Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Eventi  
'Corso Polonia 2013': al via il festival polacco

'Corso Polonia 2013': al via il festival polacco
Autore: Nostro inviato Gabriele Santoro
Data: 10/06/2013

 
                                      (Video: edizione 2012)
 
Parchi, piazze, imponenti palazzi in stile classico e liberty. La Varsavia degli anni '30 si presentava come una delle città più belle e all'avanguardia d'Europa, tanto da guadagnarsi l'appellativo di "Parigi del nord". Totalmente cancellata dalla Seconda Guerra Mondiale, quella stessa atmosfera è stata riproposta dal cortometraggio di Tomasz Gomoła ed Ernest Rogalski "Warszawa 1935", viaggio in 3D nella città ricostruita così come si presentava nel terzo decennio del secolo scorso, che ha aperto domenica 9 giugno l'undicesima edizione del Festival di cultura polacca Corso Polonia 2013, rassegna che fino al 2 luglio seguirà un itinerario tracciato attraverso Roma offrendo l'eccellenza del panorama artistico del paese.

 

Cinema, teatro, poesia, musica, le manifestazioni, tutte a ingresso gratuito, avranno di volta in volta una cornice diversa ad ospitarle. Dalla Casa del Cinema - scelta per l'inaugurazione e per la proiezione del film di chiusura, il muto "L'uomo forte" accompagnato dal jazz dal vivo del Maleńczuk Rutkowski Super Trio - alla Casina di Raffaello, dall'Istituto Polacco di cultura al Teatro Valle, dal chiostro di San Pietro in Vincoli al barcone sul Tevere, dove sarà celebrata la notte di San Giovanni domenica 23 giugno.

 

Warszawa 1935 "è un viaggio emozionale in una città che abbiamo completamente ricostruito, è stato il primo lavoro di questo tipo in 3D", spiega Tomasz Gomoła, coautore del film. "Gli edifici che si vedono non ci sono più, né si trovano tutte le piante dell'epoca. Ci siamo basati sui dati presso gli archivi, le foto, le cartoline, spesso di qualità scarsa perché risalenti agli anni '30. Ogni fonte è stata importante per il più piccolo dettaglio, come i registri di aziende e società per la realizzazione delle insegne luminose, per rendervi partecipi della reale immagine di Varsavia così come realmente era".

 

La preparazione è durata nel complesso quattro anni, "per ciascun fabbricato ci sono volute settimane, cui si sommano i precedenti mesi di ricerche", continua Ernest Rogalski. "Abbiamo usato la massima cura anche per le carrozze, i tram, le automobili". Per il rendering - la resa grafica – Gomoła e Rogalski si sono rivolti addirittura al centro di ricerche nucleari vicino Varsavia, "nessuno voleva un compito così delicato". La pesantezza del lavoro ha infatti costretto il software a raggiungere i limiti di prestazione, "ogni scena è stata suddivisa a sua volta in parti, ci sono 24 fotogrammi al secondo per ciascun occhio, per il rendering di un fotogramma ci volevano dalle 5 alle 12 ore. Il computer doveva avere 192 gigabyte di ram". Ma gli sforzi sono stati ripagati, "siamo riusciti a realizzare esattamente quello che ci eravamo prefissati".

 

Programma completo di Corso Polonia 2013

http://www.istitutopolacco.it/index.php?mod=2&app=420&c_month=6&c_year=2013




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/05/2024 13:25:11

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Eventi

Autore: Lara Facco - Redazione Cultura
Data: 22/05/2020
Fondazione Arnaldo Pomodoro e Studio MARCONI ‘65

Più di un mese fa la Fondazione Arnaldo Pomodoro e lo Studio MARCONI ’65 hanno lanciato una campagna di raccolta fondi a favore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri - IRCCS

Leggi l'articolo

Autore: Gabriella Gnetti - Redazione Cultura
Data: 21/05/2020
#laculturaincasaKIDS: attività e appuntamenti digital per bambini e ragazzi

...Nella serie di video per ogni età Gli abitanti del Museo dei Fori Imperiali si raccontano! i protagonisti sono i capolavori della collezione, che si animano raccontando la propria storia.

Leggi l'articolo

Autore: Gabriella Gnetti - Redazione Cultura
Data: 16/05/2020
#laculturaincasa: gli appuntamenti digital del fine settimana dal 15 al 17 maggio

Roma Capitale della cultura prosegue le attività su web e social con il programma #laculturaincasa. Sono tanti gli appuntamenti, gli approfondimenti e i video messi a disposizione online per tutti...

Leggi l'articolo

Autore: Gabriella Gnetti - Redazione Cultura
Data: 09/05/2020
#laculturaincasa: gli appuntamenti digital fino al 10 maggio

Roma Capitale della cultura, aderendo alla campagna #iorestoacasa, prosegue le attività su web e social con il programma #laculturaincasa. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -