Sei nella sezione Mondo -> categoria: Immigrazione       
Migrazione: da Europa e Italia, approccio cinico, ipocrita e disumano

Autore:Redazione Attualita'
Data: 05/02/2017
Migrazione: da Europa e Italia, approccio cinico, ipocrita e disumano

Ancora una volta i leader europei hanno discusso unicamente di misure finalizzate al semplice “contenimento dei flussi”.


Autore:Redazione Esteri
Data: 03/02/2017
MsF: monito all' Unione Europea per la gestione inumana delle migrazioni

Nella giornata del meeting dei capi di stato dei paesi membri dell’UE a Malta, dove è discussa in queste ore la proposta di “chiudere la rotta dalla Libia all’Italia” attraverso una cooperazione con le autorità libiche, Medici Senza Frontiere (MSF) esprime forte preoccupazione


Autore:Redazione Esteri
Data: 31/01/2017
Stati Uniti: stop al reinsediamento dei rifugiati. A rischio chi fugge dalla guerra

Il divieto di ingresso a tempo indeterminato per i siriani è particolarmente deleterio per milioni di persone che sono fuggite a violenze agghiaccianti. Quasi 5 milioni di siriani sono fuggiti in paesi confinanti, come il Libano e la Giordania, che hanno meno abitanti di molti stati americani


Autore:Redazione Esteri
Data: 12/01/2017
Serbia e Grecia: la terribile condizione di migranti e rifugiati

In alcuni casi gravi, siamo stati costretti a indirizzarle in ospedale per ulteriori trattamenti. Le lesioni includevano morsi di cane, gravi contusioni e le conseguenze dell’uso di spray al pepe e dissuasori elettrici.


Autore:Redazione Attualita'
Data: 03/12/2016
Mediterraneo 2016, MsF: 'L?anno pi? letale, i trafficanti pi? spietati, le politiche pi? inutili'

Da aprile a novembre 2016, le équipe di MSF a bordo delle tre navi hanno soccorso direttamente 19.708 persone da barconi sovraffollati e assistito ulteriori 7.117 persone trasferendole in modo sicuro in Italia e offrendo loro cure mediche a bordo.


Autore:Redazione Esteri
Data: 22/11/2016
Tanzania: MSF, campi rifugiati vicini al collasso. Urge maggiore assistenza

In Tanzania, centinaia di migliaia di rifugiati vivono in condizioni critiche perché i campi che li accolgono hanno ormai raggiunto la capacità massima.


Autore:Redazione Esteri
Data: 25/10/2016
Calais, MSF: Smantellamento inevitabile, ma non risolve la situazione di chi fugge

Una preoccupazione specifica riguarda i minori. Secondo un censimento dell’organizzazione francese FTDA del 12 ottobre, nel campo di Calais vi erano 1.291 minori non accompagnati, in media tra i 14 e i 18 anni


Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 23/10/2016
Calais: scontri accesi tra migranti e polizia a causa dello sgombero della 'Giungla'

La cosiddetta "Giungla di Calais", dove da 18 mesi vivono dai 3.400 agli 8.150 migranti, inizierà a essere totalmente sgomberata a partire da domani alle 08:00.


Autore:Redazione Parlamento Europeo
Data: 20/10/2016
Dal Parlamento Europeo: il reinsediamento dei rifugiati - ITA/EN

Il reinsediamento è uno strumento per aiutare gli sfollati che necessitano di protezione per raggiungere l'Europa in modo sicuro e legale, e ricevere una protezione per tutto il tempo necessario.


Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 08/09/2016
Gran Bretagna: un muro alto quattro metri per bloccare i migranti

La decisione, per arginare l’ondata di immigrazione proveniente dalla baraccopoli denominata “Giungla di Calais

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Da Televideo
In breve
Data:16/01/2021 02:09:29
Covid,Onu: migrazioni ridotte del 30% La pandemia ha rallentato le migrazioni globali di quasi il 30% con un milione di migranti in meno tra il 2019 e il 2020: è quanto emerge dal rapporto dell'Onu Migrazioni Internazionali 2020. In totale sono 281 milioni le persone che hanno vissuto al di fuori del proprio Paese lo scorso anno,con due terzi concentrati in soli 20 Stati.

In cima alla lista ci sono gli Usa con 51 mln, seguita dalla Germania con 16 mln,dall' Arabia Saudita con 13 milioni, Russia con 12 milioni e Regno Unito con nove milioni.


articolo presente in Italia -> Attualita
Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/05/2020

Quanti di voi conoscono i retroscena della riforma Lorenzin? Tracciati e documentai tutto nel mio libro inchiesta. Pecorelli, l’allora presidente AIFA, volò negli USA con la Ministro Lorenzin, per prendere questo importante incarico, assegnatoci direttamente dagli Stati Uniti: ciò conferma ciò che faccio emergere da anni, e che in pochi capiscono ancora. Le decisioni, in special modo quelle importanti, su economia, fisco, sanità, banche, sicurezza, nel sistema politico ed economico internazionale moderno, non sono prese internamente alle singole nazioni. Esistono trattati, accordi, strategie.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -