Sei nella sezione Italia -> categoria: Vaticano       
Su Twitter ora c'è anche Benedetto XVI

Autore:Mariasole De Maio - Redazione Cronaca
Data: 24/02/2012
Su Twitter ora c'è anche Benedetto XVITempi moderni, direbbe qualcuno. Sta di fatto che persino il Papa ora ha un profilo su Twitter. Può sembrare incredibile, eppure per la Chiesa ogni mezzo appare buono per fare proseliti. La presenza del Vaticano su Facebook già da qualche tempo, ha registrato migliaiai di "fans".

Autore:Susanna Invernizzi - Redazione Cronaca
Data: 22/02/2012
ICI e Chiesa: fateci la 'carità' (di un miliardo di euro l'anno...)Sembra essere una di quelle questioni off limits, Se ne parla, discute e furoreggia da anni, ma la Chiesa, continua a non pagare il contributo più discusso degli ultimi anni. Se è pur vero che, all'interno del territorio Vaticano, la Chiesa non abbia le stesse normative fiscali, molti ritengono che, negli immobili distribuiti sul territorio nazionale utilizzati a scopi commerciali, la Chiesa debba versare in ogni caso il contributo.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/02/2012
Chiesa ed ICI: Monti forse gliela farà pagare...Dalla Chiesa - ma guarda un pò - ci si aspetta tutti "carità e giustizia", ma a quanto pare la Chiesa s.p.a. altro non è se non una multinazionale con sedi in tutto il mondo che racimola miliardi di euro da attività varie ed eventuali. E se dalla Chiesa non possiamo attenderci carità e povertà come parte integrante del loro Credo e della loro Regola fondamentale, immaginiamo cosa dobbiamo aspettarci dal mondo laico...

Autore:Redazione Cultura - Giusi Alessio progetto Zètema
Data: 07/12/2011
Archivio segreto Vaticano: svelati due documenti ora in mostraIl documento papale è una bulla in forma libelli, una lettera solenne scritta su un fascicolo di pergamena da cui pende il sigillo di piombo del pontefice. La scrittura utilizzata è la tipica scrittura bullatica detta tecnicamente littera Sancti Petri: una denominazione che richiama direttamente il nome di s. Pietro, di cui i pontefici romani sono i successori, per qualificare una scrittura tipicamente usata nella produzione di documenti emanati dal papa. La lettera di Bernardette è scritta in lingua francese da una sola mano su un bifoglio cartaceo.

Autore:Giusi Alessio - Zètema Progetto Cultura
Data: 05/10/2011
Vaticano: dall'archivio segreto il Il 2 febbraio dell’anno 962, Ottone I di Sassonia fu incoronato imperatore nella basilica di S. Pietro di Roma da papa Giovanni XII, dopo circa un sessantennio di vacanza del trono imperiale: l’ultimo imperatore ad essere incoronato da un papa era stato infatti Ludovico III di Provenza nel 901. Sceso in Italia per la terza volta nel 961, Ottone era finalmente riuscito ad ottenere la corona in cambio del suo intervento armato in favore del papa, che vedeva minacciata da Berengario d’Ivrea, re d’Italia, la sua autorità e i territori della Chiesa di Roma, il nascente Stato Pontificio. Il Sassone in cambio della Corona avrebbe garantito la sicurezza e l’autonomia del papa.

Autore:Fabrizio Federici - Redazione Cultura
Data: 19/09/2011
Canonizzazione di Don Luigi Guanella: il prete dalla parte degli umiliA Roma, nel maggio 1903, Guanella assunse la conduzione dell'importante colonia agricola di Monte Mario: affidatagli da Mons. Radini Tedeschi, il futuro vescovo di Bergamo, dalla grande apertura ai problemi sociali, che, per segretario, avrebbe avuto proprio un giovanissimo Angelo Roncalli. In amichevoli rapporti con Pio X ( il Papa che pure, nel 1907, avrebbe fortemente condannato le tendenze moderniste manifestantesi nella Chiesa con l'enciclica "Pascendi Domini gregis") , Don Guanella nel 1908 aprì anche un "ricovero pei deficienti" a Porta S.Pancrazio, sul Gianicolo, e nello stesso anno fu incaricato di seguire la costruzione della nuova, importante Chiesa di San Giuseppe nell'allora periferico quartiere Trionfale.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 14/09/2011
Dalla Politica al Papa: chi è senza peccato, scagli la prima pietraCi stiamo abituando al fatto – orribile – che chi sbaglia in grande non ha colpe condannabili attraverso le nostre Leggi, che sono le Leggi dell’uomo comune. Chi sbaglia in piccolo invece, paga sempre e comunque. Il cittadino viene ferito due volte: la prima, quando scopre di aver dato fiducia alla gente sbagliata. La seconda, quando deve prendere atto che nulla è consentito all’uomo della strada.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 26/08/2011
Italia: se il prezzo dei preservativi lo decide la Chiesa…Proprio quest’anno, l’Irlanda ha deciso di abbassare il prezzo dei preservativi riducendo l’aliquota applicata. Ed anche l’Inghilterra ha fatto la stessa cosa. La motivazione? Maggiore sicurezza per le persone, maggiore controllo sulle nascite, visto peraltro che l’età dei primi rapporti sessuali è sensibilmente diminuita negli ultimi dieci anni, tanto che – altra novità dei nostri tempi – nel 2010 è stata votata quasi all’unanimità una mozione che ha reso possibile la vendita dei preservativi nelle scuole superiori . Ma a prezzi più abbordabili: 3 euro la confezione da tre pezzi che in Farmacia costerebbe 10 euro. Un furto patentato.

Autore:Giusi Alessio - Zètema Progetto Cultura
Data: 01/05/2011
Roma, 2 maggio: omaggio a Papa Wojtyla“E’ il nostro omaggio ad un grande Pontefice e a un grande cittadino di Roma – dice il Sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno - Abbiamo scelto il cuore della nostra città, il Campidoglio, per festeggiare il nuovo beato con musica di qualità e le testimonianze di chi ha vissuto accanto a lui per oltre 20 anni. Il mio invito a tutti i cittadini romani è quello di testimoniare con la presenza al concerto l’affetto e la devozione che questa città sente profondamente per Papa Wojtyla”.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/09/2010
Musei Vaticani: ogni giorno la Chiesa muove centinaia di migliaia di fedeli e di euro. Esentasse.Se dovessimo fare davvero i conti della serva, non avremmo intanto tempo utile per poter avere una panoramica davvero completa di quanti fra siti, chiese, musei ed abbazie sul nostro territorio generano altri incassi. E se addirittura volessimo fare questo censimento a livello internazionale, non basterebbe una intera vita, per compierlo in maniera completa.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

MARATONA TELETHON, DONATI MILIONI .
Da Televideo
In breve
Data:19/01/2022 10:18:07
54 Quasi 54 milioni di euro indicati dal Numeratore che scandiva in tempo reale le donazioni nel corso della 32esima edizione della Maratona televisiva Telethon sulle reti E' una cifra record, che raccoglie tutle le donazioni a favore della ricerca sulle malattie genetiche giunte alla Fondazione nel corso dell'anno e che attesta, si rileva da Telethon, come gli italiani, provati da una pandemia tanto grave, abbiano bisogno di credere e sostenere la ricerca scientifica.

Si può continuare a donare al 45510 fino al 31 dicembre.

Info su www.telethon.it

PER LA RICERCA OGNI VITA CONTA
Da Televideo
In breve
Data:19/01/2022 10:18:07
Nata nel 1990 raccogliendo l'appello di familiari di persone affette da distrofia muscolare, la Fondazione Telethon ha poi deciso di estendere la ricerca a tutte le malattie genetiche rare, anche quelle che colpiscono poche persone.

La mission di Telethon muove dall'assunto che ogni vita conta e che in ogni persona deve abitare la speranza di cura e di un futuro migliore.

Dalla nascita la Fondazione Telethon ha investito in ricerca 592,5 mln di euro, finanziato 2.720 progetti, studiato 580 malattie, coinvolto 1.630 ricercatori.

Info su www.telethon.it

I NUMERI DELLE MALATTIE RARE
Da Televideo
In breve
Data:19/01/2022 10:18:07
Sono oltre 6 mila le malattie genetiche definite rare ma, spiegano i ricercatori, ne esistono altre che ancora non hanno trovato un nome.

In Italia sono circa 600 mila le persone colpite, in Europa oltre 30 milioni.

In 8 casi su 10 l'origine è genetica e negli altri casi può essere legata a vari fattori, come allergie; in 3 casi su 10 non si riesce ad arrivare a una diagnosi; le malattie rare possono insorgere a qualsiasi età ma, in ogni caso, è bene precisare che in 7 casi su 10 si riscontrano nei primi anni di vita e, tra i colpiti, 3 bambini su 10 muoiono prima di compiere i 5 anni.

Info su www.telethon.it

articolo presente in Italia -> Attualita
Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/05/2020

Quanti di voi conoscono i retroscena della riforma Lorenzin? Tracciati e documentai tutto nel mio libro inchiesta. Pecorelli, l’allora presidente AIFA, volò negli USA con la Ministro Lorenzin, per prendere questo importante incarico, assegnatoci direttamente dagli Stati Uniti: ciò conferma ciò che faccio emergere da anni, e che in pochi capiscono ancora. Le decisioni, in special modo quelle importanti, su economia, fisco, sanità, banche, sicurezza, nel sistema politico ed economico internazionale moderno, non sono prese internamente alle singole nazioni. Esistono trattati, accordi, strategie.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -