Sei nella sezione Economia -> categoria: Fisco e Tasse       
Nuova accisa sui carburanti: Benzina e Diesel più cari dal I Novembre

Autore:Claudia De Stefano - Redazione Economia
Data: 31/10/2011
Nuova accisa sui carburanti: Benzina e Diesel più cari dal I NovembreSta per scattare un nuovo aumento delle accise calcolate sui carburanti per autotrazione. Dal 1° Novembre infatti, le accise su benzina e gasolio aumenteranno di 8,9 euro per mille litri per fronteggiare le spese necessarie per l'emergenza dovuta all'alluvione in Liguria e Toscana. Questa misura dovrebbe restare in vigore fino al 31 dicembre 2011. E’ quanto ha stabilito l'Agenzia delle dogane con la delibera 127505/RU del 28 ottobre con cui ha dato attuazione alla decisione del Consiglio dei ministri che lo stesso giorno ha dichiarato lo stato di emergenza nelle due Regioni a seguito degli eventi atmosferici di sabato 22 ottobre

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 25/10/2011
Gioco d'azzardo legalizzato: lo Stato incamera miliardi ogni AnnoE pensate anche al fatto che, milioni di persone ogni giorno, dai 13 anni ai 90, dedica una parte della loro giornata alla speranza di una vincita. L’età minima di accesso al gioco in Italia sta calando vertiginosamente. Ed è anche salita vertiginosamente, poichè se è vero che un tempo gli anziani giocavano al solo gioco del lotto, parte quasi integrante della nostra cultura nazionale, ecco che ora gli anziani di oggi si dedicano ad una moltitudine di possibilità di “vincita” vista l’offerta impressionante ed anche la stupefacente semplicità di accesso agli stessi giochi a premi.

Autore:Federcontribuenti Nazionale
Data: 17/10/2011
Equitalia: c'è chi propone la Si tratta della''Rottamazione delle cartelle esattoriali '' una proposta del presidente della commissioneparlamentare di vigilanza sull'Anagrafe tributaria, Maurizio Leo (Pdl). In pratica si voglionoaiutare i contribuenti nei guai con il fisco dietro il pagamento di un forfait del 25% dell'importo iscritto a ruolo. « Questo risolverebbe in parte il problema odioso dei pignoramenti, - spiega il presidente della Federcontribuenti - e di certo ristabilirebbe un minimo di giustizia sociale, purchè, la manovra, venga estesa solo per i contribuenti e le piccole imprese in difficoltà e non sia un modo, subdolo, di varare condoni a favore dei grandi gruppi finanziari». Questa agevolazione potrebbe essere estesa anche ai debiti iscritti a ruolo per i contributi Inps, con il pagamento di un importo forfetario del 60%.

Autore:federcontribuenti Nazionale
Data: 11/10/2011
Lettera aperta al Ministro Tremonti: La notizia della Corte dei Conti che boccia la riforma fiscale perchè priva dell'adeguata copertura finanziaria, rafforza la nostra idea che Lei Signor Ministro in questi anni non ha operato attraverso “manovre” giuste, anzi, lei si è fatto rappresentante esclusivo degli interessi delle grandi istituzioni finanziarie e non dell'Italia che produce e lavora. Le manovre fin qui fatte hanno avuto natura recessiva, spesso, dietro il cartello della lotta all'evasione, ha tolto le garanzie sia processuali che di diritto ai contribuenti italiani, e la vicenda dell'accertamento immediatamente esecutivo ne' è una prova.

Autore:Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 09/10/2011
Censimento 2011: sanzioni da 200 a 2.000 euro per chi non compila e restituisce il questionarioA partire dal 10 ottobre è possibile riconsegnare a mano i questionari - utilizzando la busta ricevuta con il questionario - presso gli Uffici postali o nei Centri di raccolta allestiti dai Comuni. In questi ultimi, se necessario, si potrà ricevere assistenza per la compilazione. Sarà sempre rilasciata alla famiglia una ricevuta (da conservare) di avvenuta restituzione. Non imbucare in alcun caso il questionario nelle cassette postali. Le famiglie che entro il 20 novembre non avranno riconsegnato il questionario compilato riceveranno a casa la visita di un rilevatore comunale, riconoscibile da un tesserino (denominato Carta di autorizzazione per il rilevatore) rilasciato dal Comune. Infatti a partire dal 21 novembre 2011 e fino al 29 febbraio 2012 parte

Autore:Federcontribuenti Nazionale
Data: 07/10/2011
Equitalia e Banche: blocchiamo l'euro complotto!Le banche italiane ed estere hanno tutto da guadagnare da un sempre più possibile fallimento dello Stato italiano, infatti, da questo, acquisirebbero totale controllo e potere su noi tutti. Abbiamo bisogno di aiuto, di coraggio e di una presa di coscienza che ancora oggi latita in troppi ambienti chiamati a rispondere con mano ferma su questa gravissima situazione. Non una mano si leva dal parlamento a fermare questa folle e spregiudicata amministrazione, eppure è sotto gli occhi di tutti quello che sta succedendo contro la classe sociale: milioni le misure cautelari in atto.

Autore:Federcontribuenti nazionale
Data: 29/09/2011
Equitalia: dal 1° Ottobre scattano i pignoramenti ad oltranzaE se dopo le famose cartelle pazze, vedessimo l'esordio degli avvisi ''pazzi''? E se non si è pagato perchè licenziati o truffati o per improvvisa scomparsa, tragedia, insomma: non esistono solo gli evasori cronici, ma, anche persone oneste cadute improvvisamente in miseria. Specie con una crisi economia di questa portata. Come faranno i giudici a pronunziarsi entro 90 giorni? Questo il termine ultimo imposto per legge. I legali della Federcontribuenti evidenziano l'assoluta iniquità di tale sistema di riscossione, che pregiudica, il diritto di difesa del contribuente, sancito dall’art. 24 della Costituzione.

Autore:Federcontribuenti Nazionale
Data: 02/09/2011
Fino a 3 milioni puoi evadere in Italia, oltre, ci sono i paradisi fiscali...Punire coloro che evadono le tasse sopra i 3 milioni di euro significa istigare all'evasione fiscale e lasciare impuniti tutti gli altri. Settimane di chiacchiere, 600 emendamenti scritti e questo è quanto hanno partorito per salvare il bilancio dello Stato italiano? Lo dicessero che vogliono far fallire il nostro Paese, darlo in pasto alla BCE. Agli ingenui che credono di veder puniti gli industriali dell'alta finanza, ricordiamo, come gli stessi sono esenti dal fisco italiano in quanto hanno trasferito le sedi delle grandi aziende in Paesi a basso regime fiscale; e quanti banchieri hanno la residenza in paradisi fiscali? Quanti politici hanno il patrimonio fuori Italia?

Autore:Federcontribuenti Nazionale
Data: 25/08/2011
Federcontribuenti: «Il Governo fa cassa con il premio ai disonesti»«Dalla Lega al Pd, passando per il Terzo Polo fino a toccare Cgil, Cisl e Uil: mille proposte inconcludenti. O siamo difronte ad una completa incapacità governativa, oppure, ci troviamo difronte alla classe politica e sindacale più servile degli ultimi decenni». Questo lo sfogo di Finocchiaro, presidente di Federcontribuenti, dopo l'ennesima giornata passata a rispondere alle tantissime telefonate da parte di cittadini preoccupati di subire ancora le prepotenze del fisco e della riscossione e con altrettanti politici cercando un modo per imporre finalmente riforme risanatrici e risolutive serie e concrete.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 23/08/2011
Crisi mondiale:  la Chiesa non contribuisce e spreca...Sull’attuale crisi economica e la conseguente ennesima Manovra, la Chiesa si è pronunciata in queste ore. “Lotta all’evasione fiscale: è dovere di tutti pagare le Tasse”. E’ il Cardinal Bagnasco a fare questa dichiarazione. E suona fortemente contraddittoria, in considerazione del fatto che queste parole, dette proprio dal Presidente della CEI hanno il sapore di una presa in giro. Di una vera e propria vessazione ai danni di chi le Tasse le paga in ogni caso.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Da Televideo
In breve
Data:19/01/2022 08:54:06
Nota sugli indici di Borsa Le informazioni di sugli indici e i dati delle Borse italiane ed estere sono in fase di ristrutturazione editoriale.

Ciò potrebbe comportare ritardi e 'vuoti' nelle relative pagine, per i quali ci scusiamo con i nostri lettori.


articolo presente in Italia -> Attualita
Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/05/2020

Quanti di voi conoscono i retroscena della riforma Lorenzin? Tracciati e documentai tutto nel mio libro inchiesta. Pecorelli, l’allora presidente AIFA, volò negli USA con la Ministro Lorenzin, per prendere questo importante incarico, assegnatoci direttamente dagli Stati Uniti: ciò conferma ciò che faccio emergere da anni, e che in pochi capiscono ancora. Le decisioni, in special modo quelle importanti, su economia, fisco, sanità, banche, sicurezza, nel sistema politico ed economico internazionale moderno, non sono prese internamente alle singole nazioni. Esistono trattati, accordi, strategie.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -