Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Recensioni  
Globe Theatre Roma: recensione della Prima di Romeo & Giulietta

Globe Theatre Roma: recensione della Prima di Romeo & Giulietta
Autore: Nostro inviato Gabriele Santoro
Data: 12/07/2013

 
VIDEO: presentazione di "Romeo & Giulietta" al Globe Theatre edizione 2013
 
Proprio come 10 anni fa. Il 27 settembre 2003, nel corso dei festeggiamenti per il centenario della donazione di Villa Borghese al Comune di Roma, i riflettori si accendevano per la prima volta sul Silvano Toti Globe Theatre per le prove di Romeo e Giulietta, con la regia del suo direttore artistico Gigi Proietti. Per il decennale del teatro elisabettiano immerso nel cuore verde di Roma non poteva che essere il dramma shakespeariano ad aprire la stagione 2013, nella serata dell'11 luglio.
 
Non proprio tutto come 10 anni fa, il passare del tempo ha reso necessario un avvicendamento per quanto riguarda i due protagonisti, ruoli affidati ai giovani attori Matteo Vignati e Mimosa Campironi, per mantenere la "freschezza" di personaggi che nell'opera originale hanno appena 16 e 14 anni, come dichiarato da Proietti nella conferenza stampa di presentazione del 9 luglio,.
 
Una storia d'amore senza tempo che in realtà nella prima parte una connotazione temporale ce l'ha, resa evidente dall'abbigliamento dei giorni nostri – Romeo indossa sneakers ai piedi, giusto per fare un esempio – e dai freestyle di musica rap abbozzati dagli amici del Montecchi, anche se il testo, tradotto da Angelo Dallagiacoma, resta sui binari classici. La festa in maschera dove i due rampolli delle famiglie rivali si incontrano per la prima volta è l'artificio per un cambiamento di costumi che riporta all'atmosfera di fine Cinquecento ma senza spezzare la continuità di scena con un forte contrasto.
 
Contrasti e contraddizioni che sono invece al centro del tema narrativo e non tanto per gli ostacoli posti tra Romeo e Giulietta. Quando lui è ancora innamorato di Rosalina si lascia andare ad un monologo ricco di ossimori che enfatizzano il sentimento, ma è soprattutto Frate Lorenzo ad entrare nel vivo di una visione dualistica totalizzante, che va dalle proprietà delle erbe mediche, corroboranti nella giusta dose e venefiche se prese all'eccesso, alla natura umana, dove anche la virtù, se usata impropriamente, può tramutarsi in vizio.
 
"È una grande soddisfazione arrivare al decennale del Silvano Toti Globe Theatre", afferma Gigi Proietti, "una delle poche strutture che riesce ad andare avanti stringendo i denti e cercando di fare del suo meglio". Nel 2003 l'allora sindaco di Roma Veltroni chiese di provare ad allestire qualcosa a Villa Borghese, "proposi un palco che fosse estivo ma fisso, per la recitazione dei classici. Portai le foto del Globe di Londra e nel giro di tre mesi è nato tutto, come un fungo". "Il posto è speciale", aggiunge Flavia Barca, assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale, "concretizza un'idea di cultura che esiste solo in rapporto con il pubblico.
 
Programma 2013 Detto di Romeo e Giulietta, in scena fino al 28 luglio e di nuovo dal 6 all'11 agosto, il cartellone del Globe prevede un altro Romeo e Giulietta, ma in versione balletto, dal 31 luglio al 3 agosto, con la coreografia e regia di Massimo Moricone e le musiche di Sergej Prokofiev. Dal 13 al 25 agosto seguirà Sogno di una notte di mezza estate, regia di Riccardo Cavallo e traduzione di Simonetta Traversetti. Quindi, dal 29 agosto all'8 settembre Riccardo III, per la regia di Marco Carniti, curatore anche di traduzione ed adattamento. In chiusura, sarà la volta di Re Lear, dal 12 al 22 settembre, laboratorio e regia di Daniele Salvo e traduzione di Emilio Tadini.
 
Informazioni su spettacoli e biglietti: http://www.globetheatreroma.com/


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/05/2024 12:58:56

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Recensioni

Autore: Recensione del nostro inviato Ettore Mazzanti
Data: 17/01/2020
Recensione: Tango del calcio di rigore - con Neri Marcorè - al Brancaccio fino al 19 Gennaio

Ritmo, passaggi rapidi e dribbling dei cocenti e pesanti temi condivisi, senza commettere falli di gioco troppo evidenti che facciano sussultare gli spettatori dell’arena Brancaccio.

Leggi l'articolo

Autore: Recensione del nostro inviato Ettore Mazzanti
Data: 14/01/2020
Recensione: Tosca e altre due - Teatro Belli

E’ di genio prendere a pretesto una narrazione arcinota, Tosca, per costruirne una parallela che conduce su un binario parallelo ad un’altra dimensione umana. 

Leggi l'articolo

Autore: Recensione della nostra inviata Susanna Schivardi
Data: 23/12/2019
Recensione: un insolito Natale al Teatro Vascello

Uno spettacolo per bambini e adulti, in scena dal 21 dicembre al 6 gennaio per accompagnare in allegria le festività natalizie. 

Leggi l'articolo

Autore: Recensione del nostro inviato - Ettore Mazzanti
Data: 20/12/2019
Recensione: Ismael, in viaggio dalla Siria - Off Off Theatre

Si annusano situazioni, si cercano elementi che accomunano, che ci rendono uguali a prescindere dal luogo di nascita. Il mare è blu dappertutto. Le parole hanno il medesimo senso.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -