Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Presentazione Libro  
'Le donne di Balthus', dalle tele alle rovinose passioni - di Valentina Neri

'Le donne di Balthus', dalle tele alle rovinose passioni - di Valentina Neri
Autore: Redazione Cultura
Data: 27/01/2016

“Le donne di Balthus”, dalle tele alle rovinose passioni

Il romanzo di Valentina Neri per rileggere la vita del grande artista

A concludere la grande mostra monografica che esalta il nome di Balthus, arriva a Roma una delle scrittrici sarde che già in tempi non sospetti tentava di restituirgli il giusto spessore simbolico, oltre che artistico. Valentina Neri ha pubblicato Le donne di Balthus (Arkadia) per ciò che le hanno trasmesso le opere del maestro Balthasar Klossowski de Rola (1908-2001) e, a quindici anni dalla sua scomparsa, è stato ristampato in suo tributo.

Perciò, venerdì 29 gennaio, alle ore 18, sarà ospite della libreria Ibs+Libraccio (via Nazionale 254/255), dove dialogherà del romanzo insieme al critico Filippo La Porta e a Calogero Pirrera di “Artribune”.

Il libro, che per ricchezza stilistica supera i confini del genere giallo, s’incastona su una delle opere manifesto dell’esposizione alle Scuderie del Quirinale, sulla potenza espressiva de La Chambre (1952-54, olio su tela), che svela la sua composizione pagina dopo pagina, illuminando il mistero sul quale si fonda la trama. Un’oscurità necessaria per ritrovare la luce, non a caso com’è per le donne dipinte da Balthus, per la tensione dei loro sguardi proiettati oltre l’incertezza di una finestra chiusa. Il tessuto del racconto acquista rapidamente slancio, quasi si trattasse di una serie di pennellate sulla tela. Le domande a cui è condotto il lettore dalla penna acuta dell’autrice affiorano rapidamente, grazie a una narrazione buia e contorta, ma solo in apparenza. Proseguendo lo stile della Neri si dimostra scorrevole e incalzante, i colpi di scena inaspettati e i nodi vengono all’improvviso al pettine dei lunghi capelli di Selene, l’ammaliante protagonista, che finiranno per sbrigliarsi con naturalezza.

È intensa la passione dell’autrice per la storia dell’arte, spaziando da Parmigianino all’entroterra naif a cui ella stessa è radicata; infatti nel frangente in cui Selene si trova di fronte a un quadro, tutto intorno a lei si ferma. Valentina Neri esce dal corso del tempo a suo piacimento e, attraverso vivide descrizioni, trasporta chi legge nel suo immaginario emotivo. La poetica di Balthus emerge tra la sua produzione e la sua vita privata in maniera puntuale, dentro le lettere del fratello Pierre, uno dei suoi critici più acuti. Avere tra le mani Le donne di Balthus prima di entrare in mostra consente di calarsi profondamente nel linguaggio dell’artista. E quasi a prevederlo fu Maria Luisa Spaziani, che volle presentarlo alla Fiera della Piccola e Media Editoria nel dicembre ’13, a una delle sue ultime apparizioni pubbliche. La poetessa romana d’adozione conobbe di persona il maestro parigino mentre frequentava l’Accademia di Villa Medici.


«Questo libro mi riappacifica con la narrativa. Un romanzo notevole

 

per la memoria del grande artista, che non ebbe la fama meritata».

                                                                                  Maria Luisa Spaziani

 

 

«L’intreccio è di una sapienza rara: scorre fluido pur trattando di fatti tremendi.

La Neri intesse un mosaico sugli equivoci dovuti a rovinose passioni,

in grado di commuovere con eleganza,

senza un grammo di volgarità».

                                                                                    Silvio Raffo,

                                                                                             presidente del Premio Morselli

 

 

Valentina Neri, cenni biografici

Laureata in Storia dell’Arte, organizzatrice di eventi, mostre, reading e manifestazioni culturali in luoghi insoliti (macellerie, saloni di bellezza, cantine, autobus) con l’Associazione culturale “Mescolarte”. Nel 2008 è stata ospite del poeta Guido Oldani nella manifestazione Traghetti di poesia. Per Arkadia, nel 2013 ha pubblicato il romanzod’esordio Le donne di Balthus, presentato a Roma dalla poetessa Maria Luisa Spaziani in una delle sue ultime apparizioni pubbliche, e con il quale è stata finalista del Premio Alziator 2013 con Marco Missiroli e Nicola Lecca. Con la raccolta “Voli Inversi”, edita da Arkadia lo scorso febbraio e presentata per la prima volta a Cagliari dal poeta Davide Rondoni che ne ha firmato la prefazione,ha partecipato al Festival Internazionale “Cabudanne de sospoetas” di Seneghe, edizione 2015. La raccolta si è inserita tra i finalisti del premio Farina 2015 ottenendo il consenso del poeta Dante Maffia. Con le poetesse Franca Mancinelli è stata ospite della rassegna letteraria “Il Colore Rosa” di Sinnai. Con l’associazione il Grimorio delle Arti ha ideato un salotto di poesia di cui sono stati ospiti illustri poeti contemporanei come Claudio Damiani e Antonietta Gnerre e che prossimamente accoglieranno Lello Voce, Alessandra Racca e tanti altri.

 

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/05/2024 12:26:13

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Presentazione Libro

Autore: La redazione
Data: 06/04/2020
Iniziativa editoriale: i libri di Emilia Urso Anfuso in regalo in formato .pdf

Per sostenere i lettori obbligati all'isolamento e stimolare l'interesse nei confronti della lettura, il direttore ha deciso di rendere disponibili i suoi libri, in vendita su Amazon, per un periodo di 2 giorni

Leggi l'articolo

Autore: Michelamgelo Paolino - Redazione Cultura
Data: 27/02/2020
In libreria: Personalità pericolose - di Joe Navarro - Roi Edizioni

Da sessant’anni, i criminologi sanno che meno dell’1% dei criminali finisce in carcere per i loro reati. In­torno a noi accadono molti fatti che non vengono mai denunciati

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 19/02/2020
Papa Francesco. Come l'ho conosciuto io  di Lucio Brunelli - edizioni San Paolo

Ricco di tanti episodi inediti, che a volte emozionano altre volte strappano il sorriso, il volume presenta un ritratto diverso di Francesco, oltre ogni ideologismo. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 15/02/2020
Tisane per tutti - di Francesco Novetti - Tecniche Nuove Edizioni

Tisane per tutti è un manuale pratico rivolto a chi vuol utilizzare le piante officinali a scopo salutistico. Un percorso che racconta i prodotti erboristici, quali sono e cosa si trova in commercio

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -