Sei nella sezione Italia

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 13/05/2009 18:29:33
Italiani: morti di Stato.D’improvviso, come era temibile, è calato il silenzio. E’ calato non per dare un attimo di serenità, alle menti stanche di cittadini oppressi da troppe difficoltà da affrontare. No. E’ calato il silenzio, come matematicamente accade, su fatti e nomi e cifre, che avrebbero – queste si – dato un attimo d’ossigeno ai cervelli disfatti degli Italiani. Silenzio sulle colpe di chi ha costruito la città dell’Aquila ed i paesi circostanti, con sabbia di mare. Silenzio su chi ha permesso di aprire un ospedale, il s. salvatore di l’Aquila, senza agibilità.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 11/05/2009 18:26:05
Per un grado in più...lo Stato dichiara una magnitude minore. Perchè?Un mese e qualche giorno. E’ bastato un periodo così breve a far calare l’Abruzzo e le zone devastate dal sisma in un ricordo da relegare nell’oscurità di notizie rese prioritarie rispetto alla necessità di aggrapparsi alla speranza di una reale e veloce ricostruzione. Si parla del Papa in Terra Santa a reti unificate. Di Berlusconi marito e poco Premier. Di PIL e contro PIL, che all’atto pratico non cambia le sorti economiche del Paese. Si parla. Di Nulla. Di quel grande Nulla tanto utilizzato quando le vicende che questo Nulla copre, sono serie, esasperanti, tragiche.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 28/04/2009 17:24:03
I numeri dell’Abruzzo: a quanto ammonta la generosità degli Italiani?A quasi un mese dal terribile sisma in Abruzzo, dopo il calderone infernale delle informazioni, che a volte hanno sfiorato lo sciacallaggio mediatico, dopo la presenza costante della Politica sui territori del sisma, attraverso il quale molti ravvedono una mania di protagonismo tutto teso alle prossime elezioni europee, si comincia a parlare di cifre.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 11/04/2009 19:22:12
Il valore della vita in appalto: dopo il terremoto, le responsabilità.Può una Nazione intera, riconsiderare la propria sorte, dopo una catastrofe naturale?Potrà l’Italia, rivedere la condizione Sociale, la Politica, i fatti, le persone, con una attenzione diversa rispetto a prima? Prima. Prima di cosa? Prima dei morti. Prima dell’ennesima tragedia. Prima che un terremoto – l’ennesimo – squassasse non solo la terra, ma gli animi di tutti?

Autore:Davide
Data: 06/04/2009 22:41:23
Gioacchino Giampaolo Giuliani: il moderno scomunicatoLa scomunica è il modo per tappare la bocca a chi ancora pensa. E' il piombo fuso nelle gole di chi vuol parlare. Sono occhi chiusi col fuoco e le fiamme. Sono orecchie sfondate. E mentre in televisione si vedono i peggiori sacerdoti esibirsi nella loro autocelebrazione a dispetto della tragedia di gente che soffre c'è anche chi bolla uno come Gioacchino Giampaolo Giuliani come imbecille. E non chiede ancora scusa.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/04/2009 21:49:36
Terremoto: quando l'Immagine è più importante delle vite umane...Fra le tante bizzarrie che ruotano intorno al drammatico terremoto in Abruzzo, ci sono da segnalare alcuni punti.Questa sera, al Tg uno, dalle 20:05 alle 20:45, in diretta da l'Aquila, il Giornalista David Sassoli, contornato da un folto gruppo di operatori della Protezione Civile - con il Comandante del gruppo in prima fila - e con accanto il Professor Boschi, Presidente dell’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia - sono rimasti completamente inattivi a braccia conserte di fronte alle telecamere, per tutta la durata del servizio televisivo.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/04/2009 11:00:44
Terremoto in Abruzzo: era prevedibile?L'allarme, qualcuno lo aveva dato. Dopo mesi di piccole scosse sismiche - non più forti di 3.0 - che avevano comunque provocato spavento fra i cittadini e qualche malore, conseguente alla stessa paura.Un ricercatore dei laboratori del Gran Sasso, Giampaolo Giuliani, circa quindici giorni fa, aveva predetto la calamità incombente, ma non solo non è stato ascoltato: è stato denunciato per "procurato allarme".

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 31/03/2009 16:03:09
La Chiesa crea un fondo Prestiti. Ma a ben guardare...Crisi economica. Crisi dell’Umanità intera. Questa volta, nessuna scusa. Nessun dubbio. Nessuna via d’uscita. Nessuna Razza – parafrasando un bel brano del cantante Caparezza.Da ogni dove si parla. Si diatriba. Si discute. Si sollecitano soluzioni.Concretamente, possiamo vantare il più alto livello di disoccupazione mai registrato prima, a livello internazionale. Il più alto livello di povertà, a livellare la Massa in una apoteosi di economia spicciola al ribasso.

Autore:Stefano Arciero
Data: 12/03/2009 18:57:37
Dalla matita di Stefano Arciero: vignettista ufficiale di:

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 01/01/2009 13:17:23
Operazione capitone...e finiamo l'Anno in bellezza.Una delle ultime notizie dell'Anno, che riguardano il nostro Paese è quella relativa alla "Operazione capitone". Sempre più fantasiosi i nomi delle azioni da parte delle forze dell'ordine, nascondono a volte anche quaqlcosa di particolare da segnalare. In questo caso, attraverso una fitta serie di controlli operati a tappeto su tutto il territorio nazionale, i NAS hanno scoperto pesanti irregolarità nella vendita di pesce e molluschi congelati.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 26/09/2008 12:35:22
Alitalia, la cordata ed il gioco del Monopoli...Alitalia fallisce. E sembra una notizia di prima mano. Molti infatti hanno dimenticato che la crisi Alitalia è vecchia di dieci anni. Ma se ne parla devvero soltanto adesso che nessuno ne vuole sentir parlare. La soluzione del Governo è quella di dividere l'Alitalia in due. Da una parte gli oneri e dall'altra gli onori

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/04/2008 11:19:56
Bipolarismo...e addio ai piccoli idealisti.In una manciatina di ore, l'Italia ha vissuto dopo circa un secolo, l'eliminazione totale di partiti ed idealismi che bene o male negli anni hanno fatto la storia del Paese. Berlusconi vince a pieni numeri. Torna a governare il Paese delineando la luce della terza Repubblica. Magari per chi, abbia avuto odore della seconda. Sfonda partiti troppo piccoli e deboli perchè potessero sgranocchiare potenza ai potenti.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 07/04/2008 14:34:52
Votare o non votare? Questo è il dilemma...Le imminenti elezioni Politiche ed Amministrative, vivono all'ombra di una nazione alla fame. Sono pregiudizialmente macchiate della colpa di migliaia di pensionati, costretti a rubare alimentari nei supermercati. Tarate all'origine da promesse e proposte condivisibili ma inattuabili. E con i costi elettorali più alti degli ultimi anni, quasi a voler falcidiare con un ultimo colpo di coda, le casse ormai tristemente sterili del nostro Paese.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 25/03/2008 12:28:05
Politiche 2008: c'è un motivo per la scelta della data del 13 e 14 Aprile...Nessuno ci penserebbe mai. E nessun quotidiano o altro mezzo di informazione di massa si azzarda a parlarne. Ma la scelta esatta dei giorni 13 e 14 Aprile per le prossime elezioni politiche, nasconde una ennesina batosta in testa per tutta l'Italia. Sembra infatti che i parlamentari della precedente...

Autore:Alberto B. Mariantoni
Data: 25/02/2008 17:01:20
Per chi votare? ...io un'idea ce l'avrei.Il 13 ed il 14 Aprile prossimi, tanto per “cambiare”…, si ritornerà a votare. Votare, per chi? Votare per che cosa? ‘That is the question’! Direbbe, con un pizzico di mal celata frustrazione, l’Amleto del polveroso e sempre attuale William Shakespear.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 14/02/2008 15:02:59
Italia: ma quale speranza?

Siamo giunti in questi giorni ad un esecrabile rimpastone di nomi e facce, forse allo scopo di confondere un pò più le idee agli eventuali elettori di questa ennesima commedia politichese italiana. Simboli che spariscono, nascosti sotto altri simboli. Nomi che parteggiano ora con uno ora con l'altro politico che dia la possibilità di rifarsi il make up agli occhi della nazione. Cambiamenti di direzione dell'ultimo minuto


Autore:Raffaele Bruno
Data: 05/01/2008 13:16:57
E' tempo di rivolta contro l'emergenza rifiuti in CampaniaIl Governo proroga ancora il commissariamento. Al punto in cui siamo arrivati in Campania, con la storia infinita dell’emergenza dei rifiuti, credo che sia giunto il momento che i cittadini passino alle vie di fatto non pagando la tassa sui rifiuti, portando i sacchetti di immondizia accumulati per le strade sotto la Prefettura (che è il Palazzo del Governo), il Comune, la Regione e la Provincia. Dopo la nuova proroga del commissariamento sull’emergenza rifiuti in Campania, questa volta sdoppiato...

Autore:Apokalipse
Data: 07/12/2007 14:32:03
Prodi: il Governo resiste Veltroni difende il premier"Non sono preoccupato per niente. Certamente, per conto mio, la Legislatura va avanti». Di buon mattino il presidente del Consiglio Romano Prodi, impegnato all'inaugurazione del " Vulcano buono", a Napoli, tiene a dispensare tranquillità. Poi, in serata parlando al coordinamento del Pd il premier ribadisce: Siamo impegnati e credo che continueremo a lungo », aggiungendo: «Gli aggiustamenti e il risanamento sì, ma i miracoli non li so fare». Poi se l'è presa con chi dice che ci vuole «ben altro », concludendo che «il benaltrismo è per la sinistra ciò che il qualunquismo è per la destra ».

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/12/2007 16:56:20
ITALIA: Nessuna identità Nazionale?Come scrissi nel mio articolo “Italia venduta all’America e non solo…” ecco materializzarsi ciò che forse all’epoca della scrittura del mio testo a molti lettori apparve aberrante ed impossibile, ma che ad un occhio attento non doveva e poteva sfuggire.

Autore:Anna K. Valerio
Data: 04/12/2007 14:57:18
Una strage a basso consumoGira, serpeggia, striscia una voce, tra i bassifondi dei neri che più neri non si può, insinuandosi giù, giù, nelle lubriche orecchie di giornalisti evidentemente a corto di argomenti (ed altrettanto evidentemente affamati di diritti di penna di cui non faranno certo la ‘spartenza’). Che alcune delle più famigerate stragi italiane d’antan siano state organizzate in casa dei neri, appunto (se può dirsi casa quel recinto da sempre traversato...
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102 | 103 | 104 | 105 | 106 | 107 | 108 | 109 | 110 | 111 | 112 | 113 | 114 | 115 | 116 | 117 | 118 | 119 | 120 | 121 | 122 | 123 | 124 | 125 | 126 | 127 | 128 | 129 | 130 | 131 | 132 | 133 | 134 | 135 | 136 | 137 | 138 | 139 | 140 | 141 | 142 | 143 | 144 | 145 | 146 | 147 | 148 | 149 | 150 | 151 | 152 | 153 | 154 | 155 | 156 | 157 | 158 | 159
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 17/05/2019 06:11:58
Nuovo Codice della Strada: scooter in autostrada? No, grazie

Nel bailamme che stiamo subendo, tra propaganda elettorale per le europee, arresti a pioggia in Nord Italia – corruzione e voto di scambio – e le solite scaramucce di governo tra Lega e 5stelle, non deve sfuggire un elemento, che ritengo invece molto serio e di interesse generale: il nuovo codice della strada.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 11/05/2019 06:41:59
La questione (im)morale

«I partiti non fanno più politica. Hanno degenerato e questa è l'origine dei malanni d'Italia”. Questo è quanto dichiarò Enrico Berlinguer, intervistato da Eugenio Scalfari per Repubblica il 28 Luglio del 1981.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 03/05/2019 18:31:38
Arancia Meccanica: l'Italia sta diventando una nazione popolata da violenti?

Il caso del pover’uomo ammazzato di botte a Manduria - il 66enne disabile Antonio Stano - mi dà l’opportunità di sollevare una questione che non si può più lasciare tra quelle da non porre come prioritaria: cosa sta diventando certa gente, cosa stanno diventando certi italiani? 

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 27/04/2019 09:41:46
Appello ai lettori dei quotidiani: non fermatevi alla lettura dei titoli

Il caso del quotidiano Libero – con cui collaboro – è da manuale: molti ottimi pezzi, scritti da validi colleghi, sono attaccati impietosamente per esser titolati in maniera da smuovere gli animi su un tema.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -