Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Tsunami, Sulawesi: centinaia di migliaia di bambini colpiti dalla catastrofe naturale

Autore:Redazione Esteri
Data: 02/10/2018 06:58:56
Tsunami, Sulawesi: centinaia di migliaia di bambini colpiti dalla catastrofe naturale

Mentre cresce la paura per le centinaia di dispersi dopo il terremoto di magnitudo 7.4 e lo tsunami che ha colpito l’isola di Sulawesi in Indonesia, le organizzazioni umanitarie stanno faticando a raggiungere alcune delle comunità più colpite.


Autore:Angela Urso - Redazione Scientifica
Data: 01/10/2018 06:58:36
Allarme clima: le emissioni aumentano invece di diminuire

Manca una forte leadership, e mancano azioni significative che possano davvero limitare il surriscaldamento in atto. La situazione è critica e non si può più dubitarne, le nazioni aumentano le emissioni di CO2, non si fa quasi nulla per diminuire questo processo, che se da un lato parla di maggiore ricchezza, dall'altro sta distruggendo la situazione climatica.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 29/09/2018 06:24:05
Indonesia: il terremoto ha causato circa 400 morti e centinaia di feriti

Il  terremoto di magnitudo 7,5 che ha colpito ieri la parte centrale dell'isola di Sulawesi, in Indonesia, ha provocato almeno 30 vittime. E' stato il vice direttore di un ospedale di Palu, che è la capitale provinciale travolta dallo tsunami, a dichiararlo in una registrazione video.


Autore:Redazione Esteri
Data: 18/09/2018 06:26:46
Filippine: oltre un milione di bambini senza scuola per le devastazioni di Typhoon Mangkhut

Più di un milione di studenti non può andare a scuola, con il rischio di finire definitivamente fuori dal sistema scolastico. È l’allarme lanciato da Save the Children all’indomani del passaggio del tifone Mangkhut. 


Autore:Redazione Esteri
Data: 15/09/2018 06:40:17
Filippine: milioni di bambini a rischio per la potenziale devastazione del Super Tifone Mangkhut

Le comunità nella parte settentrionale dell'isola filippina di Luzon si preparano a forti piogge, alluvioni e smottamenti in attesa dell'arrivo del Super Tifone Mangkhut, la più potente tempesta del 2018, che potrebbe colpire milioni di bambini.


Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 14/09/2018 07:03:31
Massachuset: esplosioni di gas a catena in tre cittadine. Decine di feriti e un morto

Chiamarlo inferno di fuoco è poco:  in Massachusetts, a causa di una serie di esplosioni e di incendi - probabilmente dovuti a criticità nel servizio di fornitura del gas in almeno 40 tra abitazioni e aziende in tre centri abitati - si sono registrati 16 feriti e almeno un morto. Al momento non si conoscono le condizioni dei feriti.


Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 05/09/2018 06:16:14
Giappone: il tifone Jebi miete vittime e disastri

 Centinaia di feriti, diversi morti, coperture degli edifici saltate, imbarcazioni difficili da governare, alberi sradicati, una nave cisterna che si è schiantata su uno dei pontili del porto di Osaka.


Autore:Luca De Rossi
Data: 03/09/2018 06:58:53
Libia: il governo di Tripoli proclama lo stato di emergenza

Tripoli è in stato di emergenza. La capitale è sotto scacco dopo una settimana di violenti combattimenti e dopo l'avanzata - terribile - di una milizia ribelle che non sembra avere alcuna intenzione di bloccarsi.


Autore:Redazione Esteri
Data: 02/09/2018 06:57:32
Etiopia meridionale: circa 1 milione di sfollati hanno bisognoso con urgenza di aiuti umanitari

A seguito di nuove violenze inter-comunitarie più di 900.000 persone sono state costrette a fuggire lungo il confine tra Gedeo e West Guji, due aree rispettivamente nelle regioni del SNNP (Southern Nations and Nationalities People’s) e dell’Oromiya, nel sud dell’Etiopia


Autore:Redazione Battaglie Sociali
Data: 07/09/2018 06:49:39
Yemen: Save the Children approva il nuovo rapporto delle NU sulla violazione dei diritti

Save the Children accoglie con favore il nuovo rapporto delle Nazioni Unite sulla violazione dei diritti in Yemen con la condanna delle parti in conflitto per il completo e assoluto disprezzo della vita dei civili.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

HUTHI MINACCIANO NUOVI ATTACCHI IMPIANTI RIAD
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 07:44:01
Gli insorti yemeniti huthi, considerati vicini all'Iran che hanno rivendicato gli attacchi alle installazioni petrolifere saudite sabato scorso, avvertono le compagnie petrolifere straniere e i loro dipendenti di stare lontani dalle raffinerie di Abqaiq e Khurais.

Questi obiettivi,si legge nel comunicato firmato dal generale Yahya Saria, portavoce delle forze huthi, sono ancora nel nostro mirino...possiamo colpire questi e altri obiettivi sauditi quando vogliamo.Così la tv Al Masirah, che trasmette da Beirut.


FOTO USA:ATTACCHI RIAD DA IRAN O IRAQ
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 07:44:01
Gli impianti petroliferi sauditi potrebbero essere stati colpiti da una combinazione di numerosi droni e missili da crociera:lo hanno riferito dirigenti Usa in un briefing con i giornalisti.

In tal caso il livello dell'obiettivo,la precisione e la sofisticatezza dell'attacco supererebbero la capacità dei ribelli yemeniti huthi.

Lo scrive il New York Times.

E le foto satellitari diffuse dagli Usa dimostrerebbero che i raid sarebbero partiti da Iran o Iraq e non dallo Yemen,come rivendicato dagli huthi.


TRUMP PRONTO REAGIRE ATTACCHI CONTRO RIAD
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 07:44:01
A A Gli Stati Uniti sono pronti a reagire agli attacchi contro Riad.

Così Trump su Twitter, dopo i raid con droni o missili a 2 maxiraffinerie saudite.

Trump ha anche autorizzato l'uso delle risorse petrolifere strategiche Usa.

Botta e risposta tra Washington e Teheran: gli Usa accusano dei raid l'Iran, che replica: accuse infondate e insensate.

Non molto responsabile dare colpe senza prove definitive e in assenza di indagine conclusiva, ammonisce Pechino augurandosi che Usa e Iran possano esercitare la moderazione e difendere la pace e la stabilita nel Medioriente.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/09/2019 09:26:06
Italiani: un popolo di ignoranti che ha permesso il crollo del sistema paese

Non è un caso se nelle nazioni orientali si scenda in piazza già solo per una proposta di legge che, qualora venisse ratificata, porterebbe a un diverso assetto del sistema politico e sociale. Le manifestazioni che, dallo scorso aprile, incendiano le strade di Hong Kong sono una prova concreta di come altrove le cose vadano in maniera diversa rispetto all’Italia. La gente comprende cosa accade e reagisce di conseguenza. Non ci stanno a farsi trattare da pecore perché pecore non sono.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 30/08/2019 13:26:08

A molti la svolta salviniana non è andata giù. Alcuni hanno pensato a un’insolazione, beccata magari durante la giornata al Papeete con tanto di cubiste e qualche drink estivo. Insomma, chi pensava di potersene stare in panciolle almeno fino a settembre, si è beccato una sonora fregatura.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -