Sei nella sezione Il Direttore -> categoria: Editoriali       
E' vero ma non ci credo: gli italiani e il rapporto con la realta'

Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 10/10/2014 17:25:59
E' vero ma non ci credo: gli italiani e il rapporto con la realta'

 La popolazione italiana nella sua quasi interezza, sembra essere geneticamente modificata per non credere alla realtà, propendendo invece verso l’accettazione quasi incondizionata di quelle “realtà” inventate di sana pianta, al solo scopo di mantenere tutti sotto una coltre protettiva da fatti ed eventi che quotidianamente scuotono la vita di ogni singolo cittadino, generando una sorta di schiuma torbida in cui si nuota nel disperato tentativo di tenersi a galla


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 25/09/2014 17:58:29
Italia: le soluzioni che nessuno mettera' mai in atto

Premiare le imprese che assumono e con contratti di lavoro garantiti. Alleggerire la pressione fiscale. Tagliare le spese istituzionali a cominciare dalle auto blu. Abbassare le accise sui carburanti. Semplificare il sistema fiscale. Abbattere la burocrazia. Mettere in piedi un vero modello di digitalizzazione della pubblica amministrazione. Sostenere i disabili, sia per ciò che riguarda metodi di inclusione sia per ciò che riguarda la parte economica…


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 19/09/2014 18:23:05
La dittatura democratica

Per ottenere qualche miglioramento, ci son volute vere rivoluzioni civili. Molto si era ottenuto, in special modo per ciò che riguarda il criterio di rispetto della persona. Criterio che oggi ci appare scontato ma che un tempo non lo era affatto.


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 04/09/2014 15:48:39
Storie di ordinario regime dittatoriale

Parliamoci chiaro: indicatemi un solo governo che non abbia operato grandi tagli ai servizi o aumento delle tasse e delle imposte senza invece mettere in atto progetti utili davvero alla ripresa economica?


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 22/08/2014 15:52:38
Dal femminicidio al bimbicidio: quando la rabbia travalica l 'amore

Qualunque sia la molla che faccia scattare l’impeto omicida a me sembra che l’umanità sia impazzita del tutto. E’ vero, la crisi è soffocante, la precarietà economica e sentimentale sono due fattori che gettano in crisi gli esseri umani, ma giungere all’uccisione è a mio avviso un estremo tentativo di palesare un potere, l’ultimo: quello di decidere della morte dei propri cari e semmai, di se stresso.


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 10/08/2014 14:43:20
Cancro al polmone: il 'Big killer' di cui non si parla

I dati di mortalità legati al cancro polmonare la dicono lunga su come l’abitudine al fumo abbia alimentato, sviluppandola a macchia d’olio, la patologia polmonare pur non essendo l’unica causa accertata.


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 08/08/2014 18:17:59
Bonus Irpef di 80 euro: nessuno puo' pensare davvero che risollevera' l'Economia

80 euro che peraltro, entrano da un lato ma fuoriescono largamente da altre vie, dal momento che l’eventuale incremento dello stipendio, non corrisponde né a una minore pressione fiscale né ad un abbattimento dei prezzi al consumo né tantomeno delle Tasse.


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 31/07/2014 14:22:38
Italiani: un popolo incapace di guardare alla realta'

Un paio di anni fa, la Grecia fallì per gli stessi motivi che ho appena elencato. Il livello di ruberie e corruzione in seno ai partiti e alle istituzioni era talmente alto che l’unica cosa che trovarono da fare, fu consentire al popolo lo stesso livello di corruzione. Dei veri geni… Andarono gambe all’aria, ma riuscirono persino a rifare una campagna elettorale con grandi esborsi di denaro pubblico proprio nel momento in cui la Grecia era caduta in default. Misteri della fede o dell’idiozia popolare e internazionale?


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 20/07/2014 20:00:06
Senza Diritti non esiste Democrazia

Nulla di ciò è mai avvenuto nel nostro Paese. Nel ‘900 le esasperanti condizioni civili che hanno portato alla rivoluzione civile degli anni ’70 ne sono una riprova. I rivoluzionari chiedevano allora le stesse cose che oggi giovani e adulti ambiscono: lavoro, diritti, futuro.


Autore:Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 13/07/2014 16:22:23
Arsenico, Cloro e vecchi merletti

Insomma: ancora una volta si fa tutto il contrario di ciò che si dovrebbe per garantire la salute al popolo italiano. Con molta probabilità, Sindaci e Dirigenti delle Asl confidano sul fatto che è molto difficile stabilire se un carcinoma o malattie cardiovascolari e anche della pelle (sono questi i rischi principali della prolungata assunzione di Arsenico e Cloro attraverso acqua, frutta e verdure) siano da riferire all’assunzione di queste sostanze.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

IGOR IL RUSSO CONDANNATO ERGASTOLO
Da Televideo
In breve
Data:25/03/2019 21:07:22
A Igor il russo è stato condannato all' ergastolo.

Lo ha deciso il gup Ziroldi nel processo con rito abbreviato celebrato a Bologna.

Il killer serbo,il cui vero nome è Norbert Feher,doveva rispondere degli omicidi del barista Davide Fabbri,ucciso a Budrio,e della guardia ecologica Valerio Verri, del tentato omicidio di un altro agente, di altri reati tra cui rapina,porto abusivo di armi.

Arrestato,dopo una latitanza di 8 mesi, in Spagna nel dicembre 2017,da allora è in carcere a Saragozza.Ha assistito impassibile,in videoconferenza,alla lettura della sentenza.


MAFIA, BLITZ DEL ROS: ARRESTI
Da Televideo
In breve
Data:25/03/2019 21:07:22
21 Operazione antimafia dei Carabinieri del Ros in provincia di Enna e in altre città italiane.

Sono 21 gli arresti per associazione di stampo mafioso,omicidio ed estorsione.

Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, hanno permesso di ricostruire le dinamiche criminali della famiglia mafiosa di Pietraperzia posta ai vertici di Cosa nostra ennese.

Fatta luce su numerosi delitti tra cui l'omicidio di Filippo Marchì, avvenuto il 16 luglio 2017.

La famiglia colpita faceva affari nell'Ennese e intratteneva rapporti con esponenti mafiosi di altre parti della Sicilia,in particolare con la cosca Ercolanontapaola.


Autore: Articolo e intervista del Direttore - Emilia Urso
Data: 23/03/2019 07:13:55
Sicurezza personale:  MyTutela - un’APP per combattere violenza, stalking e mobbing

A promuovere la conoscenza e diffusione di quest’applicazione, l’organizzazione nazionale Mede@ che si occupa da anni di contrasto alla violenza e sostegno alle vittime. Francesco Longobardi, responsabile nazionale Enti Locali con delega all’apertura degli sportelli istituzionali antiviolenza, ha risposto ad alcune domande che gli ho posto su MyTutela.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 24/03/2019 07:24:15
Le notizie più lette e diffuse? Le fake news. Da Orson Welles ai nostri giorni

Il sensazionalismo alimenta l’attenzione di molti, rende mentalmente possibile l’impossibile, genera l’effetto magico della credulità. Se la vita reale è piatta, ecco che si genera una necessità impellente di renderla sensazionale.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -