Sei nella sezione Il Direttore -> categoria: Editoriali       
Sintomi certi di autoritarismo: alla Leopolda, nessuno puo' dissentire

Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 05/11/2016 14:35:22
Sintomi certi di autoritarismo: alla Leopolda, nessuno puo' dissentire

Chi dissente, lo fa anche per coloro che non sono fisicamente su quella piazza ma condivide lo stesso pensiero. Per cui, non permettere a questa gente di manifestare contro le decisioni – a mio parere già prese – del governo, su un drastico e spietato cambiamento dell’assetto socio-politico della nazione, è un chiaro messaggio a tutta l’Italia: a comandare, siamo noi.  E voi non contate un cazzo. (e scusate il francesismo…).


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 29/10/2016 15:55:00
L' unica grande opera da realizzare: la messa in sicurezza del territorio

La promessa, propagandata da 50 anni, di realizzare questo eco mostro lungo circa 3.300 metri, in una delle zone a più alto rischio sismico della nazione, ci costa un miliardo senza che mai si sia realizzato altro che…promesse su promesse.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 24/10/2016 18:52:22
L'Italia produce e vende armi a tutte le nazioni che generano profughi

Riproponiamo un articolo-inchiesta del Direttore, Emilia Urso Anfuso, pubblicato nell'Agosto del 2015: è un tema importante, e solo ora i media ne stanno parlando...


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 22/10/2016 14:28:55
Evoluzione dei sindacati: ora servono a sedare la rabbia popolare...

E’ vero che cambiano i tempi e tutto si evolve, ma qui si tratta di tornare indietro di oltre un secolo. Con un’aberrazione in più: gli organismi a tutela dei lavoratori, oggi si sono trasformati in realtà che operano per sedare la rabbia civile.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 19/10/2016 14:53:58
Renzi, Obama, la ratifica del TTIP e la riforma costituzionale ormai approvata...

Renzi e Obama si abbracciano, cinguettano, sostengono l’uno le opinioni dell’altro, si sorridono, ammiccano, prendono la scena, amichevolmente. Troppo amichevolmente.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 09/10/2016 14:56:18
Ecco come l 'Europa continua a creare migranti clandestini

E' per puro sfruttamento del tema dei migranti che, di fatto, in Europa non si mette in atto la Legge e nemmeno le convenzioni internazionali in tema di diritti umani. I migranti, e tutto ciò che ruota loro intorno, sono un bottino troppo ricco per tutti quelli che ci hanno a che fare, in un modo o nell’altro.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 01/10/2016 15:36:07
Berlusconi, con le sembianze di Renzi...

A poche ore dall’esser stato nominato Premier, Renzi viene colpito da una grave amnesia: lui, il rottamatore senza macchia e senza paura, colui che prometteva alla nazione di spazzar via in un colpo solo, la vecchia politica e, in special modo, il Berlusconismo, che fa? Stringe il patto del Nazareno.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 25/09/2016 14:31:01
M5S: il golpe di Casaleggio e il contro golpe di Grillo

Ecco un elemento su cui meditare: il M5S propone un ritorno alla Legge elettorale con sistema proporzionale. In pieno stile prima Repubblica. Si, si stanno modificando. Stanno diventando dei veri politici, non vi è dubbio.


Autore:Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 21/09/2016 15:12:03
Sull 'impossibilita' di emergere degli individui: come il sistema ha vinto sul popolo

Ci hanno convinti di essere liberi, al grido di “Democrazia”, ma nel frattempo hanno creato la dittatura più feroce: quella senza sbarre, carceri e carcerieri. Siamo schiavi, inattaccabili dalla coerenza del vero criterio di Libertà.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 20/09/2016 16:55:01
Altro che riforma costituzionale: quella delle pensioni e' il punto centrale

Attenzione: nessuno vi ricorda che non è affatto “andare in pensione in anticipo” considerando i danni della riforma Fornero, e dei milioni di italiani che avevano il diritto di andare in pensione, e si sono ritrovati senza lavoro e senza pensione. Oppure, costretti a lavorare ancora anni, malgrado abbiano raggiunto la normale età pensionabile.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

MAFIA, BLITZ DEL ROS: ARRESTI
Da Televideo
In breve
Data:25/03/2019 21:12:54
21 Operazione antimafia dei Carabinieri del Ros in provincia di Enna e in altre città italiane.

Sono 21 gli arresti per associazione di stampo mafioso,omicidio ed estorsione.

Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, hanno permesso di ricostruire le dinamiche criminali della famiglia mafiosa di Pietraperzia posta ai vertici di Cosa nostra ennese.

Fatta luce su numerosi delitti tra cui l'omicidio di Filippo Marchì, avvenuto il 16 luglio 2017.

La famiglia colpita faceva affari nell'Ennese e intratteneva rapporti con esponenti mafiosi di altre parti della Sicilia,in particolare con la cosca Ercolanontapaola.


Autore: Articolo e intervista del Direttore - Emilia Urso
Data: 23/03/2019 07:13:55
Sicurezza personale:  MyTutela - un’APP per combattere violenza, stalking e mobbing

A promuovere la conoscenza e diffusione di quest’applicazione, l’organizzazione nazionale Mede@ che si occupa da anni di contrasto alla violenza e sostegno alle vittime. Francesco Longobardi, responsabile nazionale Enti Locali con delega all’apertura degli sportelli istituzionali antiviolenza, ha risposto ad alcune domande che gli ho posto su MyTutela.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 24/03/2019 07:24:15
Le notizie più lette e diffuse? Le fake news. Da Orson Welles ai nostri giorni

Il sensazionalismo alimenta l’attenzione di molti, rende mentalmente possibile l’impossibile, genera l’effetto magico della credulità. Se la vita reale è piatta, ecco che si genera una necessità impellente di renderla sensazionale.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -