Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
USA: l'uragano Michael sta distruggendo intere città e causa morti

Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 13/10/2018 12:07:05
USA: l'uragano Michael sta distruggendo intere città e causa morti

Il passaggio dell'uragano Michael continua a mietere vittime. Secondo quanto riportato dalla Cnn i morti accertati sarebbero 18,  almeno otto dei quali si contano in Florida e cinque in Virginia.


Autore:Redazione Esteri
Data: 14/10/2018 06:14:05
Indonesia: MSF raggiunge le aree rurali più remote per garantire cure e acqua potabile

L’équipe indonesiana di Medici Senza Frontiere (MSF), composta da medici, logisti e specialisti in servizi igienico-sanitari, è in azione nelle aree rurali più remote dell’isola di Sulawesi in collaborazione con il Ministero della Salute locale.


Autore:Redazione Esteri
Data: 11/10/2018 06:16:44
Indonesia: più di 2.700 scuole distrutte o gravemente danneggiate a causa dello tsunami

Più di 2.700 scuole sono state distrutte o gravemente danneggiate in seguito al terremoto e allo tsunami che nei giorni scorsi hanno colpito l’isola indonesiana di Sulawesi, rendendo, in concomitanza con la riapertura ufficiale delle scuole, fortemente problematica la ripresa degli studi per migliaia di bambini.


Autore:Redazione Esteri
Data: 04/10/2018 06:37:31
Indonesia: molti bambini rimasti orfani  sono in stato di shock

I bambini che hanno perso i propri genitori o sono rimasti separati dalle loro famiglie durante il devastante terremoto e lo tsunami di venerdì scorso devono essere urgentemente identificati e ricongiunti con i parenti sopravvissuti.


Autore:Redazione Esteri
Data: 04/10/2018 06:38:46
YEMEN: MSF condanna con forza l'attacco contro il proprio staff ad Ad Dhale

Il compound dell’organizzazione medico umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF) nel governatorato di Ad Dhale, nel sud dello Yemen, è stato colpito da esplosivi lunedì 1 ottobre 2018. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 01/10/2018 18:31:03
Charles Aznavour è morto: aveva 94 anni

Charles Aznavour, è morto oggi all'età di 94 anni nella sua casa delle Alpilles, nel sud della Francia, dove da tempo si era ritirato e dopo avere cancellato i concerti della scorsa estate a causa di una caduta.


Autore:Redazione Esteri
Data: 03/10/2018 07:04:45
Indonesia: MSF invia un primo team nel Sulawesi Centrale

Medici Ssenza Frontiere ha inviato un team di medici, logisti ed esperti di igiene e potabilizzazione dell’acqua nella provincia di Sulawesi Centrale per valutare i bisogni medici e umanitari nel post terremoto e tsunami.


Autore:Redazione Esteri
Data: 02/10/2018 06:58:56
Tsunami, Sulawesi: centinaia di migliaia di bambini colpiti dalla catastrofe naturale

Mentre cresce la paura per le centinaia di dispersi dopo il terremoto di magnitudo 7.4 e lo tsunami che ha colpito l’isola di Sulawesi in Indonesia, le organizzazioni umanitarie stanno faticando a raggiungere alcune delle comunità più colpite.


Autore:Angela Urso - Redazione Scientifica
Data: 01/10/2018 06:58:36
Allarme clima: le emissioni aumentano invece di diminuire

Manca una forte leadership, e mancano azioni significative che possano davvero limitare il surriscaldamento in atto. La situazione è critica e non si può più dubitarne, le nazioni aumentano le emissioni di CO2, non si fa quasi nulla per diminuire questo processo, che se da un lato parla di maggiore ricchezza, dall'altro sta distruggendo la situazione climatica.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 29/09/2018 06:24:05
Indonesia: il terremoto ha causato circa 400 morti e centinaia di feriti

Il  terremoto di magnitudo 7,5 che ha colpito ieri la parte centrale dell'isola di Sulawesi, in Indonesia, ha provocato almeno 30 vittime. E' stato il vice direttore di un ospedale di Palu, che è la capitale provinciale travolta dallo tsunami, a dichiararlo in una registrazione video.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

CRIMEA,EX STUDENTE AUTORE DELL'ATTACCO
Da Televideo
In breve
Data:17/10/2018 05:27:18
Le immagini di un giovane di 22 anni,che ha sferrato l'attacco al college di Kerch con un bilancio provvisorio di 19 morti e 40 feriti, circolano su Telegram e riprese dalla tv russa.

Il giovane teneva in mano un fucile di grosso calibro, e dopo la strage il suo corpo è stato ritrovato nella biblioteca al secondo piano.I testimoni raccontanoo anche di una forta esplosione avvenuta nella mensa.

Infatti il 22enne, un ex studente delll'Università, ha sferrato l'attacco anche con una bomba. Gli inquirenti hanno classificato l'accaduto come omicidio e non terrorismo come supposto in un primo momento.


SALVINI MOSCA: QUI CASA IN EUROPA NO
Da Televideo
In breve
Data:17/10/2018 05:27:18
A A In Russia mi sento a casa mia, in alcuni Paesi europei no.

Lo ha detto il vicepremier Salvini, a Mosca.

E ha aggiunto: Vengo qui gratis perché penso che le sanzioni contro la Russia siano una follia economica, sociale e culturale.

Sono un'assurdità.

Il vicepremier ha voluto sottolineare che ha in programma il prima possibile una visita negli Usa e ha escluso che i viaggi da parte di rappresentanti del governo in Russia abbiano raffreddato i rapporti con gli Stati Uniti.

Ho oncontrato l'ambasciatore americano a Roma, conto di andare a Washington il prima possibile, ha assicurato.


AMNESTY ATTACCA PARIGI PER POLITICA MIGRANTI
Da Televideo
In breve
Data:17/10/2018 05:27:18
Amnesty International denuncia violazioni sistematiche dei diritti dei migranti al confine francoaliano e compiute dalla Francia e chiede che vi si ponmga fine.

A Briançon, vicino alla zona al centro delle polemiche per sconfinamenti non autorizzati di poliziotti francesi in Italia, esperti Amnesty hanno rilevato una serie di violazioni: controlli discriminatori,minacce e insulti,ostacoli alla registrazione delle domande di asilo.

Amnesty esorta Parigi a smettere di fare orecchie da mercante e a cessare le pratiche illegali.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 11/10/2018 14:23:40
Premi in denaro ai medici che revocano le invalidità civili: una bastardata firmata INPS

Per sconfiggere il cancro dei falsi invalidi, invece di trovare soluzioni moralizzatrici dedicate a chi permette gli abusi e l’appropriazione indebita di diritti civili, come si è pensato di agire? Con uno strumento che chiamare vessatorio nei confronti di chi invalido è realmente, è dir poco. Si decide di premiare, con denaro sonante, i medici che si dedicheranno alla nuova Santa Inquisizione, attraverso la revoca dello stato di invalido civile.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 10/10/2018 13:39:34
Lo spread, le dichiarazioni sibilline di Salvini e i risparmi a rischio degli italiani

Sento l'urgenza di dirlo: gli italiani devono smettere di finanziare le promesse elettorali. Devono smettere di pagare, col proprio denaro, lavoro e futuro, il successo e l’immagine  dei politici che sostengono. Devono smettere, sostanzialmente, di non comprendere che tutto ciò che accade in Italia, accade a causa degli italiani, che di finanza, economia e politica continuano a non capire un fico secco. Ma continuano, incessantemente, a pagare pur di veder realizzate, poco  e male a ben vedere, quattro chiacchiere elettorali. Come bambini scemi disposti a regalare l’ultimo biscotto pur di aver in dono l’involucro.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -