Sei nella sezione Italia

Autore:Teresa.Corrado
Data: 26/01/2016 21:32:57
Rohani incontra papa Francesco e imprenditori italiani

Continua la visita del presidente iraniano Hassan Rohani in Italia, visita ufficiale che prevede incontri istituzionali con le alte cariche del paese. Oggi, nella seconda giornata della sua visita, Rohani ha incontrato papa Francesco in Vaticano. Il loro incontro privato e' durato quaranta minuti e il premier iraniano ha chiesto al papa di pregare per lui. Papa Francesco, invece, lo ha salutato con un augurio particolare, rivolto al mondo "Spero nella pace", ha detto rivolgendosi al presidente iraniano salutandolo dopo il loro incontro.


Autore:Redazione Cultura
Data: 26/01/2016 18:04:23
Shoa: Giornata della Memoria. Un documentario, per non dimenticare

Quest'anno, per la prima volta, in Germania vengono esposte 100 opere d'arte che sono state realizzate da donne e uomini che sono stati internati nei campi di concentramento o sfruttati nei campi di lavoro.


Autore:Ramella Micol - Radio24
Data: 25/01/2016 16:46:48
Expo: Sala su Radio24: 'Non sapevo che 500mila euro fossero finiti a De Lucchi'

intervistato a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24 il candidato alle primarie Pd di Milano Giuseppe Sala, già commissario di Expo, risponde a una domanda sui lavori nella sua casa al mare fatti da un architetto che poi ha lavorato per Expo.


Autore:Susanna Invernizzi - Redazione Cronaca
Data: 24/01/2016 19:53:42
Sanremo: l'avvocato del vigile licenziato presentera' ricorso

L'Avvocato Alessandro Moroni ha infatti dichiarato: "Non ha ancora letto a fondo il provvedimento, ma sicuramente lo impugneremo perché il mio assistito si è puntualmente giustificato delle contestazioni".


Autore:Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 24/01/2016 19:45:11
Pescara: donna romena e figlio 23enne uccisi in casa. Arrestato l 'omicida: e' un ucraino

All'arrivo dei soccorritori, il giovane - in una pozza di sangue - era già morto. La donna ancora respirava, ma è morta in breve tempo.


Autore:Max Murro - Redazione Cronaca
Data: 23/01/2016 10:49:56
Brescia: sgominato giro di Baby prostitute. Si vendevano per pochi euro

Hanno tra i 15 e i 16 anni le 5 ragazzine - italiane e straniere - che si prostituivano nei bagni di scuola e all'interno dei parcheggi di un centro commerciale di Brescia: la tariffa andava dai 10 ai 50 euro.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 22/01/2016 08:00:32
Roma: crolla palazzina sul lungotevere Flaminio

Paura nella notte a Roma. Tre piani di una palazzina sono crollati questa notte sul lungotevere Flaminio vicino al teatro Olimpico. Per fortuna non risultano vittime o feriti. Nel crollo sono stati interessati il settimo, sesto e quinto piano di una palazzina al civico 70, dove c'e' stato un cedimento strutturale.


Autore:Ufficio Stampa Marina Militare
Data: 21/01/2016 11:55:15
Alla Marina Militare il Premio Gran Gala' della Solidarieta'

Sabato, 23 gennaio alle ore 18:00, presso l’Auditorium Parco della Musica, si terrà la XIII edizione del “Gran Galà della Solidarietà” organizzato dal “Tutti per un cuore...un cuore per tutti” Onlus e condotto, come di consueto, da Fabrizio Frizzi.


Autore:Moige - Movimento Italiano Genitori
Data: 20/01/2016 19:26:00
Moige: cartello razzista contro i bambini in un ristorante. Chiediamo immediata rimozione.

Cartello razzista nel ristorante romano contro i bambini. Denunciato il ristoratore per inadempimento alle norme che regolano esercizio della ristorazione. Chiediamo immediata rimozione del cartello.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 20/01/2016 09:07:43
Scontro fra due treni a Cagliari, 2 feriti gravi

E' di 85 feriti di cui due in condizioni gravi, lo scontro che e' avvenuto ieri mattina a Cagliari tra due treni della metro leggera che fa servizio all'interno della citta'. L'orario in cui e' avvenuto l'incidente e' quello di maggior afflusso di passeggeri, le 8.00 del mattino. Infatti la maggior parte dei feriti sono studenti che si stavano recando a scuola. Lo scontro e' avvenuto tra le fermate di Pirri e Vassallo, frontalmente. Uno dei macchinisti e' rimasto incastrato fra le lamiere ed e' stato necessario attendere l'arrivo dei Vigili del Fuoco per poterlo liberare.


Autore:Angela Urso - Redazione Politica
Data: 18/01/2016 11:07:41
Unioni civili: la Consulta 'Il matrimonio e' fra persone di sesso diverso'

Non si placano le polemiche relative al tema delle unioni civili e della nuova legge. Questa volta, a mescolare le carte, arriva una sentenza della Corte Costituzionale attraverso la quale viene ribadito un criterio sul matrimonio che: “stabilisce che i coniugi devono essere persone di sesso diverso".


Autore:Ramella Nicol - Radio24
Data: 16/01/2016 09:58:30
Juncker - Pittella su Radio 24: 'Dal gruppo socialista sostegno alla commissione'

Juncker – Pittella, capogruppo socialisti al Parlamento Europeo su Radio 24: "Dal gruppo socialista sostegno alla commissione" "Juncker e Renzi si vogliono bene" "Il Governo italiano non è uno sfasciacarrozze"


Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 14/01/2016 20:49:29
Confessa l'assassino di Ashley

Ha un volto e soprattutto un nome l'assassino di Ashley Olsen, la trentacinquenne americana trovata morta in casa propria a Firenze. Si chiama Cheik Diaw, senegalese irregolare di 27 anni e in Italia da pochi mesi. L'uomo era stato fermato la notte scorsa ed e' stato interrogato fino alle 4 del mattino. Alla fine ha confessato tutto, ma ha anche aggiunto di non aver avuto intenzione di uccidere.


Autore:Ramella Nicol - Radio24
Data: 14/01/2016 17:37:53
SANITA': Rossi a Mix24: 'Lorenzin, la sua idea di togliere Sanita' a Regioni va rottamata dolcemente

“La Corte dei Conti ha riconosciuto che le regioni hanno dato il maggior contributo, attraverso la riduzione della spesa sanitaria, alla tenuta dei conti del Paese. Ci vuole un governo anche nazionale della Sanità, un monitoraggio su quello che fanno le regioni, però se questo governo pensa di tagliare tutto ciò che sta nel mezzo non ce la fa”.  


Autore:Teresa Corrado - Redazione Cronaca
Data: 13/01/2016 23:41:32
Milano: Martina Levato condannata a 16 anni di carcere

Martina Levato e' stata condannata a 16 anni di carcere. Il processo con rito abbreviato, nel quale la si accusava di episodi di aggressione con l'acido, e' terminato con una condanna dura, per la donna che ha tentato di sfigurare i suoi ex amanti. Con lei a processo anche Andrea Magnani, presunto complice. Per lui una condannato a 9 anni e 4 mesi per aver aiutato la Levato nelle sue aggressioni.


Autore:Redazione Attualita'
Data: 13/01/2016 16:01:17
Hays Response: ecco i consigli per trovare lavoro nel 2016

“Si dice che la ricerca di un lavoro sia di per sé un lavoro – afferma Fabio Scarcella, Responsabile divisione Hays Response -. Niente di più vero


Autore:Intervista di Giovanni Minoli a Mix24
Data: 12/01/2016 19:52:04
Puglia e trivelle. Emiliano a Mix24: 'Anche il governo dice che sono follia'

“Lo dice lo stesso governo che (trivellare, ndr) è una follia, perché dopo aver autorizzato moltissime trivellazioni e dopo che le regioni avevano, per la prima volta nella storia d’Italia, chiesto un referendum - dieci regioni delle quali nove governate dal PD avevano chiesto il referendum - a un certo punto il governo aveva deciso di fare marcia indietro e ha presentato nella Stabilità un emendamento”.


Autore:Ramella Nicol - Radio24
Data: 12/01/2016 10:16:46
Banda Larga, Peter Cohen (Linkem) a Radio 24: Noi con 600 milioni copriremo tutto il territorio nazi

"Noi crediamo di essere competitivi, portiamo gia' la banda larga in zone rurali e possiamo farlo a costi che sono una frazione di quelli stanziati dal governo" ha detto Cohen ad America24 su Radio 24.


Autore:Marco Parotti - Redazione Attualit?
Data: 11/01/2016 18:35:34
Botulino, tre punti per conoscere meglio il primo trattamento estetico al mondo

AITEB Associazione italiana terapia estetica botulino fa chiarezza sul trattamento di medicina estetica a fronte delle polemiche sull’aspetto di una nota attrice. «La tossina botulinica non può essere il capro espiatorio di tutti i mali. È un farmaco sicuro ed efficace».


Autore:Teresa Corrado - Redazioen Cultura
Data: 09/01/2016 22:31:54
Femminicidio: altra vittima in provincia di Napoli

Una nuova tragedia, un nuovo femminicidio e stavolta senza una chiara spiegazione, o almeno una spiegazione che possa arrivare a chi, queste storie le racconta o le ascolta. La tragedia e' avvenuta questa mattina in via Licola Mare, nel territorio di Giugliano in provincia di Napoli. Una casa in affitto nei pressi del mare, dove vivevano Volodymir Havrylyuk ucraino di 44 anni, insieme alla moglie Martina di 30 anni e la loro figlioletta Katia di 4 anni. Una famiglia tranquilla, lui lavoratore, educato, lei discreta. La coppia e' stata descritta come tranquilla, mai una lite, mai una scenata.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102 | 103 | 104 | 105 | 106 | 107 | 108 | 109 | 110 | 111 | 112 | 113 | 114 | 115 | 116 | 117 | 118 | 119 | 120 | 121 | 122 | 123 | 124 | 125 | 126 | 127 | 128 | 129 | 130 | 131 | 132 | 133 | 134 | 135 | 136 | 137 | 138 | 139 | 140 | 141 | 142 | 143 | 144 | 145 | 146 | 147 | 148 | 149 | 150 | 151 | 152 | 153 | 154 | 155
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 17/02/2019 06:49:11
Italiani: dite e non fate, vi lamentate e subite

Cosa porti il popolo italiano a sopportare tutto questo, mi è ignoto a livello umano. Da giornalista, invece, ribadisco un concetto: se non si è alla fame, si tace. Se non si è alla fame, si va avanti in silenzio, con la garanzia di avere comunque le spalle coperte. Il vero problema che gli italiani sembrano ignorare è che, un giorno, i loro figli e nipoti si troveranno davvero col culo per terra. 

 

Leggi l'articolo

Autore: Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 08/02/2019 14:10:07
Padre Patriciello vince la causa per diffamazione. Risarcimento devoluto ai bambini malati di cancro

Padre Maurizio Patriciello, editorialista di Avvenire e parroco del Parco Verde di Caivano, da sempre im prima linea contro l'avvelenamento ambientale delle aree campane, ha ottenuto giustizia dopo aver subito una campagna di diffamazione a mezzo stampa, operata dal giornalista Alfonso Mornile, che ha poi diffuso gli articoli attraverso Facebook.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 07/02/2019 14:21:41
Reddito di cittadinanza: non cancella la povertà e alimenta il precariato

Siamo la nazione europea che paga meno i lavoratori. Dal 2000 al 2017 gli aumenti salariali nazionali si sono attestati su circa 400 euro annui, contro - per esempio - i 5.000 della Germania. Dieci volte meno, in pratica

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 30/01/2019 13:47:05
In Italia è consentito uccidere. Ma se non paghi una multa...

Circa trent’anni fa, inizia a dire: “Arriverà un giorno in cui gli omicidi non saranno condannati, ma se si proverà a non pagare una multa, allora vedrete che persecuzione”! Come tutte le Cassandra della storia, non venivo minimamente presa in considerazione. Eppure, già allora, ravvisavo i prodromi di ciò che sarebbe accaduto.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -