Sei nella sezione Il Direttore -> categoria: Editoriali       
Movimento antipartitico rivoluzionario: non e' il M5S, era il Fascismo...

Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/02/2017 12:11:49
Movimento antipartitico rivoluzionario: non e' il M5S, era il Fascismo...

Mi auguro, fortemente, che prima o poi la popolazione capisca la valenza di se stessa. E inizi, non tanto a fare la rivoluzione violenta, quanto a rivoluzionare le proprie convinzioni, e prendere atto che, il potere è da sempre nelle mani del popolo, nel bene e nel male. E se davvero vogliamo cambiare sistema, dobbiamo sperare solo in noi stessi.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 10/02/2017 14:25:45
Raggi, 'la patata bollente'. Chi e' senza ingiuria, scagli la prima sentenza

L'editoriale è dello stesso Vittorio Feltri che, si sa, è in grado di realizzare articoli che riescono sempre a far discutere, sia per il contenuto che per i titoli. ovviamente scelti per far parlare il maggior numero di lettori, non certo per restare anonimi. O negli ultimi tempi, dobbiamo considerare cambiate anche le metodiche giornalistiche per attrarre lettori e, anche, detrattori?


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 09/02/2017 17:16:25
Politica italiana: come e cosa dovrebbe cambiare per migliorare

Se questo popolo ha ancora un poco di dignità, torni a palesarla. E no, non con le urla, le minacce e le parolacce: ci si organizza. Si parla - collettivamente - con i partiti. Si agisce da perone responsabili e preparate. Che sanno cosa chiedere, a chi e perchè


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 07/02/2017 17:30:59
Privacy: dai dati personali sul web al microchip sottopelle. Siete proprio sicuri...?

È necessario stare in guardia, e non cadere nel giochetto del “Meglio esser schiavi, piuttosto che vivere nell’insicurezza”. Mai nulla di più errato è stato cogitato: la sicurezza, si ottiene in altro modo, non certo controllando totalmente l’umanità.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 03/02/2017 17:14:47
Il disordine sociale non e' rivoluzionario

Il cittadino medio italiano, non si ribella al sistema, ma a se stesso. E’ convinto probabilmente, che è il vicino di casa a opprimergli l’esistenza, negargli diritti e via discorrendo, non la politica, non il sistema che – palesemente – sta procedendo sulla strada della distruzione totale delle classi medie e povere.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 28/01/2017 18:37:59
Oggi come ieri: la gente se ne fotte dei genocidi

a quante persone che, in questo momento stanno leggendo queste righe, importa di sapere che – ogni giorno – muoiono bambini, donne, adulti e anziani?


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 22/01/2017 14:46:18
Italia: prove tecniche di dissesto nazionale

L’Italia si è bloccata, e non solo davanti al televisore, per seguire le operazioni di salvataggio presso l’Hotel o le tormente di neve che flagellano i già flagellati terremotati del centro Italia.


Autore:Recensione del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 16/01/2017 15:38:03
Recensione: 'Classe di Ferro' - di Aldo Nicolaj - al Teatro Parioli fino al 22 Gennaio 2017

Qual è lo scopo di una rappresentazione teatrale? Divertire, emozionare, suggerire riflessioni, commuovere…


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/01/2017 13:07:03
Belgrado: le immagini dei migranti ricordano la Shoah...

Un'immagine emblematica: sono i migranti bloccati a Belgrado. 1700 persone che stanno sopravvivendo in alcuni locali abbandonati che si trovano dietro la stazione degli autobus.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 06/01/2017 13:28:42
Meningite: il procurato allarme del servizio televisivo pubblico va condannato

Nel 2016 i casi di meningite sono stati minori rispetto agli anni precedenti. Eppure, in special modo negli ultimi due mesi, sui telegiornali sembrava che fosse esplosa una vera e propria pandemia da meningite.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: Redazione Cultura
Data: 26/06/2019 17:29:33
Il nuovo libro di Emilia Urso Anfuso: '50 sfumature di errori in lingua inglese' - su Amazon

Gli italiani e la lingua inglese. Un rapporto di odio-amore. O meglio: un tale terrore di sbagliare, che blocca molti dal tentare di imparare bene la lingua. Non esiste la pillola magica che si deglutisce la sera, e fa svegliare poliglotta al mattino. 


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 15/06/2019 08:06:15
L’abitudine al degrado ha fatto crollare l'Italia

Qualcosa di molto grave accade da anni, e questo qualcosa non permetterà, al nostro paese, di risollevarsi dai disastri operati dalle cattive politiche dei governi che si sono succeduti negli ultimi anni: l’abitudine al degrado.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -