Sei nella sezione Economia -> categoria: Finanza       
170miliardi l'anno. Ecco quanto ci costano i grandi evasori

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 19/01/2011
170miliardi l'anno. Ecco quanto ci costano i grandi evasoriSeppure suoni come una storia antica, non è più accettabile che chi meno ha più paghi, nel nostro Paese. E’ un’aberrazione senza pari. Altro che Democrazia e Popolo Sovrano: sfido chiunque a contraddire. Un Paese Democratico, innanzitutto non conosce personaggi di “potere” ed in secondo luogo, dona a tutti la possibilità fondamentale di vivere e non di sopravvivere a stento. Una nazione che si basa su queste falle oltre ad essere fallimentare è oscenamente colpevole di un delitto. Il genocidio invisibile ma potente verso chi ogni giorno contribuisce col sangue alle ragioni di un Paese reso orribile da troppe contraddizioni.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 26/11/2010
Riproponiamo l'articolo del nostro Direttore sulla Banca del Mezzogiorno. Per non dimenticare...Il Mezzogiorno, rimane un’area molto importante del nostro Paese, che da sempre subisce però le storture di un Sistema socio economico che non ha mai consentito uno sviluppo omogeneo del territorio, lasciando che molte regioni camminassero come su un binario parallelo pur sullo stesso territorio. Non si è mai fatto nulla di realmente concreto al fine di sviluppare ad esempio, le risorse agroalimentari del Sud, o lo sviluppo del settore artigianale, che avrebbe consentito a queste aree di poter rivalutare se stesse, impiegando peraltro risorse interne.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/11/2010
Quasi quasi baratto... Viaggio - intelligente - nel mondo del riusoVittime di crisi internazionali e nostrane, eccoci tutti a rifare i conti al centesimo anche dieci volte, per paura di sbagliare. E a depennare voci in bilanci familiari che non potranno mai avere nulla di fasullo. La realtà è davanti agli occhi di tutti, e forse tutti vorremmo che qualcuno ci spiegasse come poter tornare ad una vita meno concentrata sul pensiero del denaro che manca, degli ogetti che non si possono più comprare, di quelle cose a volte desiderate proprio perchè – per assurda contraddizione – ci hanno imposto di far parte di una società civile imperniata sul grande Mercato.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 21/10/2010
Legge mancia: come rendere legale il voto di scambioTeoricamente, la Legge parla di sviluppo economico, competitività, stabilizzazione della Finanza Pubblica ed anche di perequazione tributaria. Teoricamente, appunto. Perchè i tanti milioni stanziati dal 2004 ad oggi, sono serviti solo ai soliti Parlamentari a “farsi belli” con il denaro dei contribuenti. Un finaziamento ad un Ente inutile. Un altro alla parrocchia tal dei tali. Un altro ancora ad un misconosciuto ente privato...

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 13/06/2010
Crisi economica: chi non riesce a pagare il mutuo ha una possibilitàSi parla e se ne discute. Manifestazioni di piazza stanno in queste ore popolando le strade d’Italia. Organizzazioni di vario genere a sostegno dei Diritti dei cittadini mobilitate per dire NO ad una finanziaria che non solo pressa chi più ha bisogno ma che sostiene ancor più falle del nostro sistema socio politico ed economico: politici ed imprenditori non si accorgeranno nemmeno che è in atto la Manovra.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 30/04/2010
Italia: si prende ai poveri per dare ai ricchi...La crisi c’è. Punto. Si fa qalcosa di concreto per aiutare la popolazione? Nossignore. La piccola casta di milionari in Italia sovrasta sempre più il grande clan dell’italiano medio. Quello che a stento arriva a fine mese e quelli – in crescita – che non solo non arrivano a fine mese, ma hanno di fronte un futuro certamente tangibile, di povertà e disperazione.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 23/04/2010
Italia: un Paese per i ricchi.Certo che, sapere che un missionario mette mani al portafolgi e regala seicento euro, è una storia tutta da riflettere e ricordare nel tempo. Ma come? Un tempo non erano i missionari ad aver necessità di contributi di ogni sorta? Oggi sono loro a farci l’elemosina. Il Paese non ne esce pulito...

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 10/04/2010
Italia e bilanci dello Stato: dalla Legge Mancia agli Enti inutili ecco tutti i finanziamenti...Di anno in anno, per equilibrare il bilanciio di Stato, si effettuano tagli a vari comparti. Solitamente i comparti più aggrediti dai tagli, sono quelli della Sanità e dell’istruzione. Nel 2009, ben otto miliardi di euro sono stati stralciati dal comparto della scuola pubblica. Peccato che non si sia trattato di un riisparmio, iin quanto questa somma è stata in effetti passata dal comparto dell’istruzione pubblica a quello paritario.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 27/12/2009
Crisi economia: in Italia deve ancora arrivare...L’Italiano medio è risparmiatore. Non lo direbbe nemmeno sotto tortura, ma nella maggior parte dei casi, riesce a mettere qualcosa da parte. E molti, lo fanno di generazione in generazione. Quando si parla di crisi generale quindi, se ne ha ben donde. Ma se si guarda alle realtà vicine, ci si rende conto che tutta questa fame alla fine, in Italia, non si fa.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 14/11/2009
Mini inchiesta: il Sud e lo strano caso della Banca del MezzogiornoA volte, risalire al bandolo della matassa di certi fatti, appare difficile. Lo diviene ancor più, se nel fatto coesistono interessi economici. E la difficoltà, cresce in maniera esponenziale, nel momento in cui questi interessi economici hanno commistione fra il pubblico ed il privato. La “Banca del mezzogiorno” è uno di questi fatti. Nella Finanziaria del 2006 il Ministro Tremonti, inserì la costituzione di questa Banca, che nell’immaginario del mondo economico nazionale, doveva – e dovrebbe ancora – rappresentare un punto di riferimento per il credito agevolato delle zone cosidette “sottoutilizzate”.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

CENTENO:MES?CONDIZIONI LEGATE PANDEMIA
Da Televideo
In breve
Data:04/04/2020 06:01:00
A Viviamo la peggiore recessione da 70 anni,dice il presidente dell'Eurogrup po Centeno a Repubblica.Serve un pian di ripresa coraggioso.

Dobbiamo essere noi stessi il nostro piano Marshall.

Proporremo all'Eurogruppo tre misure: protezione dei debiti sovrani, sostegn alle imprese,ai lavoratori,spiega.

No alla diffidenza sui Coronabond senza adeguata discussione.

Riguardo al Fondo salva Stati (Mes): Il sostegno alla crisi da pandemia non va abbinato a programmi di privatizzazioni o riforma del lavoro.

Le condidizioni devono essere legate al virus

VIRUS, CGIA: CROLLO ARTIGIANATO AD APRILE
Da Televideo
In breve
Data:04/04/2020 06:01:00
La stima della perdita di fatturato che le imprese artigiane subiranno in queto mese di chiusura a causa della pandemia ammonta ad almeno 7 miliardi di euro.

E' quanto sostiene l'Ufficio studi della Cgia.

Tra i comparti più colpiti, le costruzioni, con un calo del fatturato di 3,2 mld;la manifattura,con una flessione di 2,8 mld; i servizi alla persona,con una contrazione di 650 mln.

L'artigianato rischia di estinguersi,o quasi, in particolar modo nelle piccole città, dice il coordinatore dell'Ufficio, Zabeo.


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 04/04/2020
Veneto: mascherine allegate coi giornali del Gruppo Gedi? E' concorrenza sleale...

La notizia è questa: la Regione Veneto, ha stretto un accordo con Grafica Veneta per la distribuzione gratuita di 250.000 mascherine a chi acquista i quotidiani del Gruppo Gedi (lo stesso di Repubblica, per intenderci). Col giornale acquistato, si riceve una confezione di 5 mascherine o meglio, di 5 “schermi protettivi”.


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 03/04/2020

Abbiamo dovuto apprendere che, mentre per gli italiani ci sono – manco a dirlo – pochi denari, e che per chiedere un bonus si rischia di vedere i propri dati sensibilissimi alla mercé di tutti, il governo nazionale distribuisce milioni alla Tunisia e alla Bolivia: esattamente 71 milioni di euro...

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -