Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Occupazione  
Covid-.19: Cassa Dottori Commercialisti: online il bando per contributi agli iscritti

Covid-.19: Cassa Dottori Commercialisti: online il bando per contributi agli iscritti
Autore: Fausta Tagliarini - Redazione Economia
Data: 30/04/2020

Cassa Dottori Commercialisti: online da oggi il bando per contributi a favore degli iscritti con studio professionale in affitto

L’annuncio durante il webinar “Emergenza virus: l’attività assistenziale della CNPADC” organizzato oggi dall’Ordine di Torino

 

È online da ieri sul sito della Cassa Dottori Commercialisti il bando per la richiesta di contributi assistenziali a supporto degli iscritti che lavorano in uno studio professionale in affitto.

L’iniziativa, che rientra tra le misure previste dall’Ente a favore dei dottori commercialisti in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria, è stata annunciata oggi dal presidente Walter Anedda nel corso del webinar “Emergenza virus: l’attività assistenziale della CNPADC” organizzato questo pomeriggio dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Torino.

Durante l’incontro virtuale, al quale hanno partecipato anche il Consigliere CNPAC, Stefano Distilli e la Delegata Cassa presso l’Ordine di Torino, Stefania Telesca, è stata spiegata la finalità del bando che prevede un contributo assistenziale parametrato al 50% del canone di locazione dello studio effettivamente corrisposto nel periodo febbraio-maggio 2020, al netto di eventuali ricavi da sublocazione dell’immobile, fino a un massimo di mille euro.

A poter usufruire del contributo assistenziale, per il quale la Cassa Dottori Commercialisti ha stanziato 3 milioni di euro, saranno gli iscritti che abbiano percepito un reddito relativo al periodo d’imposta 2018 non superiore a 50mila euro e che non abbiano redditi di lavoro dipendente, di pensione e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, superiore a 20mila euro.

Il contributo potrà essere richiesto anche nel caso in cui il contratto di locazione sia in capo a uno Studio Associato/STP, per un valore, attribuibile a ciascun socio, commisurato alla quota di partecipazione agli utili dello Studio Associato/STP alla data della domanda. L’importo complessivamente attribuibile al singolo associato professionista non potrà comunque superare i mille euro.

 

Questo bando - spiega Walter Anedda, Presidente di Cassa Dottori Commercialisti – rappresenta un ulteriore sforzo per andare incontro alle esigenze degli iscritti che continuano a sostenere le spese di gestione degli studi che, nel perdurare della situazione di emergenza, avranno bisogno anche di interventi di sanificazione. Nel corso della prossima settimana sarà online sul nostro sito il servizio riservato per poter inoltrare le domande di contributi”.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 12/08/2020 01:10:57

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Occupazione

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 24/05/2020
Decreto rilancio: approvato il Bonus colf e badanti

Nella precedente versione del decreto, gli importi del sostegno economico erano stati fissati dai 400 ai 600 euro...

Leggi l'articolo

Autore: Andrea Pascale - Redazione Economia
Data: 10/05/2020
Fase 2, allarme delle imprenditrici: ''Le donne rischiano di essere tagliate fuori''

“Nel dibattito sulla fase due le donne sono del tutto assenti. Il Governo sembra essersi dimenticato di mettere le imprenditrici e le lavoratrici... 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 27/04/2020
Settore ristorazione: si rischia il fallimento

Moriranno oltre 50.000 imprese e 350.000 persone perderanno il loro posto di lavoro. Bar, ristoranti, pizzerie, catering, intrattenimento, per il quale non esiste neanche una data ipotizzata...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 08/04/2020
Coronavirus: il settore agricolo deve poter accedere direttamente al Fondo di Garanzia

"...diviene fondamentale permettere un rapido e consistente afflusso di liquidità alle imprese del settore primario".

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -