saremo capaci di integrazione e di condivisione. Questo il vero progresso, non quello che ci fa diventare sempre più meschini, chiusi o impauriti".


Autore:Chiara Farigu - Redazione Vaticano
Data: 21/06/2017
Papa Francesco in visita a Barbiana e Bozzolo

 Un viaggio diverso da tutti gli altri questo intrapreso ieri da Papa Francesco. Più raccolto, intimo, in perfetta corrispondenza di un pellegrinaggio quale appunto è. Un viaggio in due tappe: Bozzolo e Barbiana


Autore:Chiara Farigu - Redazione Vaticano
Data: 16/06/2017
Konrad Krajewski, elemosiniere del Papa, cede la sua casa a una famiglia di profughi

Da buon sacerdote, sempre accanto agli ultimi, in perfetta sintonia con Francesco, il monsignore è andato oltre. E dopo aver abbandonato la scrivania, ha lasciato anche la sua abitazione per donarla ad una famiglia di profughi giunti dalla Siria con una bimba nata da poco: “Io dormo in ufficio, a loro serve” , si è quasi scusato l’arcivescovo nel giustificare il suo gesto.


Autore:Angela Urso - Redazione Vaticano
Data: 07/05/2017
Papa Francesco: 'Come si fa a chiamare madre una bomba

«Mi sono vergognato del nome di una bomba, l'hanno chiamata "la madre di tutte le bombe", ma guarda, la mamma dà la vita e questa dà la morte, e diciamo "mamma" a quell'apparecchio, che cosa sta succedendo?»


Autore:Angela Urso - Redazione Vaticano
Data: 30/04/2017
Papa Francesco: 'Fermiamoci'! si rischia la guerra mondiale

Durante il volo di ritorno dal Cairo, il diciottesimo viaggio all'estero dall'inizio del suo pontificato, Papa Francesco ha rilasciato alcune dichiarazioni su vari temi, come ad esempio quello relativo al timore dello scoppio di una guerra mondiale


Autore:Editoriale di Padre Maurizio Patriciello
Data: 22/04/2017
Camorra: l'abbraccio mortale con imprenditoria e colletti bianchi

A tutti era chiaro - pur non avendo prove certe – che tra la camorra propriamente detta e il mondo dell’ imprenditoria e della politica c’ era una intesa, un accordo. Tutti sapevano che per sopravvivere in una terra dove il lavoro è sempre stato tiranno, occorreva, in qualche modo, fare riferimento ai camorristi. A questa gente indifesa e impaurita veniva chiesto di farsi avanti, parlare, denunciare.


Autore:Editoriale di Padre Maurizio Patriciello
Data: 20/04/2017
Padre Maurizio Patriciello incontra i genitori di Giuseppe Fabozzi, morto a 18 anni

Giuseppe Fabozzi veva raggiunto la maggiore età Giovedi Santo, ma la festa era stata programmata per Lunedì in Albis.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

COVID, VACCINO SIA BENE PUBBLICO
Da Televideo
In breve
Data:11/04/2021 12:09:04
La stragrande maggioranza degli italiani è favorevole a una sospensione della proprietà intellettuale detenuta dalle aziende farmaceutiche: emerge da un sondaggio realizzato da Yougov per Oxfam e Emergency nell'ambito del progetto People's vaccine alliance.

Oxfam e Emergency chiedono al Governo italiano diriconoscere il vaccino contro il Covid come un bene pubblico globale e di sostenere le richieste di riforma del sistema che tutela la proprietà intellettuale sulla produzione dei vaccini.

Solo ponendo fine al monopolio,almeno in questa fase emergenziale chiunque, in ogni parte del mondo, potrà avere accesso al vaccino il più rapidamente possibile.


PAESI POVERI, SU SENZA VACCINO
Da Televideo
In breve
Data:11/04/2021 12:09:04
9 10 In quasi 70 Paesi a basso reddito 9 abitanti su 10 rischiano di non avere accesso al vaccino contro il Covid.

Oltre la metà dei prodotti è stata già acquistata dai Paesi ad alto reddito dove vive meno di un sesto della popolazione mondiale.

Lo stima la People's Vaccine Alliance, coalizione di organizzazioni non governative che annovera, tra gli altri, anche Oxfam e Amnesty International.

A nessuno dovrebbe essere impedito di avere un vaccino che salva la vita solo per via del Paese in cui è nato o dei soldi che ha nel portafoglio sottolineano gli aderenti alla People's Vaccine Alliance.


DISABILI SCUOLA, SPESSO SENZA I PARI I I
Da Televideo
In breve
Data:11/04/2021 12:09:04
A Anche in zona rossa i bambini con disabilità possono frequentare la scuola in presenza e insieme ad alcuni compagni di classe al fine di rendere effettivo il principio di inclusione.

La norma,ribadita nell'ultima circolare del Ministero dell'Istruzione, la 662, sta trovando difficoltà di applicazione e ciò si ripercuote sui ragazzi fragili che, o non vanno a scuola tout court, o passano il loro tempo in classe senza ilcontatto col gruppo dei pari, soli.

dirigenti scolastici devono adoperarsi per la formazione di gruppi eterogenei.

familiari degli studenti disabili, qualora non fosse applicata questa disposizione, possono metterne a conoscenza l'Ufficio scolastico regionale.


articolo presente in Italia -> Attualita
Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/05/2020

Quanti di voi conoscono i retroscena della riforma Lorenzin? Tracciati e documentai tutto nel mio libro inchiesta. Pecorelli, l’allora presidente AIFA, volò negli USA con la Ministro Lorenzin, per prendere questo importante incarico, assegnatoci direttamente dagli Stati Uniti: ciò conferma ciò che faccio emergere da anni, e che in pochi capiscono ancora. Le decisioni, in special modo quelle importanti, su economia, fisco, sanità, banche, sicurezza, nel sistema politico ed economico internazionale moderno, non sono prese internamente alle singole nazioni. Esistono trattati, accordi, strategie.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -