Sei nella sezione Il Direttore -> categoria: Editoriali       
Parabola della Rete

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 23/03/2013 17:26:26
Parabola della ReteSulla Rete tutto è possibile. Inserire, cancellare, ordire, tramare, informare, contro informare, tediare, controllare, gestire, modificare, vedere, celare, amare, odiare, acclamare, votare, comprare, vendere, leggere, imparare, fottere, idealizzare. Far politica, economia, cultura, contro cultura. Appassionare, deliziare, osannare, uccidere.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 08/03/2013 16:10:35
Il mondo è finitoIn poco tempo, abbiamo perso una grossa parte di logica, di coerenza, di raziocinio, di accettabilità di azioni che hanno per sempre compromesso da un lato la tranquillità del cittadino medio del mondo, dall’altro la capacità di comprendere quali siano le ragioni di certi innegabili scempi socio politici ed economici e come sia possibile leggere la realtà, in una società che ci propone le cose più assurde come fossero “normali”

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 03/03/2013 15:30:42
Grillo come Hitler (?)  Il vero problema è ciò che la gente vuol sentirsi dire…A mio parere, la querelle non dovrebbe essere portata ad evidenziare le similitudini nei discorsi fatti all’epoca e ai giorni nostri, quanto invece studiare e riflettere su cosa la gente, la popolazione sia all’epoca che ai giorni nostri necessita sentirsi dire. Nella Germania del 1932, la condizione sociale era molto simili all’attuale condizione sociale in paesi europei come l’Italia. Debito pubblico a livelli altissimi, disoccupazione alle stelle...

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 28/02/2013 18:06:04
Italia: sono rimasti solo i cittadini...Non sappiamo chi verrà eventualmente eletto come prossimo Papa e nel caso, come la Chiesa vorrà riformare se stessa. Non sappiamo attualmente in che situazione politica ci troviamo e se ancora possiamo parlare di “Politica” almeno come l’abbiamo sempre intesa. La struttura italiana non solo vacilla ma è nello stato di totale abbandono.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 26/02/2013 16:02:21
Italia: ha vinto la Crisi. In Islanda invece ha vinto la logica: copiamoli

Dalla Banca Centrale Europea attraverso le dichiarazioni di Draghi infatti, non è mai giunta una sola parola che rassicurasse l’Italia, così come altre nazioni europee, sulle reali condizioni economico finanziarie internazionali. Anzi. Draghi ha più volte sottolineato come la ripresa economica europea risulti ad oggi particolarmente lenta, aggiungendo che saranno “necessari nuovi sforzi per tentare di rilanciare l’economia e fronteggiare la ripresa”.


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 27/01/2013 15:04:36
La Società cambia se cambiano le personePrendersi la responsabilità di esistere, è alla base di ogni esistenza cosciente. Ciò presuppone la grande capacità di esistere piuttosto che coesistere in un macro sistema. Esistere è altro dal coesistere. Si può normalmente esistere in un macro sistema pur esistendo malgrado esso. L’individuo è tale nel momento in cui riconosce la propria unicità. Contrariamente, è solo un granello in un macro sistema che, ovviamente, tende ad abbattere il criterio stesso di individuo.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 23/01/2013 17:04:31
Il fascino del delinquente...Col tempo, anche i contorni e i colori del “cattivo” cambiano. Fa parte dell’evoluzione sociale. Ciò che appare non evolvere ma restare invariata, è l’affezione, la spinta passionale, il fascino ammaliatore che certi personaggi di indubbia disonestà esercitano su intere masse che non intravvedono alcuna sorta di “male” se non il malessere di non poter giungere ad appropriarsi in qualche modo di un lembo del protagonista delle proprie perverse fantasie. O peggio: divenire tale.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 24/08/2012 16:33:29
Filosofia del 'Bene comune'Intanto è bene consolidare un dato di fatto: da che mondo è mondo, o meglio: da che organizzazione sociale piramidale è in essere, qualsiasi personaggio sia stato chiamato nei secoli a decidere la vita e la morte delle masse, ha utilizzato questo enorme potere in deroga per meglio consolidare il proprio potere ed alimentarlo sempre a discapito dei cittadini comuni.

Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 05/02/2016 17:17:34
Il fondo 'salva Stati' ESM e la dittatura economica

Da tempo immemore si parla di stabilità o instabilità economica. Debiti pubblici che nessun governo ha la dignità di accollarsi come propri, scaraventandoli minacciosamente sempre e comunque sulle spalle delle popolazioni. Di crisi economica che a ben guardare, non dovrebbe essere esattamente una crisi che toglie il pane ai cittadini


Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 01/01/2012 15:57:49
Siate rivoluzionari: accontentatevi di ciò che aveteNon ci vuole poi troppa fatica a vivere. Il fatto è, che l’essere umano, specialmente in Occidente, perde continuamente di vista la vera lista di priorità, a tutto vantaggio di criteri e desideri non desiderabili. Ed a tutto svantaggio di una serenità che in molti potremmo vivere, a patto di esser consapevoli di esserlo. La globalizzazione, le leggi di Mercato, il Consumismo. Strategie per rendere ognuno schiavo di concetti astratti e per questo totalmente schiavizzanti. E’ bizzarro dover constatare come le parole, che sono aria, abbiano così presa sugli esseri umani. Mentre i fatti, le cose concrete, sembrano scivolare nel sacco delle cose ovvie e di conseguenza scontate ed inutili.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/01/2019 06:40:15
Cesare Battisti: una questione politica e morale a tinte fosche

Si è mobilitato mezzo mondo della sinistra per permettere a Battisti di sfangare il pericolo dell’estradizione in Italia e la pena del doppio ergastolo e poi viene tratto in arresto in una nazione il cui presidente è anche il fondatore del MAS – Movimiento al Socialismo – e diffonde idealismi anticapitalisti di sinistra?


Autore: Recensione del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/01/2019 06:48:04
Recensione libro: Il borghese - di Vittorio Feltri - Mondadori Edizioni

Vittorio Feltri è due realtà separate. Com’è giusto che sia. Presenta al pubblico la sua parte pubblica, conservando anima e cuore per la vita privata, e per chi sa cogliere ciò che all’interno della sua anima si nasconde. Conoscerla è scavalcare un muro e guardare oltre i confini dei preconcetti, che troppo spesso albergano nella testa di umani sempre più avvezzi a parlare a vanvera, in special modo nei confronti di chi non si conosce, se non molto superficialmente.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -