Sei nella sezione Il Direttore -> categoria: Editoriali       
Sardegna: un'altra strage avallata dagli errori umani

Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 25/11/2013 10:53:59
Sardegna: un'altra strage avallata dagli errori umani

Il tema della mancata prevenzione del nostro territorio è cosa antica. Da Nord a Sud l'Italia - con le sue caratteristiche idrogeologiche e sismologiche - necessiterebbe di un vero e proprio piano di messa in sicurezza che ad oggi non ha mai visto l'inizio.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 17/11/2013 17:29:12
Il prossimo governo? Sara ' di centrodestra (riflessioni, analisi e ipotesi)

Generato il blocco neuronale di ogni singolo elettore – quando mai s’era visto un governo composto da tutte le forze politiche? – e posto il boccino al centro, si è proceduto da un lato – a parole – a “tranquillizzare la popolazione” su come “finalmente” si sarebbero sostenute le istanze della popolazione, mentre dall’altro (questa è la vera politica, che vi piaccia o meno) si è iniziato il vero processo di contrattazione con gli altri stati membri di questa pseudo unione europea, in cui abbiamo l’onnipresente Merkel a capitanare non tanto le decisioni importanti per l’Europa quanto a consolidare la propria permanenza in quella rosa di “decisori politici internazionali” che da sempre – non da oggi – decidono le sorti dell’Europa e, interagendo col resto del mondo, del pianeta intero.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/11/2013 13:36:50
Lettera ai giovani

Libertà è innanzitutto approfondire i temi di cui si vuol discutere. E’ imparare studiando per mettersi sempre nelle condizione di poter capire e quindi, di poter rispondere o fare domande sensate. Perché è alle domande sensate che tutti – che lo crediate o no – si sentono obbligati a rispondere. E se vi metterete nella condizione di poterle porre con coscienza e non con arroganza, scoprirete come possa essere più semplice migliorare le cose senza dover ricorrere alle molotov o al salvifico web, che tutto ingloba, incanala, registra, setaccia, rende proprio espropriando così qualsiasi possibilità di liberazione.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 09/11/2013 21:50:58
Il seme del decadentismo

Perché ho scritto fin qui di decadentismo storicamente parlando? Perché a mio parere ciò che viviamo oggi, è frutto del seme del decadentismo i cui adepti – a parole – dicevano di voler sviluppare per migliorare la società “liberandola” dagli schemi di una moralità borghese che consideravano…Decadente.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 04/11/2013 15:23:15
Non e' vero che la Germania sia migliore dell'Italia

Chi oserebbe o lontanamente sospetterebbe il contrario fra le popolazioni d’Europa per non parlare di quella italiana, succube – ancora una volta – della Grande Germania? Pochi. Nessuno. Boh.
La verità – come diceva un mio vecchio conoscente che vecchio era anche di età e ora è divenuto una buonanima fra le tante – non la sapremo mai. Ma si può cercare di trovarne almeno un po’.

 


Autore:Il Direttore -. Emilia Urso Anfuso
Data: 31/10/2013 17:25:46
Gesu' amava anche i Gay, ma non li baciava alla francese...

Quindi, coloro che avvertono avversione nei confronti di omosessuali, lesbiche e trans, avversione che può spingerli a mettere in atto comportamenti offensivi o – peggio – aggressivi fino alla violenza fisica, sono omofobi. Però, contraddizione in termini come siamo ormai abituati a dover subire, la “fobia” in questo caso e almeno fino ad oggi, non è pari ad una patologia psichiatrica ma viene definita semplicemente come una “avversione irrazionale per semplice pregiudizio”.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 19/10/2013 18:14:19
Appello a Michele Santoro: chi non e' mai andato a Escort scagli la prima moneta

Ormai drogati di scoop di basso livello, di storie sanguinolente, di puttane che raccontano storie di postriboli – veri o inventati che siano – per aumentare un altro share che è quello personale, la maggior parte dei telespettatori sono trasmutati in un nuovo genere umano con caratteristiche ben precise: seguono le trasmissioni che amano meno per bestemmiare contro la trasmissione di turno (quelle in voga sono Ballarò, Servizio pubblico e Report) tirare i santi pure sui conduttori e poi vomitare odio sulle piattaforme virtuali date in pasto alla gleba per vomitarci dentro.


Autore:Il Direttore -. Emilia Urso Anfuso
Data: 16/10/2013 15:29:12
Erich Priebke: la morte sfruttata dalla propaganda di Stato

Come da copione della migliore - o peggiore -  propaganda di Stato, la gente impazzita ha coperto di calci, pugni, sputi e parolacce l’auto che trasportava le spoglie di Erich Priebke in quel di Albano Laziale: Comune laziale scelto come palcoscenico di questa ennesima prova di come tutto debba essere utilizzato per scopi diversi da ciò che la coerenza chiederebbe.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/10/2013 16:21:49
Morte di Erich Priebke: propongo la cremazione della salma

No, non tutte le morti vanno rispettate. E Dio è certamente concorde. 335 morti ammazzati “grazie” all’esistenza di Priebke. Certo, lo avrebbe fatto qualcun altro al suo posto. Ma l’ha fatto Priebke e fino all’ultimo respiro e anche dopo la sua morte, ha confermato di “non essersi mai pentito di nulla”


Autore:Il Direttore -. Emilia Urso Anfuso
Data: 05/10/2013 17:31:47
Nuovo Ordine Mondiale: anche i migranti vittime del sistema

Cosa fare delle migliaia di profughi e disperati provenienti dalle zone più povere ma anche da alcune delle zone più belligeranti o sotto i regimi dittatoriali più stremi della terra – che abbiamo a un passo da noi – che arrivano pronti a qualsiasi umiliazione pur di rifuggire dai luoghi ove hanno avuto la sorte di nascere?

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

IGOR IL RUSSO CONDANNATO ERGASTOLO
Da Televideo
In breve
Data:25/03/2019 20:48:31
A Igor il russo è stato condannato all' ergastolo.

Lo ha deciso il gup Ziroldi nel processo con rito abbreviato celebrato a Bologna.

Il killer serbo,il cui vero nome è Norbert Feher,doveva rispondere degli omicidi del barista Davide Fabbri,ucciso a Budrio,e della guardia ecologica Valerio Verri, del tentato omicidio di un altro agente, di altri reati tra cui rapina,porto abusivo di armi.

Arrestato,dopo una latitanza di 8 mesi, in Spagna nel dicembre 2017,da allora è in carcere a Saragozza.Ha assistito impassibile,in videoconferenza,alla lettura della sentenza.


MAFIA, BLITZ DEL ROS: ARRESTI
Da Televideo
In breve
Data:25/03/2019 20:48:31
21 Operazione antimafia dei Carabinieri del Ros in provincia di Enna e in altre città italiane.

Sono 21 gli arresti per associazione di stampo mafioso,omicidio ed estorsione.

Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, hanno permesso di ricostruire le dinamiche criminali della famiglia mafiosa di Pietraperzia posta ai vertici di Cosa nostra ennese.

Fatta luce su numerosi delitti tra cui l'omicidio di Filippo Marchì, avvenuto il 16 luglio 2017.

La famiglia colpita faceva affari nell'Ennese e intratteneva rapporti con esponenti mafiosi di altre parti della Sicilia,in particolare con la cosca Ercolanontapaola.


Autore: Articolo e intervista del Direttore - Emilia Urso
Data: 23/03/2019 07:13:55
Sicurezza personale:  MyTutela - un’APP per combattere violenza, stalking e mobbing

A promuovere la conoscenza e diffusione di quest’applicazione, l’organizzazione nazionale Mede@ che si occupa da anni di contrasto alla violenza e sostegno alle vittime. Francesco Longobardi, responsabile nazionale Enti Locali con delega all’apertura degli sportelli istituzionali antiviolenza, ha risposto ad alcune domande che gli ho posto su MyTutela.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 24/03/2019 07:24:15
Le notizie più lette e diffuse? Le fake news. Da Orson Welles ai nostri giorni

Il sensazionalismo alimenta l’attenzione di molti, rende mentalmente possibile l’impossibile, genera l’effetto magico della credulità. Se la vita reale è piatta, ecco che si genera una necessità impellente di renderla sensazionale.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -