Sei nella sezione Il Direttore -> categoria: Editoriali       
Italia: una nazione di corrotti dentro...

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 09/06/2013 18:17:11
Italia: una nazione di corrotti dentro...Per come io sono fatta e la penso, certe popolazioni hanno genericamente e geneticamente un problema che rende possibile tutto questo: un’enorme distimia. Mancanza totale di stima verso se stessi. Che rende possibile l’idealizzazione collettiva nei confronti di persone in verità molto comuni che assurgono a livelli di potere illimitato col beneplacito della massa che sancisce così in maniera del tutto acritica i livelli sociali per cui – incoerentemente poi – ci si batte per sovvertirli.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 28/05/2013 13:59:21
Grillo e i suoi ora anche contro i cittadini: adesso però basta...Fermiamoci un momento, per carità. Grillo, poliedrico personaggio nazionale non ben collocabile in quanto non politico, non leader col suo non Movimento non registrato e non facente parte dell’arco costituzionale pur sedendo in Parlamento – l’Italia è davvero il Paese delle Meraviglie come dice Crozza – dati elettorali alla mano a conclusione delle Comunali 2013, ora urla contro la nazione che – ingrati! – non hanno scelto il M5S.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 17/05/2013 17:30:20
Caso Ruby: dall’età del consenso alla confusione collettiva sui temi della prostituzioneMai come nel caso Ruby infatti, alla creatività dovuta alla toga dei difensori di colui che da molti è considerato l’indifendibile, si aggiunge l’assoluta incapacità quasi collettiva di una popolazione che forse ha dato alle ortiche l’ultimo sprazzo di coerenza e capacità di comprensione.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 10/05/2013 16:22:10
Al Governo, la lobby di ‘Dio’…Fra Nuovo Ordine Mondiale che si impone al mondo da parte delle potenze internazionali e Comunione e Liberazione che ci impone il suo potere nazionale – ma anche internazionale – non siamo solo circondati: la dittatura è ormai parte integrante di tutti noi.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 05/05/2013 15:29:41
Il braccio violento della democrazia capitalista

Marx concluse che la borghesia, essendosi appropriata del “plusvalore” dal momento che poteva – col potere del denaro – essere detentrice quasi unica della possibilità di produrre e di conseguenza creare valore e quindi economia, facesse tutto rubando tale possibilità, letteralmente, al proletariato – da “prole”, unica fonte di valore - che diveniva quindi solo e unicamente risorsa umana da sfruttare.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 12/04/2013 18:22:34
Urge un Governo sociale: possiamo costituirlo solo noi cittadiniLe istituzioni – tutte le istituzioni – guardano da un’altra parte. A quanto pare, 500 morti in Italia a causa della disperazione economica, non fanno testo, non portano a generare contromosse a sostegno della popolazione in crisi che, a ben guardare, spesso è più una crisi generata dai malgoverni e da uno Stato ormai palesemente venduto alla corruzione, alla strategia della maggiore vessazione perpetrata ai danni dei cittadini e della massima pressione negativa in ogni ambito possibile e pure impossibile dell’esistenza umana.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 07/04/2013 17:53:41
Obsolescenza programmata: anche sulla vita...

Non potremo mai parlare di sviluppo umano e di conseguenza economico, finché non scardineremo noi a forza l’imposizione del dover perdere le nostre vite dietro criteri di mercato che stanno addirittura danneggiando il mercato mondiale che, stressato dalle sue stesse strategie, sta affogando alla penosa ricerca di un nuovo modo per uccidere l’umanità. Un mostro.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 06/04/2013 19:39:54
L’Italia è una Repubblica (s)fondata sull’alienazione dei diritti civiliLa “Cosa pubblica” quindi, è tutto ciò che ci appartiene in ordine di diritti, doveri, organizzazioni sociali, economiche, politiche. E’ la Cosa nostra. Bel distinta per concetto a quell’altra Cosa Nostra che nessuno ambirebbe avere al Governo eppure, bizzarro pensare che Repubblica sia Cosa Pubblica e Cosa Nostra e che la Mafia per antonomasia sia appellata come Cosa Nostra…

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 04/04/2013 19:34:53
Democrazia 3.0: no grazieNo signori: io non ci sto. Questa non è né Libertà né tantomeno una qualsiasi lontana forma di Democrazia. Libertà è avere la capacità di pensare col proprio cervello, non lasciare che la propria intelligenza venga spianata dall’incongruenza altrui, saper vivere senza far parte di protocolli, intese o caste e sotto caste. Così come Democrazia significa saper prendere il proprio posto nella conduzione di una comunità., e prendersi la Responsabilità di essere partecipi e non certo costantemente in attesa di un leader, un guru, di un qualsiasi personaggio le cui parole piacciano ed abbiano un effetto, spesso perché non se ne capisce nemmeno il significato.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 27/03/2013 14:36:41
L’occasioneUn enorme boato, e il sistema è crollato. Malgrado ciò, esiste e tiene botta. Tanto che ancor oggi, nonostante le inchieste, le condanne, l’aver sollevato casi – anche giornalisticamente parlando – e l’aver divulgato inchieste e informazioni su quasi tutti i personaggi di spicco nel nostro Paese, costoro sono ancora li, abbarbicati con sempre più tenacia a quelle ultime spire di un potere di cui forse si intravede una sorte di fine.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/01/2019 06:40:15
Cesare Battisti: una questione politica e morale a tinte fosche

Si è mobilitato mezzo mondo della sinistra per permettere a Battisti di sfangare il pericolo dell’estradizione in Italia e la pena del doppio ergastolo e poi viene tratto in arresto in una nazione il cui presidente è anche il fondatore del MAS – Movimiento al Socialismo – e diffonde idealismi anticapitalisti di sinistra?


Autore: Recensione del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/01/2019 06:48:04
Recensione libro: Il borghese - di Vittorio Feltri - Mondadori Edizioni

Vittorio Feltri è due realtà separate. Com’è giusto che sia. Presenta al pubblico la sua parte pubblica, conservando anima e cuore per la vita privata, e per chi sa cogliere ciò che all’interno della sua anima si nasconde. Conoscerla è scavalcare un muro e guardare oltre i confini dei preconcetti, che troppo spesso albergano nella testa di umani sempre più avvezzi a parlare a vanvera, in special modo nei confronti di chi non si conosce, se non molto superficialmente.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -