Sei nella sezione Economia -> categoria: Finanza       
La falsa crisi economica nell’Italia fondata sul risparmio

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 30/09/2012 17:03:40
La falsa crisi economica nell’Italia fondata sul risparmio“Signora scusi ci dica: quanto prende di pensione” recita l’intervistatrice del Tg. “500 euro” “E quanto paga di affitto”? “450. E Più ci devo aggiungere le bollette, il condominio, la spesa”… “ed i suoi figli, i nipoti lavorano”? “Macché. Tutti disoccupati. Mi tocca dargli una mano. Ma che vuole? Io prendo 500 euro di pensione. Con l’affitto e tutto il resto, come faccio. Sono disperata”…

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 02/06/2012 16:07:07
Le troppe tasse alimentano la crisi: abolirle si può.I soldi che versiamo, direttamente o indirettamente, servono solo a mantenere il carrozzone istituzionale "Italia" che costa ogni anno oltre 800 miliardi. I bilanci in rosso fanno parte della Storia d'Italia come i Garibaldini e tutto il resto. Sappiate quindi, che a maggior tassazione non corrisponderà mai minor crisi per i cittadini.

Autore:Lisa Bortolotti
Data: 24/05/2012 12:44:16
Una moneta a misura d'Uomo? E' possibile...VIDEOLisa Bortolotti, moglie, madre di due figli, laureata all'Alma Mater Studiorum ( Bologna ) in economia aziendale; è impiegata pubblica ma dal gennaio 2012 ha fatto il suo downshifting con un part time al 60%, per dedicarsi maggiormente a ciò che ritiene importante: casa, famiglia, passioni, associazione...

Autore:Intervista di Claudio Messora
Data: 22/05/2012 18:56:11
Uscire subito dall'euro: intervista al Professor Paolo BecchiPaolo Becchi, docente ordinario di Filosofia del Diritto all'Università di Genova, filosofo e giornalista. Uscita dall'euro e recupero della sovranità monetaria e della sovranità politica.Perchè, dice Becchi, "meglio una fine spaventosa che uno spavento senza fine".

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/05/2012 14:08:16
Governo Monti: aumenta il debito pubblicoSe non si opera per una rinascita dello sviluppo economico, se non si creano o ricreano posti di lavoro, se non si presta attenzione a rendere nuovamente livelli accettabili di capacità economica ai cittadini, gli equilibri già labilissimi, si rompono. E’ chiaro anche che, in una situazione come la nostra, se le famiglie non vengono messe in grado di vivere dignitosamente non potranno poi mai e poi mai assolvere eventuali “debiti” nei confronti dello Stato.

Autore:Valentina Colamusso - Redazione Economia
Data: 24/04/2012 14:10:32
Anche in Italia ora si può pagare con il cellulareIl cellulare ormai, è divenuto un elemento fondamentale della vita di ognuno. Non più semplice telefono ma sempre più smartphone: telefoni intelligenti. Che offrono una serie ormai quasi illimitata di possibilità e servizi. Dalla connessione web alla TV alle App, tutto si concentra in un minuscolo apparecchio elettronico. Una delle ultime frontiere? Usare il telefonino per pagare. E si può pagare di tutto, anche per piccole cifre. Questa novità, ci farà abbandnare l'uso del contante?

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/04/2012 20:27:09
Droghe di Stato: dal denaro agli psicofarmaciFate un rapido due più due. Il denaro ci rovina la vita in quanto esso non esiste ma siamo messi nelòla consizione di giungere persino all'omicidio pur di ottenerne tanto. Dopo che ci siamo fatti "ammalare" ben bene, ecco cjhe lo Stato - gli Stati - è pronto a "soccorrerci" fornendoci le "cure". Gli psicofarmaci. La cui vendita nel nostro Paese ha cifre esorbitanti ed in continua crescita. Le droghe di stato sottoforma di psicofarmaco, le abbiam prese tutti, prima o poi.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/04/2012 12:06:48
Stato e sistema bancario alimentano da anni il business dell’usuraGli elementi di una falsa crisi ci sono tutti. A cominciare da quei flussi di denaro – pubblico – che in certi ambienti non sono mai mancati. E che sono migrati dalle tasche dei contribuenti alle tasche del politico di turno che a sua volta li ha fatti migrare nelle tasche che gli conveniva, a seconda del momento. Non per ultime, le tasche – pardon – le borsette griffate di certe Escort.

Autore:Carola De Blasi - Redazione Economia
Data: 13/04/2012 16:15:14
Sistema bancario: un cartone animato spiega cos'e' VIDEOCapire il sistema bancario. Molti pensano siano argomenti solo per esperti. Molte cose appaiono evidenti. Ma il meccanismo - seppure presentato sempre con un aura di 'mistero' - nella sua assurda realtà, è molto semplice da capire. Basta che qualcuno lo spieghi... Questo cartone animato, aiuta moltissimo ad evidenziare la realtà.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 12/04/2012 14:55:08
Crisi? Macchè: anche quest'anno approvata la Legge mancia.E’ inutile: non se ne esce. Non ci salviamo. Diviene ogni giorno un po’ più impensabile ed un po’ meno controvertibile. I soldi pubblici, finiscono di esserlo nell’esatto momento in cui entrano in qualsiasi cassa che non sia quella dei cittadini della nazione. Prendono strade impercorribili. Si perdono fra le pieghe di sistemi orrendi – almeno per chi non ne usufruisce
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

FISCO, OGGI LUNEDI' DA BOLLINO NERO
Da Televideo
In breve
Data:17/06/2019 03:17:53
Oggi è una data del calendario fi scale cerchiata con il bollino nero, visto che imprese e famiglie dovranno versare 32,6 mld di euro.

Una vera stangata.

Così l'Ufficio studi Cgia.

Gli imprenditori pagheranno le ritenute Irpef per dipendenti e collaboratori per circa 12 mld, mentre famiglie e imprese verseranno 9,9 mld di Imu/Tasi.

Industriali, commercianti, artigiani e lavoratori autonomi verseranno Iva per 9,8 mld.

Imprenditori in difficoltà: la congiuntura è difficile e le banche erogano credito con il contagocce.


BANKITALIA:IL DEBITO SALE MLD
Da Televideo
In breve
Data:17/06/2019 03:17:54
A 2.373,3 Ad aprile il debito delle amministrazioni pubbliche ha raggiunto quota 2.373,3 miliardi di euro, in aumento di 14,8 mld rispetto al mese precedente.

Lo fa sapere Bankitalia.

Il debito delle Amministrazioni centrali è cresciuto di 13,9 mld,quello delle Amministrazioni locali di 0,9 mld e quello degli Enti di previdenza è rimasto pressoché stabile.

Pari a 30,4 mld le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato: +1,3% rispetto ad aprile 2018.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 15/06/2019 08:06:15
L’abitudine al degrado ha fatto crollare l'Italia

Qualcosa di molto grave accade da anni, e questo qualcosa non permetterà, al nostro paese, di risollevarsi dai disastri operati dalle cattive politiche dei governi che si sono succeduti negli ultimi anni: l’abitudine al degrado.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/06/2019 07:08:16
Ci stanno ingabbiando nel nome della Democrazia

La capacità economica della classe media, in qualsiasi nazione, è stata abbattuta notevolmente e non sembra arrestarsi la china intrapresa. Il lavoro è stato reso un onere da vivere pur di campare, ma male. Oltre la metà di quanto si guadagna è assorbito - in un paese come l’Italia – dalle imposte sul lavoro. Si fatica oltre sei mesi l’anno facendo volontariato. Per lo Stato.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -