Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Medicina  
Allarme OMS: no a Smartphone e tablet per i bambini con meno di cinque anni

Allarme OMS: no a Smartphone e tablet per i bambini con meno di cinque anni
Autore: Redazione Scientifica
Data: 03/05/2019

Meno ore passate davanti ad uno schermo o seduti in passeggino, oltre rispettare le giuste ore di sonno, aiuta i bambini a crescere piu' sani e previene l'obesita'.

E' quanto rileva l'Organizzazione mondiale della Sanita' in una direttiva che riguarda la salute dei bimbi di meno di cinque anni per i quali e' salutare, si spiega, stare meno in passeggino, dormire il giusto e dedicare piu' tempo ai giochi attivi.

Non c'e' nulla di piu' sbagliato dunque per l'Oms di quei bambini che seduti nel passeggino giocano con il tablet, un'immagine ormai sempre piu' frequente nelle nostre citta'. L'Organizzazione mondiale della sanita', sottolinea infatti come la prima infanzia e' un periodo di sviluppo estremamente rapido nel corso del quale i modelli di vita familiare vanno adattati alle esigenze dei bambini per garantire loro salute e benessere.

Quindi male portare i piccoli la sera al ristorante rubando loro preziose ore di sonno, magari lasciandoli seduti a lungo a giocare con i nostri cellulari perche' non diano fastidio.

Nella direttiva appena pubblicata, il gruppo di esperti Oms indica estremamente dannoso per un bambino di meno di 5 anni un periodo di sonno insufficiente cosi' come il lasciarlo per ore nel passeggino o davanti ad uno schermo. Secondo gli esperti e' assolutamente vietato posizionare un bimbo di meno di due anni davanti al Pc o alla Tv.

Anche quando i bimbi di meno di un anno non stanno ancora in piedi e' bene sollecitarli piu' volte al giorno, ad esempio con mezz'ora di attivita' fisica sul ventre. Il sonno deve variare tra le 14 e le 17 ore al giorno fino a tre mesi, e tra le 12 e le 16 ore tra i 4 mesi e l'anno di eta'.

Dal primo anno in poi all'attivita' fisica non possono essere dedicate meno di tre ore al giorno mentre il sonno passa tra le 11 e le 14 ore. Dai due anni in poi il bambino non dovrebbe comunque mai rimanere esposto passivamente davanti ad uno schermo piu' di un'ora al giorno. Tra i 3 e i 4 anni l'attivita' fisica passa a tre ore al giorno delle quali almeno un'ora di movimento moderatamente vigoroso, le giuste ore di sonno diventano tra le 10 e le 13.

Dunque, secondo l'Oms, aumentare l'attivita' fisica, ridurre i comportamenti sedentari e rispettare i giusti tempi di riposo nei bambini puo' contribuire a mantenere delle buone abitudini nel corso dell'adolescenza e dell'eta' adulta. "Cio' di cui abbiamo realmente bisogno e' riportare i bambini al gioco" sottolinea Juana Willumsen, responsabile Oms per la lotta contro l'obesita' e l'attivita' fisica nei minori.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/05/2024 19:58:33

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Medicina

Autore: Redazione Scientifica
Data: 16/05/2020
17 Maggio 2020: Hands Off Womens sostiene la Race for The Cure 2020

Domenica 17 maggio seguiamo la maratona su tutti i social @komenitalia e su www.komen.it/race-live a partire dalla mattina con l'anteprima "aspettando la Race" e dalle 15.00 per la RACE LIVE

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 17/05/2020
Legalizzazione delle droghe: il Rapporto della Global Commission on Drug Policy

Il rapporto sostiene che gli strati più alti delle organizzazioni criminali devono essere privati di potere, attraverso risposte e volontà politica.

Leggi l'articolo

Autore: Roberta Mochi - Redazione Scientifica
Data: 13/05/2020
Municipio Roma XIV Monte Mario: la raccolta sangue non si ferma

Per facilitare la raccolta programmata di sangue sul territorio il Municipio Roma XIV Monte Mario e la ASL Roma 1...

Leggi l'articolo

Autore: Roberta Mochi - Redazione Scientifica
Data: 09/05/2020
Roma, sospetto covid-19: presso l’ospedale Santo Spirito nasce una nuova holding area

È partita nel primo pomeriggio di ieri la Holding Area dell’Ospedale Santo Spirito della ASL Roma 1.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -